Sei capitato su questa guida e allora la pensi proprio come me: WhatsApp può essere allo stesso tempo croce e delizia! Spesso siamo quasi “costretti” a rispondere ad amici, parenti o…fidanzati/e, senza averne molta voglia. Le famose “spunte blu” hanno praticamente messo all’angolo i più pigri, che una volta letto un messaggio non hanno più scampo.

controllare WhatsApp senza apparire online
controllare WhatsApp senza apparire online

Ebbene, ho grandissime notizie per te. Grazie a questo tutorial scoprirai diversi modi per controllare WhatsApp senza apparire online e senza, quindi, che sullo smartphone di chi ti scrive compaiano le già citate, e odiose, spunte blu. Già in passato ti ho spiegato alcuni modi per leggere messaggi sulla famosa app senza aprirli (clicca qui per saperne di più), qui troverai metodi ancora più evoluti.

Prenditi allora 10 minuti del tuo tempo, leggi questa guida fino in fondo e scegli quello che per te è il modo più semplice. Ti preannuncio che su Android è davvero un gioco da ragazzi, mentre per iPhone ci sono due opzioni principali per questo scopo e una di esse comporta il jailbreak. Sia per Android che per iOS ti indicherò due metodi infallibili per controllare WhatsApp senza apparire online. Ma ci arriviamo tra un attimo.

Come controllare WhatsApp senza apparire online – Due metodi per Android

Come ti ho detto in precedenza, sul robottino verde è davvero un gioco da ragazzi andare a leggere i messaggi WhatsApp senza far comparire le spunte blu. Ti svelo due metodi semplici ma funzionali: sono certo che alla fine di questa guida mi ringrazierai…

Leggere messaggi WhatsApp tramite widget su Android

Il primo metodo richiede l’utilizzo di un widget che molte app su Android rendono disponibile per facilitare l’accesso ad alcune funzioni interne. Anche nel caso di WhatsApp il widget relativo si è rivelato essere uno strumento preziosissimo per il nostro scopo.

Per prima cosa andiamo a scoprire dove trovare il widget di WhatsApp su Android. Dovrai tenere premuto su un qualsiasi punto del tuo schermo, a patto che sia vuoto. Dopo pochi istanti vedrai che ti appariranno alcune opzioni in basso che sono scorciatoie a tutti gli effetti: sfondi, widget e impostazioni.

Ok, scegli la seconda voce e vai in basso (sono posizionati in ordine alfabetico, riferendosi al nome dell’app relativa), troverai quelli di WhatsApp. Scegli il primo della nostra app di messaggistica istantanea, quello che per intenderci ha le dimensioni prestabilite di 4×2. A quel punto dovrai tener premuto sul widget in questione e trascinarlo in un’area vuota della tua schermata Home. Lì potrai anche regolare le dimensioni, con possibilità ad esempio di allungarlo a tutto schermo.

Resterai a bocca aperta: lì ti compariranno tutti i messaggi non letti, completi (non come nelle notifiche), col nome del destinatario e della conversazione (viene indicato quindi anche un eventuale gruppo). Potrai leggerli in assoluta tranquillità, senza che il tuo interlocutore veda le fatidiche spunte blu: i messaggi scompariranno solo se entri nell’app e apri la conversazione in questione. Non male, vero?

Leggere messaggi WhatsApp tramite app Unseen su Android

Un’alternativa più che valida è quella di usare una sorta di app parallela: si chiama Unseen, puoi scaricarla cliccando qui, è gratuita e non ti servirà neppure il root.

Il passo decisivo, prima di usarla, è quello di collegare Unseen a WhatsApp (ti verrà chiesto di farlo in automatico al primo avvio). A quel punto vedrai un’interfaccia molto simile a quella di WhatsApp, ma di fatto sarai sempre e solo su Unseen. Insomma, puoi anche entrare in una conversazione privata: il famoso “online” non comparirà accanto al tuo nome, né le spunte si convertiranno da grigie a blu. Dal punto di vista pratico è probabilmente una soluzione migliore rispetto a quella del widget, considerato che puoi anche andare a spulciare tra vecchie chat senza che ti vedano connesso. Devo anche ricordarti che da Unseen non è possibile inviare messaggi su WhatsApp, ma potrai solo visualizzarli.

Che te ne sembra? Hai visto che controllare WhatsApp senza apparire online su Android è davvero semplicissimo. Ora proviamoci anche su iPhone.

Come controllare WhatsApp senza apparire online – Due metodi per iPhone

Ti confermo quanto ti stavo dicendo a inizio di questa guida: su iPhone è leggermente più complicato poter leggere i messaggi su WhatsApp senza essere visualizzato online. Hai a disposizione un metodo forse un filo scomodo (Siri) e un’app che per funzionare avrà bisogno del jailbreak. Andiamo un passo per volta.

Leggere messaggi WhatsApp tramite Siri su iPhone

Siri negli ultimi mesi ha ricevuto diverse critiche soprattutto perché molto indietro, rispetto agli altri assistenti virtuali presenti sul mercato, in quanto a intelligenza artificiale. Resta però uno strumento preziosissimo per tante operazioni quotidiane su iPhone.

Ebbene, forse non sapevi che Siri può leggere i messaggi ricevuti su WhatsApp senza risultare online e senza neppure le spunte blu che certificano la lettura. Non ci credi?

Prova ad attivare Siri col suo comando “Hey Siri”; a quel punto chiedile testualmente “Leggi messaggi WhatsApp“. Ed eccoli, i messaggi non letti tutti recitati dal tuo assistente virtuale.

Se questa procedura non dovesse funzionare, dai un salto nelle impostazioni e recati su “Siri“. A quel punto devi individuare l’opzione “Supporto App” e nella lista delle applicazioni che possono supportarla, devi scorrere fino a WhatsApp e verificare che il supporto sia stato già attivato.

Voglio aggiungere anche una piccola chicca: grazie a Siri puoi anche mandare un messaggio senza entrare su WhatsApp. Ti basterà dettarlo dopo aver risposto “Sì” quando ti avrà chiesto se vuoi rispondere ai messaggi non letti. Alla fine ti basterà specificare il comando “Invia” e il gioco è fatto. Grazie Siri!

Leggere messaggi WhatsApp tramite Watusi su iPhone

Siamo così giunti all’app Watusi su iPhone che, purtroppo, richiede il jailbreak sul tuo device. Non posso proseguire senza ricordare che effettuando questa procedura invaliderai la tua garanzia e che Apple la ritiene illegale.

Se hai già “jailbrekkato” il tuo iPhone, ti consiglio di scaricare l’app Watusi da questo link: fatto ciò, vai tra le impostazioni e cerca proprio la voce “Watusi”. Dovrai a questo punto selezionare e attivare queste due opzioni: FreezeLastSeen e Hide Read Receipts”.

Grazie a questo passaggio WhatsApp non sarà in grado di individuare il tuo ultimo accesso sull’app che, di fatto, resterà “congelato” (ecco il riferimento al “Freeze”). A quel punto sarai libero di navigare in tutta tranquillità all’interno dell’app e potrai controllare WhatsApp senza apparire online su iPhone. E sì, a differenza di Unseen per Android potrai anche rispondere in una conversazione senza che nessuno possa vederti online.

Spero davvero che questa guida ti sia risultata utile. WhatsApp è una delle app che ha rivoluzionato il nostro modo di vedere e vivere la tecnologia ma spesso può risultare invadente. Con questi piccoli trucchetti che non richiedono competenze particolari, potrai goderti l’app senza inutili “assilli”.