Aggiungere una stampante al Mac per poi gestirla, è di per sé un’operazione assai semplice. Tutto quello che dovete fare in qualità di utenti è connettere il dispositivo, aggiungerlo a “Stampanti e Scanner” e iniziare a visualizzare le informazioni di riferimento sui vari dispositivi. Tuttavia, i problemi stampante Mac possono prima o poi verificarsi. Come risolverli? Con questo articolo di approfondimento della rubrica Dr.Mac, vedremo una lista di suggerimenti di tipo generico, valevoli per tutte le stampanti.

Prima di tutto, però, una premessa. Quasi tutte le stampanti, così come gli scanner possono essere visualizzati nell’elenco per default, in quanto individuate sin dal primo collegamento. E’, pertanto, possibile condividere la stampante in rete con l’obiettivo di dare anche agli altri utenti della rete l’opportunità di utilizzarla. Detto questo …

Lista di problemi stampante Mac: cosa fare quando si verificano?

problemi stampante Mac come risolverli

Il Mac non visualizza la stampante: il motivo principale di questo problema è che la stampante non è riconosciuta in automatico, in quanto il software necessario e i suoi driver non sono stati installati in automatico da OS X. Come affrontare uno dei problemi stampante Mac più comuni? Occorre scaricare ed installare i driver manualmente. A tal proposito, vi segnalo i link dei driver delle più note stampanti, presenti direttamente sul sito della Apple: Epson, RicohLexmark, HP, BrotherCanonXeroxNRG, SavinFujiXeroxGestetner, LanierInfotec.

La stampante non stampa, nonostante il riconoscimento: nel momento in cui si invia una stampa, se non ci sono risultati, occorre, controllare di avere carte e materiali a disposizione e risolvere i problemi della stampante, come i messaggi di errore o le spie luminose che non hanno nulla a che vedere con OS X. Onde evitare un altro problema molto diffuso, c’è bisogno di controllare la documentazione della stampante e, per fugare ogni dubbio, urge collegarsi al sito internet del produttore, al fine di conoscere il significato di messaggi di errore o il significato di spie. Suggeriamo di spegnere la stampante, di connettere il cavo USB al Mac e di accendere nuovamente il dispositivo, al fine di verificarne il riconoscimento che, di norma, dovrebbe avvenire nel giro di pochi minuti all’interno dell’elenco delle stampanti. In caso di mancata visualizzazione, suggeriamo di cliccare il tasto “+” in “Stampanti e scanner”, in modo che venga visualizzata la nuova finestra e, conseguentemente, le stampanti riconosciute.

problemi stampante Mac come affrontarli

Ripristino del sistema di stampa: a fronte di ulteriori problemi stampante Mac, urge spegnerla, rimuoverla dalla lista tramite il segno “+” presente in “Stampanti e Scanner”. Una volta riaccesa la stampante, è possibile controllare se avviene il riconoscimento. In caso di ulteriori problemi, urge effettuare il ripristino del sistema di stampa. Questa reimpostazione fa sì che tutte le stampanti e tutti gli scanner vengano rimosse dal pannello “Stampanti e Scanner” di “Preferenze di Sistema”. Idem per le code di stampa. A seguito della reimpostazione, occorrerà riconfigurare tutte le stampanti e tutti gli scanner. I passaggi da seguire in questo caso, sono semplicissimi:

Preferenze di Sistema” > “Stampanti e Scanner” > Cliccate su un punto dell’elenco dei dispositivi, tenendo premuto il tasto “Ctrl” > “Ripristina Sistema di Stampa

Qual è l’ultimo tentativo da fare in caso di mancata stampa? Occorre spegnere la stampante, ripristinare il sistema, seguendo i suddetti passaggi, e rinominare la cartella all’interno del percorso “/Libreria/Stampanti”. Tutto quello che dovete fare è entrare nel Finder dal menù “Vai” e scrivere all’interno della finestra con il campo di richiesta “Libreria/Printers”. Infine, cliccate su “Vai”.

Una volta rinominata la cartella, basta riaccendere la stampante e attendere il riconoscimento. A fronte di mancata stampa, il problema potrebbe riguardare la porta o il collegamento.