Ti senti a disagio con l’idea che le altre persone possano facilmente curiosare sul display del tuo telefono? La privacy, che si tratti di Windows 10, di iOS o di Android rimane una delle principali priorità per chi ha a che fare con la tecnologia e, anche se i pericoli per qualche “sbirciatina” sono minimi, va sempre tenuta alta l’attenzione.

La disattivazione delle notifiche durante la fase di blocco del display e l’aggiunta di una password del dispositivo, sono opzioni raccomandate in tal senso. Tuttavia, un ulteriore passo avanti, si può fare nascondendo l’esistenza stessa di app specifiche su un telefono Android: questa precauzione garantirà una completa privacy.

privacy Windows 10 dati sensibili

Nascondere le app Android per proteggere la tua privacy

Ci sono molte applicazioni i cui dati potrebbero richiedere una certa riservatezza: tra le tante situazioni ricordiamo le chat personali, servizi VoIP, app per appuntamenti, Tor, VPN, servizi di posta, Google Foto e (forse le più importanti) applicazioni bancarie. Quello di cui hai veramente bisogno è un metodo per nascondere le tue app con il semplice tocco di un dito e ripristinarle altrettanto rapidamente in seguito.

Il metodo più logico (e noioso) per nascondere le app su Android

Attualmente, il modo predefinito per proteggere l’esistenza delle app Android è di disabilitarle e abilitarle, quando è necessario: come è facile intuire però, questo metodo può rivelarsi noioso quando hai un gran numero di app da nascondere.

Innanzitutto, dovrai disabilitare singolarmente ogni app e successivamente abilitarle tutte una alla volta. Ora immagina più volte al giorno di incontrare le stesse persone a cui vuoi nascondere i dettagli del tuo telefono: una vera e propria fatica, vero? Inoltre, la disabilitazione di un’app cancella tutti i suoi dati e gli aggiornamenti, quindi devi reimpostarla da capo dopo averla riattivata… in poche parole non è qualcosa di gestibile e risulta necessario un metodo più rapido per rendere le app invisibili a piacimento.

Nascondi le tue app tramite un launcher apposito

Il download di un launcher Android che sia dotato di funzioni specifiche è il modo migliore per nascondere le tue app private da occhi indiscreti. Apex Launcher è una di queste app e può aiutarti a raggiungere facilmente l’obiettivo senza fare per forza azioni complesse. Il launcher è, tra le altre cose, è anche estremamente sotto il punto di vista estetico, degli sfondi e di tante altre feature.

Dopo aver scaricato l’app e una rapida installazione, dovresti essere in grado di vedere l’opzione Apex Settings attiva sulla schermata iniziale. Una volta selezionata tale voce, dovrai impostare Apex come launcher predefinito per nascondere le tue app.

Una volta all’interno di Apex, puoi scegliere di creare una nuova cartella per archiviare le tue app segrete o selezionare l’opzione Hidden Apps. Dopo aver scelto le app nascoste, la schermata successiva conterrà un elenco completo di app installate sul telefono. Nascondi semplicemente le app a tuo piacimento scegliendone una per una.

Le app segrete sono state nascoste con successo e dovrebbero rimanere invisibili sulla schermata principale del telefono. Per visualizzarli di nuovo temporaneamente, è sufficiente riattivarle.

Un’alternativa ad Apex Launcher

Nova Launcher è un’altra app di avvio che ti consente di nascondere le app con successo. Il meccanismo per nascondere le app indesiderate rimane lo stesso di Apex. Tuttavia, a differenza dell’opzione precedente, la funzione specifica richiede una formula di pagamento.

Non vuoi cambiare Launcher? Nascondi app con AppLock!

Se vuoi nascondere le app Android senza dover cambiare launcher, esiste comunque un’app meno “invasiva” che può portare allo stesso risultato. Il software AppLock offre un meccanismo semplice e gratuito per proteggere le tue app con varie opzioni che includono password e persino blocchi tramite impronte digitali. Può anche aiutarti a nascondere foto e video.

Dopo il download dell’app, scegli la password o la modalità di accesso tenendo conto che, se dovessi dimenticare questi dati, dovrai cancellare e reinstallare AppLock da capo. Tramite questo utilissimo software, oltre alle applicazioni comuni, puoi anche bloccare le app di sistema come browser e fotocamera. Queste sono funzioni davvero utili se hai un figlio a casa che continua a prendere in prestito il tuo telefono e a giocarci.