Se avete un Mac nuovo o usato, oppure avete fatto un upgrade alla RAM, sarebbe bene testarla, perché il suo cattivo funzionamento potrebbe portare problemi. Ecco come fare per testare il corretto funzionamento della memoria RAM sul proprio Mac.

RAM Mac

La RAM è lo spazio di memoria attivo che il sistema operativo e le applicazioni utilizzano quanto sono in funzione, e se c’è un problema con la RAM , allora si possono verificare problemi come crash, blocchi e corruzione dei dati. La situazione si potrebbe paragonare ad avere un buco sulla scrivania, da dove le cose che si utilizzano come penne, righelli (cioè, le applicazioni), possono cadere e andare perduti.

Per testare la memoria del Mac, è possibile utilizzare una serie di strumenti, come la suite Memtest-based Terminal, o Il pacchetto OS X GUI per questo chiamato Rember. Tuttavia, questi sono eseguiti all’interno di OS X , e con il sistema operativo caricato in background che limita la memoria. Pertanto, per minimizzare la quantità di RAM utilizzata durante la prova, si può avviare la suite Apple Hardware Test, ed eseguire i test di memoria da lì.

Per avviare il test hardware, accendere il Mac tenendo premuti i tasti Cmnd + D finche si aprirà l’interfaccia e i test verranno scaricati dai server Apple. Se avete un Mac relativamente nuovo, questi test vengono eseguiti automaticamente quando viene chiesto all’avvio; se non è così allora si dovrà cliccare sul pulsante Test – e controllare che la casella per il test della memoria estesa sia spuntata. Il test può richiedere anche alcune ore per essere completare per esteso, ma una volta terminato il sistema segnalerà eventuali errori che ha rilevato con la RAM.

Se vedete degli errori, dovrete procedere a sistemarli sostituendo la RAM. Spesso, i produttori forniscono garanzia a vita per le loro RAM, quindi prima di acquistarne una nuova, contattare il produttore e informatevi sulla sua politica di garanzia.

via