Windows consente di condividere file e cartelle con altri utenti facenti parte di una rete locale. Questa funzione, di base molto utile, porta però anche a una certa confusione. Accumulando tanti file infatti, a lungo andare può diventare difficile orientarsi in una cartella condivisa.

In questo breve articolo scopriremo come individuare file e cartelle condivisi in Windows 10 per rendere più facile la convivenza con un altro utente.

Individuare file e cartelle condivisi in Windows 10 quando sono coinvolti più utenti non è sempre facile

Se già in un computer solo, molto spesso, risulta arduo tenere sotto controllo tutti i file, è facile intuire come sia complesso se si trattano cartelle condivise. Più teste e più mani mettono mano ai file, spostandoli, cancellandoli o rinominandoli per andare a creare una notevole confusione quando un altro utente sta cercando gli stessi.

Condividere i file con utenti specifici

In un contesto potenzialmente così caotico, prevenire è meglio che curare. Perché dunque non condividere i file solo con utenti specifici? Se nella condivisione sono coinvolti tre o più persone, limitare l’accesso ad alcuni file può evitare che il caos si diffonda a macchia d’olio.

Per fare ciò è necessaria il file manager e individuare il file che si intende condividere. Una volta fatto ciò, basta posizionare il cursore sulla voce Dare accesso a, scegliendo poi l’opzione Persone specifiche.

A questo punto appare una nuova finestra in cui è necessario inserire i nomi delle persone con cui si vogliono condividere il file. Dopo aver fatto ciò, si può confermare l’operazione con il clic sul bottone OK. Dunque i nomi degli utenti con accesso verranno così riproposti, con un menu a discesa nella colonna che permette di personalizzare il tipo di accesso. Le opzioni, in tal senso sono Solo lettura o Lettura / Scrittura.

Come visualizzare i file condivisi in Windows 10 con Esegui

Per visualizzare i file condivisi, è necessario premere i tasti Win e R per aprire Esegui. Nel campo di immissione testo, bisogna digitare fsmgmt.msc e fai clic su OK. A questo punto apparirà una nuova finestra che mostra tutti i file che stai condividendo.

Come visualizzare i file condivisi di Windows 10 utilizzando PowerShell

Per aprire PowerShell, digitare le prime lettere nell’opzione di ricerca per far apparire il link. Quando l’app si apre, bisogna digitare il comando

Get-WmiObject -class Win32_Share

Dopo aver premuto Invio, verrà visualizzato un elenco di tutti i file condivisi.

Come condividere i file di Windows 10 utilizzando il prompt dei comandi

È anche possibile visualizzare i file condivisi utilizzando il prompt dei comandi. Ci sono alcuni modi per aprire il prompt dei comandi: è possibile avviarlo nella barra di ricerca o premendo i tasti Win e R per poi digitare cmd. Una volta aperto il prompt dei comandi, digitare il comando:

net share

Premere dunque Invio. I file che hai condiviso appariranno automaticamente nel prompt di comandi.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome