AppleGuideiPad

Come fare uno screenshot con iPad

Migliori tablet per lavorare: Apple iPad Pro

Come fare uno screenshot con iPad? Come per qualunque altro tipo di dispositivo, mobile o meno, l’esigenza di catturare le schermate può essere molto sentita.

Che si tratti di mostrare un comportamento anonimo del device a chi ha più esperienza o che si voglia effettuare una “istantanea” del display per mostrare qualcosa a un amico, il sistema Apple offre una funzionalità apposita per svolgere tale azione.

Migliori tablet per lavorare: Apple iPad Pro

Lo screenshot con iPad? Dipende dal tipo di modello

Durante gli anni, l’azienda di Cupertino ha modificato le funzionalità per gli screenshot. Nello specifico, l’assenza del tasto Home sui modelli più recenti, ha visto per forza Apple costretta a trovare una procedura alternativa.

Quando ci si riferisce a iPad Pro 2018, è necessario agire nel seguente modo: una volta sulla schermata che si intende catturare, premere contemporaneamente il bottone Standby e il pulsante Volume. Questa operazione, se svolta regolarmente, causerà una sorta di flash e un rumore simile a quello emesso da una macchina fotografica al momento dello scatto. Fatto ciò, lo screenshot sarà effettuato.

Catturare una schermata con iPad Pro 2017 e modelli precedenti

La presenza del tasto Home nei modelli precedenti, prevedeva anche una procedura decisamente diversa. Nello specifico, gli utenti di iPad Pro 2017 o dispositivi più datati, dovranno premere il pulsante Standby e il bottone Home. A questa operazione, come visto precedentemente, dovrebbe seguire un flash e il suono dello scatto fotografico.

Modificare lo screenshot al volo

Una volta effettuata la cattura del display, vi è la possibilità di agire prontamente per modificare lo screenshot. Sullo schermo in basso a sinistra infatti, rimarrà presente per pochi secondi una piccola anteprima dello scatto appena effettuato.

Toccando la miniatura è possibile attivare il software Instant Markup per poter effettuare delle modifiche rapide all’immagine ottenuta. Nota bene: l’app proposta da Apple non è sicuramente all’altezza dei migliori software per l’editing immagini. Nonostante ciò, se si intende effettuare delle rapide modifiche all’immagine, Instant Markup può risultare estremamente utile.

L’applicazione di cui stiamo parlando, permette di compiere alcune modifiche basilari all’immagine come evidenziare, ritagliare, zoomare e compiere altre azioni per evidenziare determinate porzioni dello schermo e ottimizzare lo screenshot effettuato.

Dove viene salvato lo screenshot

Che questo sia modificato da Instant Markup o meno, lo screenshot salvato si va a collocare all’interno dell’app Foto. Qui, applicando un apposito filtro agli album, è possibile visualizzare una cartella screenshot. Ovviamente, è possibile gestire le immagine ordinandole a seconda delle proprie esigenze.

Conoscendo la collocazione degli screenshot inoltre, è possibile utilizzarli come allegati di mail, messaggi o app di messaggistica, al fine di condividere in maniera efficiente l’immagine ottenuta.

Non perderti le migliori news sulla tecnologia, segui il nostro canale Telegram: t.me/OutOfBitit

CANALE TELEGRAM_OUTOFBIT

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
Potrebbero interessarti
AppleiPhoneNews

Apple sta pensando di lanciare un iPhone "low-cost": ufficiale già a marzo?

AppleGuideiPhone

Come registrare lo schermo di iPhone con audio e voce su iOS | Guida

AppleNews

iPhone 12, nuove indiscrezioni: simile a iPhone 11Pro Max ma migliore fotocamera

AppleiPadNews

Apple lancerà il suo primo iPad con supporto 5G entro il 2020