Se il vostro iPhone non carica, chi ha detto che è rotto? Potrebbero essere necessari appena tre controlli per risolvere il problema. Scoprite cosa fare

iPhone non carica

Da qualche tempo a questa parte avete notato che il vostro iPhone non carica regolarmente? Che scocciatura! Niente panico, però. Non è detto che sia necessario ripararlo, chiedendo l’assistenza degli esperti certificati Apple. Con tre controlli, infatti, potreste risolvere il problema della mancata ricarica della batteria.

iPhone non carica? Forse c’è troppa sporcizia nella porta Lightning

iPhone non carica porta Lightning sporca polvere

Nella maggior parte dei casi iPhone non carica per tutta una serie di motivazioni banali o di semplici dimenticanze. Può capitare che la porta Lightning a lungo andare si riempia di polvere e di micro particelle di sporcizia. Avete presente quante volte mettete l’iPhone nel vostro giubbotto, nella borsa o nello zaino? Ebbene, l’accumulo di polvere e di altri corpi esterni impedisce la regolare ricarica della batteria. Perciò, prima di portare il terminale in assistenza, vi consigliamo di eseguire un’accurata azione di pulizia della porta Lightning. Una spazzola antistatica rappresenta la soluzione più pratica. Se non ne avete una sotto mano, potrete fare affidamento su uno stuzzicadenti. Fate solo attenzione a non forzare eccessivamente durante la rimozione di queste micro particelle di sporcizia.

iPhone non carica? Forse il cavo di alimentazione potrebbe essere rotto

iPhone non carica cavo di alimentazione rotto

Il cavo di alimentazione è particolarmente sensibile e po’ rompersi facilmente, soprattutto se viene a contatto con l’acqua, se cade per terra o se viene schiacciato. Controllate se è danneggiato. Se iPhone non carica per questo motivo, vi invitiamo ad acquistare un cavo Apple o un cavo certificato Apple. I prezzi sono in media a poco più di 10 euro.

iPhone non carica? Controllate lo stato del caricabatterie

A volte, senza accorgersene, danneggiate il caricabatterie. Quante volte non lo riponete con cura nella borsa o in tasca? Come nel caso del cavo d’alimentazione, è opportuno acquistarne uno ufficiale o uno di terze parti con potenza di ricarica compatibile con l’iPhone, al fine pratico di non danneggiare in maniera permanente la batteria del dispositivo.

Se iPhone non carica ancora, nonostante i tre suddetti controlli, dovete portarlo in assistenza.