Guide

Nintendo Switch non si carica: ecco come risolvere

Nintendo Switch non si carica

E’ davvero impossibile giocare con la tua Nintendo Switch se la console smette di caricarsi, vero? Si tratta di una situazione davvero frustrante e fastidiosa e, se la stai affrontando proprio in questo momento, sappi che esistono diversi motivi per cui la tua Switch potrebbe non caricarsi più. Per fortuna, ci sono alcune semplici mosse che puoi provare prima di inviare la tua console ad un centro ufficiale per la riparazione. Se la tua Switch Lite o Nintendo Switch non riesce a caricarsi, dovresti allora provare i nostri suggerimenti per tentare di risolvere questo fastidioso inconveniente.

Sei pronto? Iniziamo!

La Nintendo Switch non si carica più: cosa sta succedendo?

Nintendo Switch non si carica

Sono davvero tanti i motivi per cui la tua Nintendo Switch non riesce più a caricarsi. Te li riassumiamo di seguito:

  • Potrebbe essere necessario sostituire il caricabatterie;
  • Potrebbe esserci qualcosa che non va nella presa elettrica;
  • I punti di contatto all’interno della porta di ricarica USB-C della console potrebbero essersi sporchi o danneggiati.
  • L’adattatore potrebbe essersi sporcato o danneggiato.
  • Potrebbe essere danneggiato il Dock, se carichi principalmente la tua console utilizzando la base.
  • È possibile che tu stia utilizzando un adattatore di terze parti incompatibile. Ricorda, infatti, che alcuni accessori di terze parti non funzionano correttamente con la console Switch.
  • Se hai apportato modifiche o hai “hackerato” la tua Nintendo Switch, la console potrebbe non funzionare correttamente. Potrebbe essere necessario annullare le modifiche apportate allo Switch per poterla caricare di nuovo.

Cosa fare se la Nintendo Switch non si carica più

Come avrai intuito, esistono molteplici motivazioni per le quali la console non riesce più a caricarsi. La buona notizia è che ci sono anche numerosi modi per risolvere il problema. Te li spieghiamo tutti nei paragrafi che seguono.

Controlla la presa

Se la Nintendo Switch non riesce più a caricarsi, la prima cosa da fare è controllare la presa elettrica che stai utilizzando per caricare la console. E allora, prova a collegare il cavo di un altro dispositivo alla presa e verifica se esso riesce a caricarsi. Se il problema è la presa elettrica, allora potrebbe essersi bruciato un fusibile. Come risolvere? Se la tua presa elettrica è difettosa, prova ad attaccare la Nintendo Switch ad un’altra presa e controlla se riesce a caricarsi.

Controlla il dock

Dock Nintendo Switch

Se carichi principalmente la console utilizzando il dock, allora devi in primo luogo assicurarti che tutti i cavi siano correttamente attaccati. E’ infatti possibile che uno di essi si sia inavvertitamente staccato. Se il problema non si risolve, allora potrebbe essersi danneggiato proprio il dock. In questo caso, potresti doverlo inviare in un centro di riparazione ufficiale.

Ripristina l’adattatore e la presa

Prima di acquistare un nuovo adattatore e prima di inviare la console ad un centro di riparazione, ti consigliamo di provare a ripristinare il tuo adattatore AC. In questo paragrafo, ti spieghiamo come fare.

Per prima cosa, spegni la console tenendo premuto il pulsante di accensione per almeno tre secondi. Poi seleziona Opzioni risparmio energia e seleziona l’opzione Disattiva. Ora, scollega il caricabatterie sia dalla presa che dalla console ed aspetta 30 secondi. Se la presa che stai utilizzando è dotata di un pulsante di ripristino, premilo. A questo punto, ricollega l’adattatore alla Switch e poi alla presa. Controlla se visualizzi sullo schermo della console l’indicatore di carica. Se la batteria ha ancora un po’ di carica, potrai visualizzare un indicatore verde sul lato superiore destro dello schermo. Se invece la batteria è scarica, visualizzerai un indicatore di carica vuoto in alto a sinistra dello schermo.

Ecco fatto: in questo modo dovresti aver risolto il tuo problema. Se invece il ripristino dell’adattatore e della presa non hanno risolto il problema, leggi il prossimo suggerimento.

Carica la batteria se è molto scarica

Se la batteria del Nintendo Switch si è scaricata e non hai provveduto a caricarla per molto tempo, allora sappi che potrebbe volerci un po’ di tempo in più affinché la console “riconosca” l’alimentatore quando lo inserisci.

Ricorda che la batteria della console è quasi completamente scarica se visualizzi l’indicatore dello stato della batteria sul lato in alto a sinistra dello schermo anziché nella sua solita posizione in alto a destra. In questo caso, lascia la console collegata al caricabatterie per tutta la notte e poi prova ad accenderla al mattino successivo. Ecco fatto: ora dovresti aver risolto il problema ma ricorda che la batteria della tua Nintento Switch ha bisogno di te: leggi il nostro approfondimento su come aumentare la durata della batteria della console.

Pulisci accuratamente la porta USB-C e il caricabatterie

Un piccolo strato di polvere potrebbe impedire alla porta USB-C della console Switch o alla porta USB-C del Dock di collegarsi correttamente con il caricabatterie. In questo caso, un’attenta pulizia potrebbe risolvere il problema. Ricorda, ovviamente, che quando ti appresti a pulire una porta USB-C, devi prestare molta attenzione. Non dovresti mai usare oggetti metallici come spille da balia e coltelli nella porta USB-C perché potresti danneggiare in modo permanente non solo i piccoli punti di contatto in essa presenti ma anche l’intero dispositivo.

Acquista un nuovo caricabatterie

Nuovo caricabatterie Nintendo Switch

Sei arrivato fin qui, hai messo in pratica tutti i nostri consigli ma la Nintendo Switch ancora non si carica? Allora, potrebbe essere necessario un caricabatterie nuovo. Ti consigliamo sempre di orientarti sulla scelta di un adattatore ufficiale per Nintendo Switch: in questo modo riuscirai a risolvere completamente il tuo problema, senza rischiare incompatibilità tra dispositivi.

Se però stai cercando di risparmiare un po’ di soldi, puoi orientarti anche su alcuni caricabatterie di terze parti più economici.

Contatta l’assistenza clienti

Se hai provato di tutto ma la tua Nintendo Switch continua a non caricarsi, è ora di rivolgersi ad un professionista! Dovrai creare un ticket ufficiale tramite l’assistenza clienti di Nintendo e probabilmente dovrai inviare la console per la riparazione.


Fonte imore

Potrebbero interessarti
Guide

I migliori servizi di streaming di giochi del 2021

Guide

Come verificare se Microsoft Office riceve ancora aggiornamenti di sicurezza

GuideInternet

Come eliminare file di grandi dimensioni su Google Drive

Guide

10 suggerimenti tecnici per riparare i tuoi dispositivi tecnologici