La smart home è il nostro futuro: ben presto, aggeggi come Google Home e Amazon Alexa affolleranno le case di tutti, trasformando le nostre abitazioni in ambienti fantascientifici.

Nonostante ciò, in molti si chiedono se la tecnologia non stia diventando troppo invadente: tra le tante azioni controverse attuate da questi dispositivi, vi è la registrazione vocale. I campionamenti audio di una voce servono a questi device per riconoscere il loro “padrone” e dunque prendere ordini solo da lui.

I comandi poi, vengono registrati sul dispositivo… ma siamo sicuri che nessuno poi può “origliare” tra queste registrazioni?

Google Assistant Italiano

Privacy e Google Assistant: il metodo per cancellare le conversazioni

Le preoccupazioni in tal senso, non sono infondate. Anche Amazon in passato ha avuto qualche problema con Alexa ed è dunque intervenuta concedendo all’utenza la possibilità di cancellare le conversazioni registrate dal proprio device.

Per quanto riguarda Google Assistant, la situazione è un po’ più complessa: in questo articolo ti spiegherò come eliminare ogni tipo di comando audio registrato.

Ascoltare e cancellare l’audio registrato

Il primo passo per eliminare l’audio registrato è collegarti al tuo account Google. Una volta loggato:

  • vai su Account Google
  • seleziona Gestisci le tue attività su Google
  • e poi vai su Accedi a gestione attività
  • così facendo avrai a disposizione un riepilogo con tutte le tue attività dell’account: sotto Attività vocale e audio, cerca Gestisci Cronologia

Di fronte ai tuoi occhi si presenta così tutta la lista delle registrazioni audio in memoria effettuate da Google Assistant (tale lista include le operazioni di ogni dispositivo utilizzato per i comandi a voce).

Cliccando su Riproduci, puoi sentire l’audio in questione e ottenere maggiori informazioni su di esso, per poi eventualmente eliminare quanto registrato.

Eliminare l’audio registrato in un certo range temporale

Per agire su più ampia scala, è possibile eliminare tutti i comandi impartiti in un certo lasso di tempo. Per fare ciò devi:

  • selezionare Elimina attività per (presente sul menu a sinistra)
  • scegliere l’intervallo temporale da eliminare
  • scegliere Elimina

Nonostante quanto descritto non sia una garanzia per quanto riguardi la sicurezza e la privacy, risulta comunque un modo per poter sentirsi un po’ più tranquilli. La speranza è che, con il passare del tempo, i dispositivi smart home possano comunque garantire maggior riservatezza riguardo quanto registrato.