Nonostante si parli da anni di dark mode, sono tante le app che non supportano ancora questa modalità di visualizzazione. A dispetto della tecnologia sempre più avanzata, non tutti gli sviluppatori sembrano considerare questa opzione così importante, a quanto pare.

Avere uno schermo incredibilmente luminoso quando si vuole solamente leggere a letto o controllare un testo, può essere un notevole fastidio. Molto spesso, attenuare la luminosità non è sufficiente e, inoltre, la dark mode porta ad altri vantaggi da non sottovalutare. Per esempio, aiuta i dispositivi a risparmiare batteria poiché i display AMOLED possono letteralmente spegnere i pixel, rendendoli sostanzialmente neri, risparmiando quindi la durata della batteria (ancora più rispetto alla semplice riduzione della luminosità).

L'aspetto che potrebbe avere il menù di seleziona del tema.

App di terze parti Android con la dark mode nativa: le 10 migliori

Con Samsung e Google, la “modalità notturna”  sta ormai diventando una piacevole consuetudine. Per app di terze parti non è sempre così semplice. In questo articolo proponiamo una parte delle più interessanti applicazioni Android con la dark mode nativa.

Opera

I browser possono essere un ottimo modo per mettere alla prova la dark mode, visto che sono tra i software più utilizzati in ambiente mobile (e non solo). Tra di essi spicca Opera, un software che, tra le tanti interessanti funzioni offerte, propone anche la possibilità di sfruttare la modalità notturna.

Solido e al contempo leggero, questo browser è sul mercato da molti anni e, nonostante sia meno famoso di Chrome e Firefox, risulta esserne una più che valida alternativa.

Kiwi

Tra le app Android con la dark mode nativa non manca la scelta per quanto riguarda i browser. Un nome poco noto, almeno al momento, è Kiwi Browser. Per portare il programma in modalità notturna, basta la semplice pressione su un interruttore per spegnere letteralmente la luce.

Basato su Chromium e dotato di un ottimo sistema per bloccare pop-up, questo browser risulta estremamente valido anche al di là del semplice utilizzo della dark mode.

SwiftKey

Probabilmente la tastiera Android più grande e popolare in circolazione (escluso il Gboard di Google). SwiftKey offre una serie di straordinarie opzioni di tastiera, dimostrandosi superiore a praticamente tutte le keyboard disponibili.

I temi grafici sono ottimi e, nel complesso, l’app è un must per chiunque utilizzi con frequenza Android e la tastiera. Naturalmente è presente una dark mode di assoluto livello.

Textra

Cambiamo decisamente genere di software. Textra è un’app che consente di mandare classici SMS o messaggi tramite Google Messages in maniera alternativa, con un sacco di funzioni extra. Tra di esse, naturalmente, figura anche la dark mode.

Solid File Explorer

Solid File Explorer è una delle migliori app per la gestione file in ambiente Android. Caratterizzato da una straordinaria solidità e profondità, tra le tante funzioni include una modalità di oscuramento totale e una leggermente più “soft”.

Puoi anche modificare i temi grafici, offrendo ulteriori controlli sull’aspetto dell’app. Nota bene: le diverse modalità notturne sono disponibili solo tramite un acquisto specifico in-app.

Klara Weather

A questo giro, spostiamoci nel settore meteo. Klara Weather ha un unico tema notturno che cambia colore e non toglie nulla alle informazioni meteorologiche dettagliate che l’app offre.

Non è una dark mode pura, ma una delle migliori applicazioni meteo gratuite che hanno adottato una modalità grafica di questo tipo.

Boost for Reddit

Se già l’app ufficiale di Reddit offre una modalità notturna, Boost for Reddit appare come un software capace di offrire qualcosa in più. In questa app infatti, è possibile gestire ancora meglio i temi grafici e, di conseguenza, la dark mode.

Inware

Inware è un’app estremamente utile per raccogliere informazioni sull’hardware del proprio smartphone. Tra le numerose funzioni presenti, non può mancare una modalità notturna curata nei dettagli. Nello specifico, questa feature si esprime al massimo sugli schermi AMOLED.

Feedly

Gestire i feed di notizie, soprattutto se si hanno molti interessi e fonti, non è facile. Feedly è uno degli strumenti ideali in tal senso, trattandosi di uno dei migliori lettori RRS sul mercato (non solo Android).

Trattandosi di un’app che, per venire consultata, richiede dei tempi medio-lunghi di lettura, la dark mode integrata è una vera e propria manna dal cielo per i nostri occhi!

Pocket Casts

Concludiamo la lista delle app Android con la dark mode nativa mostrandovi Pocket Casts. Si tratta di una delle app più gettonate per poter ascoltare in maniera ottimale i propri podcast preferiti.

Uno dei punti di forza di tale app sono le modalità notturne presenti, capaci dunque di andare incontro ai gusti personali della maggioranza degli utenti. Pocket Casts non è un’applicazione gratuita (costa 3,99 dollari), ma è  probabilmente la migliore app podcast su iOS o Android.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome