Come installare il browser Tor su Linux

Tor browser su Linux
Seguici su Google News

Privacy e anonimato sono particolarmente difficili da tutelare online. Fortunatamente, esistono alcuni software che puoi utilizzare per salvaguardare i tuoi dati personali dagli occhi indiscreti dagli algoritmi di raccolta dati, esperti di marketing, inserzionisti e, perché no, anche criminali informatici.

In questa guida ci focalizzeremo su come installare Tor su Linux. Per chi non conoscesse questo browser, si tratta di un software open source che ha come principale finalità quella di tutelare in tutti i modi possibili la privacy di chi lo utilizza.

Di fatto, utilizzare Tor in abbinata a un motore di ricerca come DuckDuckGo, può garantirti standard di sicurezza altrimenti molto difficili da raggiungere.

Tor Browser

Tor su Linux: come lavora il browser per proteggerti al meglio

Ci sono alcuni concetti importanti che Tor utilizza per garantire che le tue sessioni di navigazione rimangano private e anonime, totalmente a riparo da occhi indiscreti:

  • Crittografia: quando usi questo Browser, il tuo traffico viene crittografato più volte mentre passa attraverso la rete Tor tramite un sistema detto Tor relay;
  • Resistenza alla profilazione: quando utilizzi altri browser come Google Chrome, Firefox e simili, verrai profilato in modo che sia facile tenere traccia delle tue attività su Internet nel tempo. Tor invece si assicura che tutti i suoi utenti abbiano lo stesso aspetto, rendendo difficile per gli inserzionisti profilarti.
  • Blocco dei tracciamenti: la maggior parte dei siti Web conserva registrazioni storiche delle tue attività sotto forma di cookie o sessioni di LocalStorage. Queste informazioni consentono di rintracciarti facilmente. Tor elimina tutti i cookie e altre informazioni correlate dopo ogni sessione di navigazione, rendendo difficile il tracciamento degli operatori di marketing e degli inserzionisti.

Grazie al sistema proposto da questo browser è anche possibile accedere a siti bloccati da regimi e governi vari. Andiamo dunque a vedere, a livello pratico, come installare Tor sulla tua distro Linux.

Guida all'installazione di Tor su Linux

1- Download del pacchetto Tor Browser

Puoi installare Tor Browser sul tuo sistema in tre semplici passaggi. Innanzitutto, scarica i file di installazione di Tor Browser dal sito ufficiale.

Qui, fai clic sul pulsante Download for Linux e il browser inizierà a scaricare il pacchetto nella posizione di scaricamento predefinita, molto probabilmente la directory Download.

In alternativa, puoi scaricare i file del browser dalla riga di comando, utilizzando uno strumento come wget o cURL. Per farlo, fai clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Download for Linux, quindi seleziona l'opzione Copy Link dal menu di scelta rapida.

Quindi vai alla cartella Download usando il comando cd:

cd ~/Download

Ora esegui wget seguito dal link che hai appena copiato, ad esempio:

wget https://www.torproject.org/dist/torbrowser/11.0.2/tor-browser-linux64-11.0.2_en-US.tar.xz

Nota che il suddetto metodo è indipendente dalla distro e funzionerà su qualsiasi distribuzione Linux, da Ubuntu a Kali Linux.

2- Estrazione dei file di installazione

I file di installazione di Tor Browser sono compressi e devi estrarli prima di poter procedere ulteriormente. Per farlo, vai alla cartella Download o alla posizione in cui hai scaricato i file con il comando seguente:

cd ~/Download

Quindi esegui il comando tar per estrarre l'archivio TAR:

tar -xvf tor-browser-linux64-11.0.2_en-US.tar.xz

Come è ovvio, devi sostituire il nome del file con quello che hai scaricato.

3- Registrazione del browser come app

Sposta i file di installazione estratti nella directory /opt. Sui sistemi basati su UNIX, la directory opt è riservata a pacchetti software facoltativi o aggiuntivi che non fanno parte del sistema Linux principale.

Inoltre, avrai bisogno di adeguati privilegi per copiare i file in quella cartella specifica:

sudo mv tor-browser_en-US /opt

Ora vai nella directory dei file di installazione di Tor che hai appena copiato:

cd /opt/tor-browser_en-US

Se cerchi nel contenuto di questa cartella, noterai che hai il file eseguibile start-tor-browser.desktop. Questo file è responsabile dell'avvio dell'app:

list -ls

Sul terminale dovrebbe apparire un output che mostra il contenuto della cartella. Per registrare il browser come applicazione Linux, esegui il comando seguente:

./start-tor-browser.desktop --register-app

Usare il browser Tor su Linux

Ora che Tor Browser è stato installato con successo, cerca Tor nel menu Applicazioni e avvialo per iniziare a utilizzare il programma.

È possibile fare clic sul pulsante Connect per utilizzare le connessioni crittografate e avviare le sessioni di navigazione. Puoi anche configurare altre opzioni di navigazione e privacy facendo clic sul pulsante Tor Network Settings.

Questa breve guida ti ha spiegato come iniziare a proteggere i tuoi dati personali durante la navigazione sul Web installando e utilizzando Tor Browser. Ovviamente questo browser offre molteplici funzioni che, con l'utilizzo, diventeranno ancora più utili per renderti sempre meno visibile agli occhi esterni.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram