App androidGuide

Come bloccare una volta per tutte gli SMS pubblicitari

Smartphone professionali

Gli SMS pubblicitari, negli ultimi anni, sono diventati un vero e proprio tormento. Come lo spam via posta elettronica, questa forma di pubblicità invasiva è considerata estremamente fastidiosa.

Nella maggior parte dei casi, si tratta di offerte telefoniche o proposte simili, che si ripetono a cadenza più o meno regolare per giorni e settimane. Anche se non molti lo sanno, in realtà i più comuni dispositivi mobile (Android e iOS), offrono l’opportunità di mettere fine a questa forma di pubblicità così estrema.

Bloccare gli SMS pubblicitari su Android

Sulla piattaforma creata da Google, non è difficile intervenire per bloccare un particolare numero che invia SMS a raffica. Prima di agire è importante avere ancora in memoria almeno un messaggio proveniente dal numero incriminato.

Dopo aver mantenuto il dito per qualche secondo sull’anteprima del messaggio, è possibile selezionare l’icona a forma di divieto. Confermando l’azione con il tasto Ok, sarà dunque possibile confermare che non si intendono ricevere altri messaggi da tale fonte.

Nota bene: se ritieni davvero fastidioso l’emittente, puoi non solo bloccarlo ma anche segnalarlo agli sviluppatori come spam (in questo caso Google esaminerà i tuoi messaggi ricevuti, cercando di trovare una soluzione che possa “salvare” altri utenti da tale numero).

Metodi alternativi

Naturalmente poi, visto che gli SMS pubblicitari sono un qualcosa di molto diffuso, anche i produttori di smartphone agiscono di conseguenza, fornendo agli utenti gli strumenti adatti a contrastare tale fenomeno.

Alcuni modelli di smartphone, come quelli con brand Xiaomi, offrono l’opportunità di agire in maniera diretta tramite propri software. Proprio nel caso della ditta cinese, per esempio, è possibile rivolgersi all’app Sicurezza per poi andare in Lista blocchiImpostazioniLista blocchi SMSImpostazioniLista blocchi per parole chiave e inserire le parole chiave più usate negli SMS di questo tipo. In questo modo si creerà un vero e proprio filtro in grado di bloccare tutti gli SMS con termini focalizzati riguardanti lo spam (come offerta o imperdibile).

Per quanto riguarda i modelli Samsung invece, pur variando di modello in modello, vi è un’altra procedura standard. Passando dall’app Messaggi e selezionando Impostazioni è poi possibile toccare Blocca Messaggi.

Per altri modelli potrebbero esistere procedure di filtraggio diverse per bloccare gli SMS pubblicitari anche se il risultato dovrebbe, in fin dei conti, risultare lo stesso.

Bloccare SMS pubblicitari su iOS

Anche se iOS e gli iPhone sono dotati di un metodo per contrastare la pubblicità più fastidiosa. Differentemente da Android, iOS non offre filtri in base a determinate parole chiave. Risulta comunque possibile bloccare i messaggi SMS provenienti da sconosciuti. Questo può risultare un po’ pericolo perché, se per esempio, un nostro conoscente cambia numero di telefono, non sarà in grado di avvertirci con un SMS.

In ogni caso, per impostare questo tipo di blocco è necessario:

  • andare su Impostazioni
  • selezionare Messaggi
  • cercare fino a trovare Filtra utenti sconosciuti

Se invece si intende dare più respiro alla selezione, è necessario ricorrere ad applicazioni specifiche.

Le applicazioni per filtrare messaggi

Se quanto offerto dalle piattaforme non risulta sufficiente o, come con iOS, è troppo restrittivo, è possibile utilizzare app di terze parti per intervenire in maniera più chirurgica con filtri specifici. Di seguito, proporremo alcuni software per Android e/o per iOS in grado di lavorare in tal senso.

Truecaller

Truecaller è un’app ideale per bloccare call center e SMS pubblicitari  sul proprio telefono. Il software in questione è disponibile su Android e iOS che può vantare più di 300 milioni di installazioni in tutto il mondo.

Si tratta di un app gratuita, che offre però anche due versione avanzate, con una serie di funzioni aggiuntive (tra cui la registrazione delle chiamate, supporto premium e una modalità incognito). Teoricamente sarebbe la miglior applicazione in questo settore anche se, a livello di privacy, propone dei problemi piuttosto consistenti.

Per utilizzare Truecaller è indispensabile il proprio numero di telefono. Questo viene poi aggiunto a un database pubblico. Dunque, sotto il punto di vista della privacy, il suo utilizzo è a dir poco pericoloso.

Call Blocker

L’alternativa a Truecaller si chiama Call Blocker, anche se disponibile solo su piattaforma Android. L’applicazione consente la creazione di una vera e propria lista di numeri da bloccare in base ad alcune specifiche direttive dell’utente.

I numeri presenti nella blacklist sono bloccati senza dar nessun tipo di noia all’utente e, la stessa applicazione, occupa poche risorse (e dunque influisce poco sul consumo della batteria). Alla lista presente di default, è possibile inserire numeri specifici oppure chiedere a Call Blocker di intervenire su tutti i numeri non presenti in lista.

Va anche chiarito come i messaggi e le chiamate bloccate non si perdano nel nulla: l’app in questione infatti, ne salva i dati in una lista consultabile in qualunque momento.

Block Text

Ennesima applicazione per mettere a tacere lo spam è Block Text. Questa app, disponibile su piattaforma Android, è dotata di un filtro automatico che lavora grazie all’intelligenza artificiale. I dati raccolti dall’app infatti, consentono al filtro di assimilare i numeri che infastidiscono gli utenti.

Non solo: Block Text consente di gestire i backup dei messaggi tramite Google Drive su base giornaliera, settimanale e mensile. Inoltre, in caso di ripristino, l’app evita fastidiosi doppioni degli stessi. Dulcis in fundo, il software offre una versione scura dell’interfaccia, un vero e proprio valore aggiunto per chi ama i toni più scuri.

QKSMS

Dietro questo nome illeggibile, si nasconde un’altra app utile per chi vuole contrastare lo spam via SMS. QKSMS è un software open source e completamente privo di pubblicità, dotato inoltre di un’interfaccia piacevole, pulita e altamente personalizzabile. QKSMS consente di bloccare automaticamente lo spam o di agire su numeri specifici per bloccarli.

Non si tratta solamente di un’app contro gli SMS pubblicitari, ma di un programma per lavorare a 360 gradi sui messaggi telefonici. Grazie ad esso è possibile usare MMS per condividere foto, eseguire il backup dei messaggi e tante altre funzioni.

VeroSMS

VeroSMS è un’alternativa per iPhone rispetto alle precedenti applicazioni. Si tratta di un vero e proprio filtro anti-spam che, per bloccare gli SMS pubblicitari utilizza sia il sistema a parole chiave, sia i dati forniti da tutti gli utenti.

VeroSMS propone sia una versione gratuita che una a pagamento. Con l’app premium è possibile usufruire di filtri con apprendimento automatico, sincronizzazione con iCloud per gestire le parole chiave aggiunte e altre funzioni avanzate.

Blocco SMS

Un’altro software per iOS è Blocco SMS, un’app estremamente facile da usare, ma al contempo estremamente funzionale. Il blocco dei SMS pubblicitari avviene sia tramite numero del mittente che attraverso le parole chiave contenuto nel messaggio.

Per funzionare, Blocco SMS richiede iOS 11.0 o versioni successive. Oltre ad essere gratuita (se non si considerano alcuni acquisti in-app), l’app è disponibile anche in italiano.

Non hai trovato il regalo giusto per Natale? Consulta la nostra super guida al regalo di Natale tech perfetto!
Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
Potrebbero interessarti
App androidApp iOS

Le migliori app per i proprietari di cani

AndroidGuideTablet

Come velocizzare un tablet Android | Guida

App androidApp iOSGuideRisorse gratis

I 19 migliori canali Telegram del 2019 a cui dovresti iscriverti!

AndroidGuide

Come far leggere ad alta voce i tuoi messaggi dal tuo smartphone Android