AppleConsigli per gli acquistiMacPCWindows

I migliori SSD da 250 GB | Consigli per gli acquisti

Acquistare un SSD, utile per migliorare le prestazioni del proprio personal computer e aumentare la velocità, potrebbe rivelarsi un compito molto duro. Oggi, in questo articolo, scopriremo i migliori esemplari con una memoria interna da 250 GB. La soluzione è perfetta per coloro i quali vorrebbero installare solo alcuni software e il sistema operativo.

La foto di alcune unità

Gli SSD sono disponibili in diversi formati e con capacità variabili, da 60 GB fino a 4000 GB (4 TB).

Cos’è un SSD

Conosciuto con l’acronimo di solid-state drive, un SSD è un’unità di memorizzazione a stato solido, non composta da parti meccaniche, ma da memorie di tipo flash, con cui potrai migliorare la qualità complessiva del dispositivo. Abbiamo già analizzato questa tipologia di prodotti nell’articolo “SSD: cosa sono, guida all’acquisto e i migliori prodotti disponibili”, di cui ti consigliamo caldamente la lettura.

La foto di alcune unità a stato solido

Nel mercato esistono non pochi esemplari di SSD e, di conseguenza, è semplice andare in confusione. Grazie ai nostri articoli sarai certo di compiere la migliore scelta.

Le unità a stato solido ti assicureranno una maggiore velocità rispetto agli hard disk meccanici, che fino a pochi anni fa sembravano essere il meglio. Inoltre, grazie all’assenza della barra che sfiora il disco, così da leggere i dati, gli SSD sono totalmente privi di rumori che potrebbero deconcentrarti durante il lavoro.

Esistono prodotti di altissima qualità e molto resistenti. Purtroppo, però, la vita media di un SSD, solitamente, non supera di molto i 2 anni. Infatti, le celle che compongono il dispositivo tendono a rovinarsi e perdere la loro capacità di contenere dati, dopo una certa quantità di operazioni. I continui aggiornamenti, le infinite potenzialità e i costi oramai abbastanza contenuti rendono comunque gli SSD dei prodotti da non lasciarsi sfuggire.

Le principali tipologie

Le unità a stato solido appartengono a diverse categorie. Dovrai compiere la scelta in base ad alcuni fattori, ovvero:

  • Il tuo budget a disposizione;
  • Le attività che vorrai svolgere;
  • Le caratteristiche del tuo personal computer.
Le tipologie di SSD

Gli SSD sono disponibili in tre principali formati: SATA (il più lento e datato), mSATA e M.2 (il migliore, più veloce, resistente e piccolo).

All’inizio potrebbe sembrare difficile, ma grazie alla nostra guida non avrai più nessun dubbio!

SATA

Iniziamo con la prima tipologia, che è anche quella meno consigliata. La velocità massima raggiungibile dai prodotti in cui si erge la parola “SATA”, pur essendo maggiore rispetto agli HDD, è sensibilmente più bassa rispetto alle altre tipologie. Alcuni utenti saranno però costretti ad acquistare un prodotto di questa tipologia, dato che l’ingresso SATA è presente nella quasi totalità dei computer.

Un SSD SATA

La foto di un’unità di memoria a stato solido compatibile con gli ingressi SATA. Il suo aspetto è molto simile a quello di un classico hard disk.

Le dimensioni sono abbastanza importanti e la forma è ispirata a quella dei classici hard disk meccanici da 2,5 pollici. Questa prima soluzione è perfetta per tutti coloro i quali non hanno grosse pretese e svolgeranno attività quotidiane, come la semplice scrittura.

mSATA

Molto più interessanti sono gli esemplari mSATA. Essi garantiscono una velocità maggiore e delle dimensioni ridotte. Anche i videogiocatori potranno garantirsi un’esperienza ottimale.

M.2

Con una velocità massima pari a 36 GB/s, la tipologia M.2 è certamente la migliore tra quelle di cui stiamo parlando oggi. Queste unità offrono una velocità altissima, una maggiore resistenza e delle dimensioni ridottissime. Potrai, quindi, scegliere questi prodotti anche con dispositivi molto piccoli, come i laptop di ultima generazione. L’alta velocità consentirà anche ai professionisti di rompere ogni barriera e di ottenere il massimo: il rendering di un video non ruberà più moltissimo tempo!

Un SSD Western Digital

Ecco, invee, un SSD in formato M.2: esso è più veloce e compatto rispetto alle altre tipologie.

Miglior SSD da 250 GB

In questo articolo presenteremo i migliori SSD da 250 GB. Questa capacità consente di immagazzinare abbastanza dati. Potrai, ad esempio, installare il sistema operativo, così da velocizzare l’avvio, e i principali software da te utilizzati. Non potrai comunque conservare tutti i file che desideri e, in molti casi, sarà necessario accoppiare un hard disk meccanico, che potrà essere interno o esterno.

WD Green 2280

La foto di WD Green, un SSD

Questo SSD, ovvero WD Green, è di altissima qualità e assicura un risparmio energetico di oltre il 25%!

Western Digital, società molto conosciuta e apprezzata, con la serie Green, propone ai clienti dei dispositivi di ottima qualità, con un grande risparmio energetico e con un costo molto contenuto. Questo modello, in formato SATA, permette di raggiungere la massima velocità raggiungibile dai prodotti di questa tipologia. Una soluzione perfetta specialmente per tutti coloro i quali non possono optare per il formato M.2.

SanDisk SSD Plus

Un SSD SanDisk

La foto di un SSD SanDisk, una tra le società che producono prodotti informatici più famose del mondo. La serie SSD Plus consente ai clienti di risparmiare, senza dover necessariamente trascurare la qualità.

Anche SanDisk SSD Plus offre ai clienti un prodotto con un rapporto qualità/prezzo davvero niente male! Potrai così stringere tra le mani un’unità veloce, silenziosa e sicura. Ovviamente, il prodotto è consigliato specialmente per gli utenti che vorrebbero spendere poco denaro, pur non dovendo rinunciare alla qualità.

Drevo X1 Pro

La foto di Drevo X1 Pro

Drevo X1 Pro è un SSD di alta qualità, resistente e veloce. Anche il costo, molto basso, è una piacevole sorpresa!

Drevo, con X1 Pro da 256 GB, assicura agli interessati un dispositivo molto interessante, con una velocità che supera quella offerta dagli altri marchi specializzati in SSD di basso costo.

Samsung 960 EVO M.2

La foto di un SSD Samsung

La foto di Samsung 960 EVO. Questa unità di memoria a stato solido M.2 è considerata come le migliori soluzioni, dato che è piccola, veloce e capiente.

Un’azienda leader del settore, il formato M.2 e l’innovativo connettore PCIe (NVMe): Samsung 960 EVO M.2 è di certo una tra le migliori soluzioni per coloro i quali non vorrebbero proprio scendere a compromessi. Un prodotto che assicura una velocità notevole, la sicurezza tipica delle migliori unità per l’archiviazione e la massima resistenza.

WD Black SN750

La serie "Black" di Western Digital

Questo SSD è in formato M.2 è ha un attacco NVMe. Il prodotto è moderno e assicura la massima velocità, resistenza e silenziosità.

Concludiamo la nostra lista con WD Black SN750, prodotto che spicca specialmente per la sua freschezza. Western Digital, società di cui abbiamo più volte parlato negli articoli precedenti, ha infatti deciso di rivedere i propri SSD e la serie Black è senz’altro la migliore (nonché più moderna). Anche in questo caso ti trovi davanti a un’unità di formato M.2 con connettore NVMe. Questo assicura una velocità massima pari a 3470 MB/s in lettura e 3000 MB/s in scrittura. Potrai svolgere praticamente qualsiasi azione in pochissimo tempo. L’avvio del sistema operativo, ovviamente a patto che esso venga installato in questa unità, ad esempio, richiederà un batter d’occhi.

I materiali con cui Black SN750 è costruito sono di altissima qualità e questo limita possibili danni o surriscaldamenti. Il costo di questo prodotto è molto alto, anche se questo valore viene giustificato dalla qualità.

SSD da 250 GB: per cosa utilizzarlo?

Questi sono certamente le migliori unità a stato solido con una capacità pari a 250 GB. I costi sono abbastanza contenuti, specialmente durante i periodi di saldi, e potrai comunque svolgere le tue attività, senza dover rinunciare a una quantità eccessiva di chicche.

Qualora volessi ottenere qualcosa di più, è consigliabile puntare su dispositivi con una capacità maggiore. Se, invece, non desideri conservare moltissimi file, questa potrebbe essere un’ottima soluzione.

Bio autore

Sin dall'età più tenera ho un forte legame con l'informatica, il mondo del cinema e l'arte. Gli studi che ho deciso di intraprendere mi hanno permesso di accrescere queste passioni.
Potrebbero interessarti
App iOSGuideMac

Come eseguire uno streaming da Mac a TV wireless

GuidePC

Come interrompere il loop infinito all'avvio di Window 10

AppleiPadNews

Adobe Photoshop per iPad pronto per il lancio, ma con alcune limitazioni

Consigli per gli acquisti

Migliori accessori per computer portatili da acquistare