Scrivere e prendere appunti online è qualcosa di molto utile per qualunque tipo di “internauta”. Che si tratti di vero e proprio lavoro o di semplice divertimento, sul web sono presenti diversi strumenti che consentono di poter annotare testo in maniera essenziale, senza distrazioni.

Se i word processor (come quello incluso in Google Docs) sono piuttosto funzionali, esistono però alternative più che efficienti in tal senso che analizzeremo in questo articolo.

Scrivere e prendere appunti online? Ecco i migliori servizi!

Non hai bisogno di modificare i font, la grandezza dei caratteri e nemmeno di mettere titoli e sottotitoli: vuoi solamente prendere dei semplici appunti. Per compiere questa azione senza troppe cerimonie, ecco i servizi online che potrebbero venirti utili.

Zenpen.io

Zenpen è una sorta di blocco notes piuttosto semplice da usare ma che, in determinate situazioni può essere molto utile. Tra le opzioni offerte vi è la possibilità di mettere la pagina a schermo intero (per evitare distrazioni), invertire i colori (testo bianco su sfondo nero), contare le parole e salvare il testo come HTML o TXT.

Calmlywriter.com

Il secondo servizio per scrivere e prendere appunti online che vi presentiamo è Calmlywiter. Se appena aperto ci si ritrova su una pagina completamente bianca, in realtà si tratta di un tool piuttosto complesso. Cliccando sull’icona a forma di conchiglia in alto a destra infatti, si aprirà un menu piuttosto ricco che include la possibilità di:

  • creare un nuovo documento
  • aprirne uno già esistente (anche presente su Google Drive o in locale)
  • salvarne uno (sia su Google Drive che in locale, con formato TXT, MD, HTM o DOCX)
  • aggiungere un’immagine
  • settare la pagina a schermo intero
  • stampare il documento
  • modificare impostazioni (scegliere tra i 3 font disponibili, 3 dimensioni di testo, 5 colori e tanto altro)

Inoltre, nella parte inferiore del menu, sono presenti dei counter che tengono conto delle parole e dei caratteri digitati nonché del tempo di lettura. In poche parole, Calmlywiter.com è una sorta di alternativa semplificata di Google Docs.

Eddtor.com

Con Eddtor si sconfina in quello che può essere considerato già a pieno titolo un word processor online. Aperto il primo documento di prova, sarà possibile intuire come le opzioni disponibili hanno poco da invidiare a Google Docs e simili: il menu è assolutamente completo e offre molte opportunità come un finder per individuare particolari parole nel documento attivo, zoom, counter per le parole digitate e tante altre funzioni piuttosto particolari.

Rispetto agli altri servizi presentati in questo articolo, Eddtor consente di salvare i file (sfortunatamente solo con estensione TXT) anche in cloud, a patto di essersi prima iscritti gratuitamente al servizio in questione.

Dictation.io (Voice Notepad)

Voice Notepad in realtà è uno strumento leggermente più complesso, in quanto consente anche di dettare vocalmente il testo con una certa precisione.

La grafica della pagina ricorda un quaderno scolastico, mentre il menu superiore propone una serie interessante di opzioni come la modifica del formato testo o l’aggiunta di elenchi puntati/numerati. Risultano molto interessanti anche le opzioni a fondo pagina che consentono, tra le altre cose, di salvare il documento in TXT o PDF, twittarlo, inviarlo tramite mail o stamparlo.

shrib.com

Concludiamo con Shrib, un sito che offre un semplicissimo notepad online. Le opzioni, come è comprensibile, sono ridotte al minimo: si può salvare in formato txt sul proprio computer e creare un documento semplicemente aggiungendo all’indirizzo del sito shrib.com/titolodocumento. Si tratta dello strumento più essenziale di questa lista e può venire utile soprattutto se dovete fare dei copia e incolla piuttosto complessi.