iOS 10 è il nuovo sistema operativo mobile di casa Apple che nel giro di qualche settimana porterà diverse funzionalità sugli iPad e iPhone più recenti. Insieme a macOS Sierra andrà a completare la gamma dei sistemi operativi per la fine del 2016 e gran parte del 2017.

Nonostante iOS 10 verrà rilasciato dopo aver superato diverse fasi di test (le versioni beta, tanto per intenderci) non è improbabile che qualcosa vada storto nel processo di aggiornamento. Per questo motivo vi consigliamo caldamente di effettuare il backup dei vostri tablet e smartphone prima di completare qualsiasi aggiornamento.

Siccome la procedura non è delle più immediate abbiamo deciso di realizzare una nuova guida, per la nostra rubrica Dr. iOS, dedicata al backup di iPhone e iPad per farvi arrivare pronti al rilascio di iOS 10.



Backup di iPhone e iPad in vista di iOS 10: tutto quello che c’è da sapere

Ci sono fondamentalmente due modi per effettuare il backup dei dati: via PC/Mac utilizzando iTunes oppure via iCloud. Tendiamo a preferire la prima per due motivi: il backup risulta essere più completo e non si deve fare affiddamento al cloud di Apple (in versione gratuita lo spazio a disposizione non è moltissimo). Per dovere di cronaca, però, vi mostreremo come effettuare il backup in entrambe le modalità, lasciando a voi la scelta. Nel caso aveste qualche dubbio non esistate a scrivere un commento sotto questo articolo!

Backup via iTunes

come effettuare il backup di iphone e ipad utilizzando itunes per ios 10La procedura per effettuare in maniera corretta e sicura il backup dei vostri iDevice utilizzando il software per PC di Apple è la seguente (nel caso non lo aveste fatto potete scaricare iTunes gratuitamente dalla pagina dedicata):

  • Collegare il vostro iPhone o iPad al PC/Mac mediante cavo USB;
  • Se l’autosincronizzazione è attiva, una volta collegato il vostro dispositivo il backup verrà effettuato in maniera automatica. Su iTunes vedrete un messaggio con scritto “Sincronizzazione in corso” nella parte inferiore e una volta terminato il tutto non vedrete più messaggi;
  • Nel caso in cui la sincronizzazione non fosse attiva dovrete effettuare qualche passaggio in più. Potrebbe comparirvi, sul vostro iPhone o iPad, un messaggio nel quale vi si chiede se autorizzate o meno il computer ad accedere al dispositivo: confermate l’operazione e passate agli step successivi;
  • Cliccate sull’icona a forma di iPhone/iPad che trovate nella barra in alto a sinistra (immediatamente sotto ai pulsanti Play, Backward e Forward), andate nella schermata Riepilogo e cliccate “Effettua Backup adesso”. Per evitare di dover effettuare questi passaggi aggiuntivi in futuro, vi consigliamo caldamente di selezionare l’opzione “Questo computer” nella sezione “Effettua backup automaticamente“.

Backup via iCloud

backup icloud ios 10Per quanto riguarda la procedura di salvataggio dati mediante iCloud dovete:

  • Assicurarvi che il vostro iPhone/iPad sia connesso al Wi-Fi, altrimenti rischiate di consumare il traffico dati in pochi minuti;
  • Andare in Impostazioni > iCloud;
  • Selezionare la voce Backup e attivare la voce iCloud Backup con un tap nel caso non fosse attiva;
  • Rimanendo nella stessa sezione fate tap su su “Esegui backup adesso“: in base alla vostra connessione e a quanti giorni sono passati dal vostro ultimo backup potreste impiegare pochi minuti o quasi un’ora.
  • Andate in Impostazioni > iCloud > Archivio> Gestisci spazio e poi selezionate il backup relativo al vostro dispositivo: dovreste essere in grado di vedere i dettagli del backup, tra cui data e dimensioni. Se la data è quella corretta significa che la procedura è andata a buon fine!

Ora che avete effettuato il backup siamo sicuri che molti di voi vogliono provare a tutti i costi iOS 10. Per questo motivo vi invitiamo caldamente a leggere la nostra guida relativa all’installazione di iOS 10 Beta sui vostri iPhone e iPad!