PCRecensioni

Recensione Trust GXT 877 Scarr: tastiera meccanica RGB

Trust GXT 877 Scarr dettaglio pulsanti illuminati

Dopo una settimana di intensi test sono finalmente pronto a presentarvi la recensione della nuova tastiera meccanica da gaming Trust GXT 877 Scarr. Una tastiera davvero interessante ed in grado di offrire prestazioni di buon livello ad un prezzo tutto sommato contenuto.

Confezione

La scatola ha il tipico aspetto aggressivo dei prodotti da gaming. Al suo interno troviamo, oltre alla tastiera, la classica manualistica, 8 tasti sostitutivi e un estrattore per la sostituzione.

Gli 8 tasti di colore bianco sono inseriti per sostituire le frecce direzionali e i tasti W,A,S,D e creano un piacevole effetto grafico e sono una utile aggiunta. L’estrattore torna utile non solamente per cambiare i pulsanti fisici ma anche per la pulizia della tastiera.

Design e costruzione

Trust GXT 877 Scarr lato in metallo spazzolato

Lo stile è aggressivo e tamarro, ma al punto giusto per differenziarsi con stile nel mondo dei prodotti da gaming. La tastiera meccanica Trust GXT 877 Scarr si presenta con un formato esteso e con 11 tasti multimediali per l’accesso rapido alle varie funzionalità. A differenziare questa tastiera è la costruzione dell’intera piastra superiore in metallo spazzolato, un dettaglio in grado di impreziosire notevolmente il design e di dare solidità e durabilità alla tastiera.

La parte interna, dove è possibile riporre l’estrattore, è realizzata in plastica e ospita due piedini che permettono di regolare le 3 differenti inclinazioni della tastiera. La gomma antiscivolo permette di evitare movimenti involontari ed aiuta a mantenere sempre alte le prestazioni.

Il cavo USB 2.0 per il collegamento al PC è telato e risulta ben realizzato e molto resistente. La lunghezza del cavo è di 180 cm. Se ti interessa capire come valutare una tastiera ti consiglio di leggere la nostra guida all’acquisto delle tastiere.

Pulsanti e personalizzazione

Trust GXT 877 Scarr

I tasti meccanici hanno corsa lunga da 4 mm e risultano molto precisi fin dal primo utilizzo grazie al tempo di risposta di solo 1 ms. I tasti montano uno switch Red con anti-ghosting avanzato con N-key rollover che garantisce velocità, precisione e sicurezza in fase di input. Il feedback dei pulsanti è eccellente, l’input mi ha convinto a pieno fin dal primo utilizzo. Ottima anche la rumorosità che non è esagerata ma moderata al punto giusto da non essere mai fastidiosa.

La retroilluminazione della tastiera è personalizzabile scegliendo fra gli 8 settings predefiniti che risultano molto simili fra loro. É anche possibile creare effetti personalizzati, ma senza mai poter cambiare la colorazione dei tasti che rimane sempre quella predefinita. La scelta di bloccare il colore assegnabile ai tasti è strana, il poter sfruttare appieno la colorazione RGB sarebbe stata una preziosa aggiunta. Sotto l’aspetto della personalizzazione quindi mi sarei aspettato qualcosa di più, la presenza di un software per PC avrebbe permesso una gestione migliore della retroilluminazione e permesso a tutti di creare agevolmente il proprio layout preferito.

Utilizzo e feeback

Trust GXT 877 Scarr tastiera meccanica rgb

Dopo una decina di minuti di utilizzo, dedicati principalmente alla scelta dell’inclinazione migliore, la tastiera inizia a rispondere velocemente alle prime incerte pressioni sui tasti. Il feedback di utilizzo della tastiera meccanica di Trust è davvero ottimo e questo accessorio si dimostra essere all’altezza della concorrenza più blasonata. La pressione dei tasti risulta sempre immediata ed assolutamente precisa, la corsa ha una lunghezza perfetta e gli switch richiedono una pressione ben calibrata. La distanza fra i pulsanti consente un utilizzo preciso senza mai il rischio di andare a premere il pulsante errato.

Ho utilizzato la tastiera meccanica Trust GXT 877 Scarr per una settimana col mio PC sia per lavoro che per il gaming. Durante le sessioni di gaming, principalmente Fortnite e Warzone, si è comportata davvero bene con una ottima velocità di risposta ed una interessante facilità nella pressione dei tasti. Le mie aspettative sono state soddisfatte ed il risultato complessivo dell’ambito gaming è promosso a pieni voti.

Altrettanto bene la fase lavorativa, mail ed articoli quindi tanto scritto, dove la tastiera riesce a performare davvero molto bene. Nella scrittura il feedback è assolutamente valido e la pressione dei tasti non troppo dura lascia scorrere le dita con facilità.

Prezzo

Trust GXT 877 Scarr viene venduta ad un prezzo di circa 70 euro ed è acquistabile online su Amazon e prezzo i più noti negozi di elettronica. Il prezzo è corretto per quanto offerto e il rapporto qualità-prezzo è abbastanza buono.

Conclusioni

Trust GXT 877 Scarr dettaglio pulsanti illuminati

Dopo una intera settimana in compagnia della tastiera meccanica Trust GXT 877 Scarr posso affermare che il produttore ha fatto un buon lavoro sotto la parte costruttiva realizzando una tastiera solida e dotata di pulsanti e switch di ottima qualità che la rendono un ottimi accessorio per il gaming e per il lavoro. Peccato per la poca personalizzazione offerta e per la mancanza di un software dedicato.

Immagini di Trust GXT 877 Scarr

Giudizio finale
Confezione
8 / 10
Design e costruzione
9 / 10
Pulsanti e personalizzazione
7 / 10
Utilizzo
8.5 / 10
Prezzo
7.5 / 10
La nostra opinione

Trust GXT 877 Scarr tastiera meccanica solida e dotata di pulsanti e switch di ottima qualità che la rendono un ottimi accessorio per il gaming e per il lavoro. Peccato per la poca personalizzazione offerta e per la mancanza di un software dedicato.

8 ★★★★☆

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Il fondatore di OutOfBit. Recensore e presunto blogger poco tecnico ma tenace. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio.
    Potrebbero interessarti
    GuidePC

    Come rilevare i keylogger nei PC Windows

    GuidePC

    Come risolvere il problema del copia e incolla non funzionante su Windows

    ConfrontiGuidePC

    Chrome VS Microsoft Edge: funzionalità e differenze

    GuideGuideInternetPC

    Come importare ed esportare le password su Microsoft Edge