Confronti

Xiaomi Mi Band 7 vs Mi Band 6: quale acquistare? Il confronto

confronto Xiaomi Mi Band 7 e Mi Band 6

Quale è il miglior fitness tracker economico? Andiamo a fare un confronto tra due modelli molto apprezzati, ovvero Xiaomi Mi Band 6 e 7. Ma prima facciamo chiarezza: cos’è un fitness tracker e a cosa serve? Spesso e volentieri gli appassionati di tecnologia non conoscono la differenza tra smartwatch e fitness tracker. Mentre i primi sono wearable più generici pensati sia per chi ama il fitness sia per chi necessita di un dispositivo per la gestione degli impegni, i migliori fitness tracker son stati pensati esclusivamente per il monitoraggio dell’attività fisica e delle funzioni vitali. Si tratta quindi di dispositivi pensati per gli sportivi, poiché a differenza degli smartwatch propongono una lunga serie di funzionalità specifiche e strettamente connesse al mondo dello sport. Al giorno d’oggi sul mercato esistono tantissimi diversi modelli, che si differenziano l’uno dall’altro per tante caratteristiche. Tra i modelli più economici spiccano Xiaomi Mi Band 6 e Mi Band 7, entrambi un’ottima scelta per chi desidera aggiudicarsi un buon dispositivo per il monitoraggio dell’attività fisica senza spendere troppo. Ma qual è il migliore tra i due? Quale conviene acquistare? Andiamo a fare una panoramica dettagliata delle caratteristiche dei due modelli.

Design e caratteristiche

Mi Band 6

Diamo un’occhiata al design dei due modelli, una caratteristica che potrebbe sembrare secondaria ma che invece è molto imporrante per molte persone. Chi ha detto che un fintess tracker non deve essere elegante o adattarsi agli outfit sportivi? Entrambi i dispositivi presentano linee morbide e un design adatto allo sport ma anche alla vita di tutti i giorni.

Con l’ultimo modello Mi Band 7 Xiaomi ha deciso di allungare lo schermo estendendolo di poco più di 1,2 pollici, sacrificando in questo modo la densità dei pixel. Inoltre, il nuovo tracker presenta una nuova modalità di visualizzazione always-on, più colori, più quadranti per offrire un maggiore livello di personalizzazione e un’interfaccia utente migliorata.

Insomma, rispetto a Mi Band 6 sono stati apportati molti miglioramenti mantenendo però il design molto simile.

Display

Il nuovo Xiaomi Mi Band 7 presenta un display AMOLED da 1,62 pollici. Si tratta di un miglioramento notevole rispetto ai 1,56 pollici di Mi Band 6, poiché offre un’area di visualizzazione più ampia e in grado di mostrare tutte le informazioni più importanti sullo schermo. Anche la luminosità è stata migliorata nettamente. La modalità always-on consente agli utenti di avere sempre sotto controllo tutti i parametri più importanti senza dover necessariamente toccare lo schermo per attivarlo. Mi Band 7 presenta anche un’interfaccia utente rielaborata e moderna e oltre cento quadranti personalizzabili con un design elegante ispirato alla MIUI 13.

Batteria

Mettendo a confronto i migliori fitness tracker economici Mi Band 6 e 7 è possibile notare un netto miglioramento della batteria nel modello più recente. Mi Band 7 offre infatti una batteria da 180 mAh, che paragonati ai 125 mAh offerti da Mi Band 6 rappresentano un bel salto di qualità. Questo miglioramento è dovuto probabilmente alle tantissime nuove funzionalità introdotte nell’ultimo modello, che potrebbero avere una forte influenza sul consumo della batteria. In ogni caso, l’autonomia stimata col nuovo dispositivo è di circa 15 giorni.

Mi Band 7

Monitoraggio fitness e funzioni vitali

Come il modello precedente, Mi Band 7 offre tante funzionalità per il monitoraggio delle funzioni vitali e dell’attività sportiva, tra cui il controllo del battito cardiaco, dei livelli di ossigeno nel sangue, del sonno, della salute femminile e dello stress. Inoltre, il dispositivo è stato realizzato per seguire e migliorare l’attività fisica in tantissimi ambiti sportivi. Sotto questi punti di vista, i due dispositivi sono piuttosto simili ed entrambi in grado di svolgere egregiamente il loro lavoro.

A differenza di Mi Band 6, il nuovo modello esegue un monitoraggio costante dei livelli di ossigeno nel sangue emettendo anche un allarme nel caso i valori dovessero scendere sotto la soglia del 90%. Si tratta di un’ottima caratteristica che può tornare estremamente utile, soprattutto nell’ottica della pandemia.

Consigli per l’allenamento

Trattandosi di un fitness tracker, Mi Band 7 è ovviamente pensato per fornire all’utente nuovi spunti per migliorare l’allenamento e l’attività fisica. Sarà infatti possibile ricevere consigli per bruciare più grasso, per rafforzare i muscoli e per migliorare nei tempi di recupero. Il carico di allenamento viene anche calcolato in base al consumo di ossigeno settimanale.

Mi Band 7 è sicuramente il miglior fitness tracker economico ed è in grado di offrire tante funzionalità interessanti che non hanno nulla da invidiare ad alcuni dei modelli più costosi. Con oltre 120 modalità sportive, l’ultimo modello di wearable Xiaomi rappresenta un netto miglioramento rispetto al modello precedente che ne offriva invece 30.

GPS integrato

Quello del GPS integrato è un tasto dolente. Infatti, sebbene Mi Band 7 rientri sicuramente tra i migliori fitness tracker economici, l’assenza di questa funzionalità potrebbe rappresentare un problema. Il GPS integrato è infatti ciò che consente all’utente di uscire di casa e svolgere la propria attività fisica senza doversi per forza portare dietro lo smartphone.

Xiaomi Mi Band 7 vs Mi Band 6: quale acquistare?

Se sei alla ricerca di un buon dispositivo per monitorare l’attività fisica, sia Mi Band 6 che Mi Band 7 meritano il titolo di miglior fintess tracker economico. Tuttavia, la versione 6 è più adatta a chi svolge attività sportiva in maniera più casuale ed ha un budget inferiore. Se invece hai bisogno di uno schermo più grande, della modalità always-on e di una batteria migliore, e puoi spendere circa 50 o 60 euro, allora ti consigliamo di optare per l’acquisto di Mi Band 7.

Potrebbero interessarti
ConfrontiGuideGuideInternet

Quali sono i migliori protocolli VPN?  

Confronti

Xbox Cloud Gaming vs. Google Stadia: quale scegliere?

ApprofondimentiConfrontiGuidePC

NAS VS Cloud: cosa scegliere e perché

Confronti

Perché dovresti preferire un PC desktop rispetto a un laptop?