AppleConsigli per gli acquistiMacPCWindows

I migliori SSD da 500 GB | Consigli per gli acquisti

Dopo un po’ di tempo, i computer dovrebbero essere sostituiti o aggiornati, così da ottimizzare la propria esperienza. Inserire un SSD potrebbe significare migliorare radicalmente le prestazioni della macchina. Questa tecnologia assicura una velocità maggiore rispetto ai vecchi hard disk.

Le tipologie di SSD

Ecco le principali tipologie di SSD: SATA, mSATA e M.2. Le differenze sono: le dimensioni, la velocità massima, il costo e l’attacco.

In questo articolo scopriremo i migliori modelli con una capacità pari a 500 GB. Così avrai abbastanza spazio per effettuare le tue attività quotidiane e lavorative.

Per avere una visione più estesa della questione, ti consigliamo di dare un’occhiata all’articolo “SSD: cosa sono, guida all’acquisto e i migliori prodotti disponibili”. In questo modo avrai tutti gli strumenti utili per scegliere il dispositivo adatto a te.

Cos’è un SSD

Quando diciamo “SSD”, intendiamo delle unità d’archiviazione di ultima generazione. Essi assicurano una velocità senz’altro maggiore rispetto agli oramai obsoleti HDD. Attenzione, la precedente tecnologia, pur essendo abbastanza obsoleta, viene ancora oggi utilizzata e potrà tranquillamente affiancare un SSD.

Alcune unità firmate Samsung

La foto di alcuni SSD prodotte da Samsung, nota società coreana che ha conquistato un ruolo prioritario nel mercato.

Gli hard disk precedenti presentavano degli elementi fisici, come il disco e la bacchetta, che causano:

Hard Disk Toshiba X300 da 5 TB connettori

  • Una minore velocità;
  • Fastidiosi rumori;
  • La concreta possibilità che essi siano vittima di rotture.

Le unità a stato solido, ovvero quelle di cui stiamo parlando oggi, sono invece composti da memorie flash inserite in delle celle. Ciò contribuisce ad accrescere notevolmente la velocità e diminuire i rischi di fratture.

Le principali tipologie

Prima di effettuare l’acquisto, è bene che tu conosca le attuali tipologie di SSD disponibili nel mercato e compiere la scelta di conseguenza. Dovrai valutare il tuo budget a disposizione, gli obiettivi che vorresti raggiungere e le caratteristiche del tuo personal computer.

  • M.2: Iniziamo con quella che, come vedremo, è considerata come la migliore soluzione. Stiamo parlando di M.2. Questo formato ti permetterà di ottenere il massimo dal tuo hard disk, raggiungendo velocità impressionanti. Le dimensioni sono inoltre ridotte e questo, com’è immediatamente deducibile, consentirà anche agli utenti in possesso di un laptop di ultima generazione di montare il prodotto. Il costo, ahimè, è leggermente più alto. Anche coloro i quali dovranno effettuare operazioni complesse otterranno non pochi benefici.
Un SSD

Un SSD viene inserito in un personal computer, proprio dove si trova la scheda madre.

  • SATA e mSATA: Non tutti, purtroppo, possono puntare su prodotti in cui appare la dicitura “M.2”. I motivi sono principalmente due: per problemi con il budget o per incompatibilità con il proprio computer. Esistono, quindi, altri formati che, però offrono una velocità nettamente inferiore. Stiamo palando di SATA e mSATA. La prima è caratterizzata da una forma molto simile a quelle degli hard disk da 2,5 pollici; la seconda da dimensioni più ridotte, pur rimanendo comunque importanti.

Un SSD Samsung

A questo punto, dovrai valutare cosa acquistare, capendo quanto tu possa investire e le caratteristiche tecniche del tuo computer.

Gli SSD M.2 sono i migliori?

Dalla nostra breve analisi emerge una certezza: M.2 è il miglior formato attualmente acquistabile dagli utenti. Infatti, grazie ad esso, potrai ottimizzare tutte le tue operazioni. Anche le ridotte dimensioni, come scoprirai con l’esperienza, sarà sicuramente un vantaggio, specialmente se sei in possesso di un dispositivo sottile. M.2 supporta diversi “connettori”, ovvero periferiche che consentono di collegare il dispositivo. Essi sono:

  • SATA, lo stesso dei classici hard disk. Permette, se collegato alla porta “SATA1”, di raggiungere la velocità massima di 6 GB/s. Una valore che farebbe impallidire ogni possessore di HDD, ma potrai comunque ottenere qualcosa di più.
  • mSATA, un’evoluzione diretta, sfiora al massimo 16 GB/s.
  • PCIe è, con i suoi 32 GB/s, la migliore soluzione. Quasi nessuna operazione, con questo connettore, richiederà moltissimo tempo.
Inserire unità

L’immagine mostra un’unità SSD mentre viene inserita nella scheda madre del proprio personal computer.

Se possibile, in base ai parametri precedentemente riportati, la combinazione migliore sarebbe acquistare un SSD di formato M.2 con connettore “PCle”. I costi saranno più alti, salvo sconti speciali, ma la qualità e le prestazioni non hanno eguali.

Miglior SSD da 500 GB

Dopo aver analizzato i migliori modelli da 128 GB e 250 GB, non possono mancare i nostri consigli dedicati agli esemplari con ben 500 GB. Questo spazio a disposizione ti permetterà di avere molta più libertà: potrai installare il sistema operativo, così da velocizzare l’avvio, e moltissimi software.

Crucial MX500

La foto di un SSD Crucial

L’unità Crucial MX500 ha un ottimo rapporto qualità/prezzo e rappresenta un’ottima scelta.

Con migliaia di recensioni scritte da utenti entusiasti, di ottima qualità e abbastanza veloce: la prima proposta è un SSD firmato Crucial. MX500 è in formato SATA, ma assicura comunque prestazioni di altissimo livello. Il costo contenuto ha contribuito al successo di questo prodotto.

Samsung 960 EVO M.2

La foto di un SSD Samsung

La foto di Samsung 960 EVO. Questa unità di memoria a stato solido M.2 è considerata come le migliori soluzioni, dato che è piccola, veloce e capiente.

Non tutti si accontentano del connettore SATA. Samsung 960 EVO è un SSD di formato M.2 e con connettore PCIe (NVMe). Sicuramente, essa è una delle migliori soluzioni: non troverete con tanta semplicità un prodotto con prestazioni così alte. Il prezzo, come potrai intuire, è molto più alto rispetto al precedente consiglio.

Crucial P1

La foto di Crucial P1 sopra la confezione

Crucial P1 è un SSD M.2 con un rapporto qualità prezzo davvero ottimo.

Sempre un prodotto M.2 con connettore PCIe (NVMe), Crucial P1 è un ottimo dispositivo con un costo molto contenuto, in relazione alle prestazioni e alla qualità. La velocità massima stimata in lettura è pari a 2 GB/s e quella in scrittura è pari a 1,75 GB/s.

Samsung 970 Pro M.2 NVMe

Un SSD Samsung, ovvero 970 Pro

La foto di Samsung 970 Pro. Questa unità di memoria a stato solido M.2 è considerata come una tra le migliori soluzioni, dato che ha dimensioni ridotte, è molto veloce ed è capiente.

Crucial P1 non offre però i valori di velocità massime raggiungibili da questa innovativa tecnologia. Samsung 970 Pro, sempre M.2 e MVMe, assicura una velocità massima di lettura e scrittura pari a 3,5 GB/s e 2,3 GB/s. Prestazioni che vi permetteranno di compiere velocemente praticamente tutte le attività, anche quelle più complesse.

WD Black SN750

In formato M.2 e, ancora una volta, con connettore NVMe, WD Black SN750 è un dispositivo che assicura ottime prestazioni. Western Digital, una società che ha conquistato una consistente porzione di mercato, ha recentemente aggiornato molte linee di prodotti, tra cui anche gli SSD. Black, tra quelli disponibili, è la collana con i prodotti di qualità più alta.

La serie "Black" di Western Digital

Questo SSD è in formato M.2 è ha un attacco NVMe. Il prodotto è moderno e assicura la massima velocità, resistenza e silenziosità.

Black SN750 ci regala un’incredibile velocità massima stimata pari a 3,47 GB/s in lettura e 3 GB/s in scrittura. WD assicura la massima silenziosità e resistenza, grazie anche ai materiali di alta qualità utilizzati. Un prodotto che, probabilmente, ha qualcosa in più rispetto ai principali concorrenti. Il costo, purtroppo, è più alto, date le caratteristiche da “top di gamma”.

SSD da 500 GB: per cosa utilizzarlo?

Con 500 GB le limitazioni diminuiranno sensibilmente. Potrai, di conseguenza, compiere le azioni con maggiore libertà. Anche in questo caso, se desideri ottenere ancora più spazio, potresti puntare su un secondo SSD (da acquistare magari successivamente) o su un vecchio, ma comunque valido, HDD, che ha un costo minore.

Dicci nei commenti se hai scelto di acquistare un SSD da 500 GB: siamo curiosi di scoprire la tua preferenza.

Bio autore

Sin dall'età più tenera ho un forte legame con l'informatica, il mondo del cinema e l'arte. Gli studi che ho deciso di intraprendere mi hanno permesso di accrescere queste passioni.
Potrebbero interessarti
App iOSGuideMac

Come eseguire uno streaming da Mac a TV wireless

GuidePC

Come interrompere il loop infinito all'avvio di Window 10

AppleiPadNews

Adobe Photoshop per iPad pronto per il lancio, ma con alcune limitazioni

Consigli per gli acquisti

Migliori accessori per computer portatili da acquistare