Sebbene abbia quasi 25 anni, il formato PDF può essere più utile che mai nel nostro mondo multi-mediale e multipiattaforma.

Ad oggi con un lettore PDF gratuito si può vedere e commentare qualsiasi documento su Windows, macOS, Linux, Android e iOS senza problemi.

In un contesto aziendale nasce l’esigenza di modificare un file PDF per arricchirne o modificarne il contenuto.

In genere per far ciò è necessario passare a un editor PDF di qualità, dal prezzo non indifferente.

Storicamente, Adobe Acrobat è stata l’opzione migliore di tutti i tempi e la più acquista. Nonostante il successo si tratta di uno dei prodotti più costosi, aspetto che lo ha reso fuori dalla portata degli individui e delle piccole imprese.

La nota positiva è che questo ha permesso la nascita di un gran numero di alternative con caratteristiche e costi variabili. Abbiamo esaminato sei editor di PDF per vedere cosa offrono e come si differenziano tra loro. E’ consigliata anche la lettura della guida su come scrivere su PDF e modificare il testo direttamente dal PC.
I migliori editor di PDF

Miglior editor generale di PDF

Adobe Acrobat Pro DC rimane lo standard del settore per una buona ragione.

La combinazione di funzioni di creazione, modifica, revisione e sicurezza valgono certamente il costo della licenza.

La recente riprogettazione dell’interfaccia rende molto più semplice navigare le varie opzioni  rispetto ai menù annidati di un tempo. L’opzione di abbonamento al cloud risulterà sicuramente interessante per le piccole imprese e per chi ha un budget ridotto.

Secondo classificato

Nitro Pro 12 supera la precedente versione, Nitro Pro 11, per il secondo posto. La sua completa integrazione con Nitro Cloud, come parte di Nitro Productivity Suite, rende più semplice che mai la collaborazione sui documenti e la protezione delle firme.

La possibilità di eseguire attività di modifica in tempo reale direttamente in un browser piuttosto che dall’applicazione Desktop rende la lavorazione dei documenti più semplice e intuitiva.

Una parola sugli editori PDF online

Con il miglioramento delle connessioni internet moltissimi servizi si sono spostati online. Tra questi ci sono sicuramente gli editori di PDF, che spopolano sempre di più.

Perché spendere denaro invece di usare uno dei moltissimi editor PDF online gratuiti?

La risposta è molto semplice: pagando ottenete molte più funzioni.

Generalmente, gli editor online gratuiti vi consentono di aggiungere testo e commenti, unire e dividere documenti e convertire file in PDF.
Tranne rari casi non vi permetteranno di modificare il testo esistente. In molti, inoltre, hanno restrizioni sulle dimensioni delle pagine.

La vera noia, però, è che molti di loro filigranano il vostro documento modificato.

Per questi motivi, gli editor online di PDF sono consigliati solo per lavori di modifica semplici e veloci.

Cosa cercare in un editor PDF

Creazione, conversione ed export di PDF

La funzione fondamentale di un editor PDF è creare PDF da zero o digitalizzando documenti cartacei.

Un buon editor di PDF dovrebbe essere in grado di trasformare una varietà di tipi di file, dai formati di Microsoft Office alle immagini in HTML, senza problemi, preservando la formattazione originale.

La ciliegina sulla torta è la tecnologia OCR, che trasforma un’immagine in un testo PDF ricercabile e modificabile.

Completa la dotazione l’export del PDF in altri formati modificabili come Microsoft Word e PowerPoint, HTML o testo normale. Il nuovo formato deve mantenere i collegamenti ipertestuali, le immagini e altri elementi dei file originali.

Modifica del contenuto

Gli editor PDF di qualità permettono di modificare il testo, inserire, ridimensionare e spostare le immagini, oltre a riorganizzare le pagine nel PDF.  Modificare testo, immagini e annotazioni dovrebbe esser facile e intuitivo anche per i meno esperti del settore.

Commenti e annotazioni

Un buon editor PDF deve consentire l’aggiunta di commenti e altre annotazioni ai file PDF durante la revisione.

E’ fondamentale la presenza di strumenti per contrassegnare sia documenti di testo che file grafici come pagine web.

Le opzioni comuni includono note “adesive”, riquadri di richiamo, evidenziazione, strumenti di disegno a mano libera e timbri con messaggi come “approvato”, “revisionato” e “riservato”.

Sicurezza

Tutte le aziende gestiscono documenti contenenti dati sensibili. Cercate un programma di modifica PDF che includa funzionalità di sicurezza per limitare l’accesso.

I buoni programmi offrono diversi livelli di sicurezza, tra cui la protezione tramite password, l’impostazione delle autorizzazioni e la redazione del contenuto, che “oscura” il testo e le immagini selezionate.

La maggior parte degli editor di PDF offre anche uno o più modi per firmare elettronicamente i documenti.

Supporto dispositivi mobile

Nonostante la modifica di PDF sia più facile da eseguire su PC, è bello poter rivedere e annotare i file quando si è in giro. Per guardare documenti fuori casa e fuori ufficio nulla batte il fidato telefono.

I PDF possano essere generalmente esaminati con qualsiasi lettore o editor, rendendolo un formato accessibile a tutti. Per questo motivo consigli di cercare un’applicazione disponibile anche su dispositivi mobili. Qualora non fosse disponibile, poter accedere al servizio cloud tramite un browser mobile è comunque un passo avanti.