Una scommessa mica da poco, quella di Canonical, di diffondere Ubuntu in ambito domestico. L’iniziativa è partita già da qualche tempo e ha il chiaro intento di far traslocare il noto sistema operativo dai server direttamente sui dispositivi. Da uno studio su un campione di utenti, è emerso che una forte percentuale utilizza il pc per navigare sul web.

ubuntu_os_phone_su_smartphone

Ubuntu Touch, come installarlo su smartphone

Su questo presupposto si basa Ubuntu Touch, il sistema operativo per laptop è stato implementato per girare in maniera efficiente su smartphone e tablet. Si chiama Ubuntu Phone OS. Prima di iniziare, assicuriamoci di avere tutto il necessario a disposizione. Per poter installare Ubuntu Phone OS, abbiamo innanzitutto bisogno di uno smartphone che sia compatibile (i Nexus lo sono quasi tutti) e un pc con Ubuntu 12.04 (o successive) o una sua derivata come Linux Mint.

Vediamo ora, passo dopo passo, come installare Ubuntu Phone OS sul nostro smartphone:

  1. Apriamo un terminale premendo contemporanemente Ctrl + T e digitiamo sudo add-apt-repository ppa:phablet-team/tools; inseriamo la password di sistema;
  2. Digitiamo ora sudo apt-get updatesudo apt-get install phablet-tools android-tools-adb android-tools-fastboot;
  3. Spegniamo il cellulare;
  4. Premiamo contemporaneamente i tasti Power + Volume Su + Volume Giù per avviare il bootloader;
  5. Colleghiamo il cellulare al pc tramite cavo USB;
  6. Apriamo un terminale e digitiamo sudo fastboot oem unlock ;
  7. Accettiamo le condizioni di sblocco e accendiamo;
  8. Assicuriamoci di aver attivato la modalità Debug USB (da attivare in maniera diversa, a seconda del nostro dispositivo);
  9. Apriamo un terminale digitiamo phablet-flash -b e phablet-flash –l. Passeranno alcuni minuti, che serviranno per effettuare il download dell’ultima versione di Ubuntu Phone OS.

 

Ricordiamo che l’installazione di un nuovo sistema operativo comporta la perdita di tutti i dati del dispositivo. Prima di procedere, eseguire un backup di tutti i dati contenuti nello smartphone.