Interessati all’acquisto di un Motorola Moto G 2015? Scopriamo come si comporta nella vita quotidiana grazie a questa recensione!

Annualmente Motorola produce una nuova versione del Moto G, la versione del Moto G 2015 si è confermata essere un prodotto valido ed in grado di unire economicità e qualità. Scopriamo assieme tutti i pregi ed i difetti di questo ottimo device nella recensione completa di Motorola Moto G 2015.

Videorecensione Motorola Moto G 2015

Motorola Moto G 2015 (3rd generation) XT1541: vale la pena acquistarlo?

Motorola Moto G 2015 XT1541, ovvero la terza generazione del prodotto di casa Motorola, è arrivato nel nostro paese nella versione con 8 GB di memoria interna e con un prezzo inferiore ai 200 euro. Il modello in questione offre la possibilità, a differenza dei modelli precedenti, di utilizzare connessioni LTE ed è impermeabile.

Motorola Moto G 2015: scheda tecnica

  • Dimensioni: 72.4 x 142.1 x 11.6 mm;
  • Peso: 155 g;
  • SoC: Qualcomm Snapdragon 410 MSM8916;
  • CPU: ARM Cortex-A53, 1400 MHz, Quad Core;
  • GPU: Qualcomm Adreno 306, 400 MHz;
  • Memoria RAM: 1 GB, 2 GB, 533 MHz;
  • Memoria interna: 8 GB, 16 GB;
  • Schede di memoria: microSD;
  • Display: 5 pollici, IPS, 720 x 1280 pixel;
  • Batteria: 2470 mAh;
  • Sitema operativo: Android 5.1.1 Lollipop;
  • Fotocamera posteriore: 13 megapixel,  4160 x 3120 pixel, 1920 x 1080 pixel, 30 fps;
  • Fotocamera frontale: 5 megapixel;
  • Scheda SIM: Micro-SIM;
  • Wi-Fi: b, g, n, Wi-Fi Hotspot;
  • USB: 2.0, Micro USB;
  • Bluetooth: 4.0;
  • Navigazione: GPS, A-GPS, GLONASS.

Motorola Moto G 2015: confezione

Una delle vie scovate da Motorola per mantenere il prezzo dei propri device leggermente più basso rispetto alla media dei prodotti concorrenti è stata la decisione di non fornire all’interno delle proprie confezioni caricabatterie e auricolari. Quest’ultimo aspetto può essere visto come un punto negativo da chi si trova ad acquistare un nuovo smartphone vendendo il precedente col rischio di avere la necessità di ordinare appositamente un nuovo caricabatterie, ma può anche venir visto sotto un’ottica positiva da tutti coloro che col tempo hanno accumulato cuffie e caricabatterie USB nel passaggio da un dispositivo all’altro.

Noi siamo riusciti a recuperare online la versione francese del device che contiene sia auricolari che caricabatterie. Ad essere onesti il caricabatterie è un accessorio abbastanza standard che fa pensare ad una cineseta di media qualità piuttosto che a qualcosa di veramente valido sotto il punto di vista qualitativo, le cuffie invece sono di qualità decisamente bassa e probabilmente la loro presenza all’interno della confezione passerà inosservata.

Visto la qualità generale degli accessori ci sentiamo di promuove con una sufficienza tirata la confezione nella sua versione francese, voto che diviene insufficiente nel passaggio alla versione italiana che contiene solamente il cavo microUSB-USB.
Per la versione francese voto:voto 6

Per la versione italiana ed internazionale voto:

voto 4

Motorola Moto G 2015: Hardware, materiali e design

Come abbiamo potuto vedere all’interno della scheda tecnica, l’hardware montato su Moto G 2015 è di qualità media ma riesce ad offrire generalmente buone prestazioni in tutti i settori. Il processore quad-core è un Qualcomm Snapdragon 410 MSM8916 con frequenza a 1,4 GHz e basato su CPU Cortex-A53, per la CPU Motorola ha deciso di optare per una Adreno 306. A questi due componenti si affianca 1 GB di RAM, sarebbe stato sicuramente opportuno, soprattutto in vista di futuri aggiornamenti, optare per un maggior quantitativo che attualmente risulta però sufficiente. Vi ricordiamo che è disponibile la versione europea con 2 GB di RAM che viene però venduta ad un prezzo superiore.

La componentistica interna risulta quindi essere in linea con la fascia media del mercato e risulta essere sufficientemente prestante grazie alla buona ottimizzazione della versione di Android Stock scelta da Motorola. Le prestazioni risultano sempre buone anche con le app ed i giochi più pesanti.

La qualità costruttiva risulta essere molto buona ed un plus notevole viene dato dall’impermeabilità del telefono. Il design risulta essere piuttosto semplice con una lato frontale che presenta solamente fotocamera anteriore, microfono e speaker, sul retro trovano posto la fotocamera ed il doppio flash LED, sul lato destro troviamo i tasti per la regolazione del volume ed il tasto Power che risulta avere un ottimo grip grazie alla zigrinatura che ci permetterà di riconoscere immediatamente il tasto al tatto. Il risultato finale risulta semplice e sobrio con un device che non osa troppo sotto il lato estetico ma che risulta piacevole da vedere e da toccare.

La cover posteriore risulta removibile e ci darà la possibilità di inserire SIM e memoria microSD, non vi è però la possibilità andare a sostituire la batteria. Una raccomandazione che ci sentiamo di farvi è quella di verificare la corretta chiusura della cover posteriore al fine di garantire l’impermeabilità del telefono.

Il senso di robustezza è davvero elevato, un feeling che viene incrementato dallo spessore leggermente sopra la media (11,6 mm) e dal peso abbastanza elevato (155 grammi) che risulta essere però distribuito in maniera uniforme sulla superficie del device.

Buoni i materiali scelti per la costruzione: la plastica ed il policarbonato zigrinato del retro con inclinazione a 45 gradi restituiscono una buona resistenza ed un ottimo grip. Il feeling percepito non sarà sicuramente paragonabile a quello di un device di fascia alta, come lecito aspettarsi da un prodotto di questa categoria, ma risulterà comunque piacevole.

voto 7.5

Motorola Moto G 2015: display

Il Moto G 2015 dispone di un ottimo display, il pannello IPS HD è da 5 pollici e monta un vetro in Gorilla Glass. La risoluzione è buona con 720 x 1280 pixel anche se con uno sguardo attento e molto ravvicinato sarà possibile notare la griglia dei pixel. Risoluzione media a parte lo schermo risulta essere davvero buono con un’ottima visibilità sotto la luce diretta del sole grazie al ben funzionante sensore di luminosità.

Moto G 2015 dispone di un’ottima gamma cromatica, sicuramente una delle migliori attualmente disponibili su device di fascia media, le tonalità dei bianchi e dei neri risultano sempre piacevoli e l’angolo di visuale perde di qualità solo a livelli di inclinazione accentuati.

La reattività del touch screen è semplicemente perfetta e la combinazione con le funzionalità di Moto Display danno una marcia in più al device, e sarà proprio grazie a queste funzioni aggiunte da Motorola che non sentiremo la mancanza del led di notifica.

voto 8

Motorola Moto G 2015: fotocamera e multimedia

La fotocamera è il componente che ha subito il maggior miglioramento rispetto alla versione del 2014. La fotocamera frontale di Moto g 2015 monta un’ottica da 5 megapixel che permette di realizzare selfie di qualità, la fotocamera posteriore dispone invece di un sensore da 13 megapixel ed è dotata di un doppio flash led e di un’apertura di f/2.0.

Generalmente la qualità delle foto di entrambe le fotocamere può essere ritenuta buona. Gli scatti della fotocamera principale che riescono a brillare grazie all’ottima messa a fuoco, le immagini perdono leggermente di qualità nelle foto scattate in notturna o in scarse condizioni di luminosità dove il rumore si farà più presente. I dettagli sono ben riprodotti ed i colori risultano fedeli alla realtà grazie anche al funzionale HDR automatico.

Passando a parlare brevemente dei video abbiamo constatato che le riprese a 1080p risultano di buona qualità e con zoom ed audio ben funzionanti, l’unico punto negativo è la poca stabilizzazione.

Per il lato software Motorola ha deciso di puntare sulla personalizzazione e su un’interfaccia ridotta ai minimi termini grazie alla quale sarà possibile scattare e mettere a fuoco con un tap sullo schermo, regolare la luminosità tramite gesture ed accedere al pannello delle impostazioni tramite un o swype verso destra. Il software della fotocamera risulta essere leggermente diverso rispetto a quelli che siamo abituati ad utilizzare su Android e sarà quindi necessario qualche istante al fine di capire al meglio come eseguire la messa a fuoco tramite la ghiera spostabile.

In questo device, possiamo concludere, dicendo che troviamo la miglior componentistica fotografica presente sui prodotti di fascia media.

Per quanto riguarda la multimedialità ci sentiamo di promuovere tranquillamente questo Moto G 2015: il software della fotocamera è buono, la riproduzione dei contenuti multimediali è eccellente grazie all’esperienza paragonabile a quella dei device di casa Nexus e che permette di riprodurre ogni tipologia di formato e le prestazioni del gaming risultano più che sufficienti con un hardware in grado di far girare anche i giochi più pesanti a patto di non pretendere dettagli al massimo.

voto 7.5

Motorola Moto G 2015: software

Motorola ha deciso di optare per una versione leggermente perfezionata e con qualche aggiunta di Android Stock. L’interfaccia grafica e tutti i vari menù sono paragonabili all’esperienza Nexus con Android 5.1.1. Tutto questo permette di avere un’ottimizzazione software davvero ben fatta e con un utilizzo della RAM ridotto ai minimi termini. Il sistema generalmente risulta molto fluido e reattivo e l’apertura di gran parte delle applicazioni è immediata.

Discorso a parte merita il browser stock Google Chrome che risulta essere buono anche se leggermente inferiore al resto del software presente nel telefono, generalmente tutto funziona bene ma è necessario qualche secondo per caricare completamente i siti più pesanti.

La memoria interna da 8 GB potrebbe risultare non sufficiente per tutti coloro che andranno ad installare qualche gioco o più semplicemente ad inserire nel telefono musica e foto, in questi casi saremo costretti a dotarci di memoria microSD andando ad approfittare dello slot di espansione presente sul retro del device.

Degne di nota le personalizzazioni software introdotte da Motorola: Moto Assist, Moto Actions e Moto Display. Moto Assist ci permetterà di adattare le notifiche ed il funzionamento del telefono in base al luogo in cui ci troviamo, Moto Actions permette di accendere la torcia e di aprire la fotocamera tramite diversi scuotimenti del telefono e Moto Display che ci permetterà di gestire in maniera smart le notifiche direttamente a schermo (visto la mancanza del led di notifica) e che renderà automatica, grazie all’utilizzo dei sensori di movimento, l’accensione dello schermo quando andremo ad impugnarlo.

voto 8

Motorola Moto G 2015: batteria, audio e ricezione

La batteria montata sulla terza generazione di Moto G non è rimovibile ma vanta una capacità di 2470 mAh e riesce ad offrire un’autonomia elevata e largamente superiore alla media dei device concorrenti. Si riesce tranquillamente ad arrivare a fine giornata anche con un utilizzo stress: il merito è di Motorola che è riuscita ad ottimizzare in maniera eccellente il software e a dotare il device di un hardware non troppo dispendioso in fatto di termini energetici. Unico punto negativo della batteria è identificabile nei lunghi tempi di ricarica, saranno necessarie circa 2 ore per effettuare una ricarica completa del dispositivo (la situazione non cambia utilizzando caricabatterie con amperaggi maggiori).

La ricezione si conferma al top, il segnale è stato sicuramente uno dei migliori che abbiamo mai provato. La qualità audio in chiamata è sempre stata ottima e anche la riproduzione in vivavoce non è stata da meno.

Il comparto audio va promosso grazie al discreto speaker frontale che permette di ottenere riproduzioni di qualità media ma ad un livello di volume molto elevato.

voto 8

Conclusioni della recensione di Moto G 2015

Motorola Moto G 2015 migliora sotto tutti gli aspetti la versione dell’anno precedente: il software è eccellente, la durata della batteria è ottima, i materiali sono gradevoli al tatto e lo schermo piacevole alla vista. L’impermeabilità gli dona sicuramente una marcia in più e risulta essere un fattore che potrebbe essere determinante per il suo dominio sulla fascia media del mercato. I piccoli difetti in questo caso passano tutti in secondo piano.

Ci sentiamo tranquillamente di consigliare l’acquisto di Moto G 2015 a tutti i nostri lettori alla ricerca di un device di ottima qualità con Android Stock e con un prezzo inferiore ai 200 euro, é possibile acquistare la terza generazione di Moto G su Amazon al prezzo di 178 euro.

Aspetti positivi

  • Impermeabile;
  • Ottimo software;
  • Buona fotocamera;
  • Buona autonomia.

Aspetti negativi

  • Poca memoria interna;
  • 2 GB di RAM avrebbero fatto comodo;
  • Ricarica lenta.

voto 7.5