GuidePC

Come rilevare i keylogger nei PC Windows

Come rilevare i keylogger nei sistemi Windows

I keylogger sono una pericolosa minaccia alla tua sicurezza: essi sono in grado di prendere di mira anche i computer più aggiornati. Il loro scopo è monitorare le sequenze di tasti ed esporre questi dati privati ​​ad hacker e agenti di sorveglianza. Sebbene tu possa utilizzare un software anti-keylogger, è molto più efficace rilevare queste minacce in anticipo prima che causino danni gravi. Scoprire se un Pc è stato infettato da un virus è, di norma, molto semplice e alla portata di tuti: rivelare i keylogger è più complesso.
Ecco perchè abbiamo pensato a questa guida, per spiegarti quali sono i modi migliori per rilevare i keylogger in un computer Windows. Parleremo anche di una tecnica preventiva avanzata chiamata “crittografia dei tasti” in grado di neutralizzare anche i keylogger più sofisticati.

Cosa sono i keylogger?

keylogger nei sistemi Windows

Un keylogger è un pezzo di software o hardware che monitora le sequenze di tasti immesse sulla tastiera di un computer/laptop o dispositivo mobile. I keylogger hardware vengono inseriti tramite USB o un driver non autorizzato: essi sono più facili da rilevare e rimuovere. I keylogger software invece sono più subdoli e talvolta è davvero difficile rilevarli in un sistema infetto.

A differenza dei normali virus e trojan, i keylogger remoti non influiscono sulle prestazioni del sistema ma provocano molti più danni esponendo le tue informazioni private a terze persone. Pensa a informazioni finanziarie, password e post e commenti online anonimi.
Il più sofisticato di questi keylogger è in grado di profilare gli utenti in base all’analisi dei tasti premuti, al ritmo e allo schema delle loro immissioni. Se questa eventualità ti spaventa, devi comunque sapere che, affinché un keylogger possa essere efficace, deve essere installato correttamente sul tuo computer. Esistono varie categorie di keylogger, a seconda della gravità.

Keylogger basati su browser: alcuni siti Web dannosi possono utilizzare script CSS, attacchi Man-In-the-Browser (MITB) o keylogger basati su moduli Web. Fortunatamente, se disponi di un sistema Windows 10 aggiornato e hai abilitato Windows Defender e altri elementi essenziali della sicurezza di Windows, queste minacce verranno bloccate immediatamente. I principali sono:

  • Keylogger spyware generali: sono i keylogger tradizionali che vengono inseriti su un computer utilizzando un allegato di posta elettronica sospetto o un download da social media/torrent. E’ molto probabile che essi vengano bloccati da Windows Defender o da un programma anti-malware.
  • Keylogger a livello di kernel: sono i più pericolosi. Funzionano sotto il sistema operativo Windows come rootkit e possono passare inosservati.
  • Keylogger basati su hypervisor: utilizzando la virtualizzazione, questi sofisticati keylogger possono affermarsi come repliche del sistema operativo ed eseguire la scansione di tutte le sequenze di tasti. Sebbene siano molto pericolosi, essi sono anche estremamente rari.

Se sospetti che il tuo sistema Windows sia stato attaccato da un keylogger, segui questi passaggi per assicurarti che i tuoi dati siano al sicuro.

Usa il Task Manager per rilevare i keylogger

Apri il task manager con un semplice clic destro nella barra delle applicazioni. Vai ai processi in background e osserva una “applicazione di accesso a Windows”. Se essa presenta una voce duplicata che ti sembra insolita (come, ad esempio, “Accesso a Windows”) significa che qualcun altro è connesso al tuo sistema Windows. Questo è il primo segno di un potenziale keylogger. Fai clic con il tasto destro e termina il programma.
Non è finita qui: controlla nella scheda “Avvio”. Se sono presenti programmi sospetti in questo menu, disabilitali..

Rileva connessioni Internet sospette utilizzando la riga di comando

Dopo esserti assicurato che nessun altro abbia effettuato l’accesso al tuo computer, devi verificare se ci sono connessioni Internet sospette al tuo dispositivo. Per fare ciò, apri la riga di comando di Windows in modalità amministratore e inserisci quanto segue:

netstat -b

Tutti i siti Web e il software collegati in linea al tuo computer Windows sono ora visibili. Le voci collegate a Windows Store, al browser Edge o ad altre app di sistema come “svchost.exe” sono innocue. Controlla gli indirizzi IP online per qualsiasi possibile posizione remota.

Utilizza soluzioni malware anti-rootkit

keylogger nei sistemi Windows

Se pensi di essere vittima di un keylogger a livello di kernel, devi utilizzare un’efficace soluzione malware anti-rootkit. Tra le soluzioni leggere, McAfee ha uno strumento gratuito per la rimozione dei rootkit. Dopo averlo installato, questo programma controllerà gli aggiornamenti e le minacce in modalità kernel, inclusi i keylogger rootkit. Il processo è molto veloce e affidabile e non danneggia in nessun modo il sistema operativo Windows. Attualmente esistono mezzi efficaci per rilevare i keylogger a livello di hypervisor in quanto questo sistema virtuale può rimanere invisibile e non essere rilevato dall’utente. Tuttavia, se sospetti di essere vittima di un simile attacco, esiste una tecnica che ti consente di impedire alla tastiera di inviare i tuoi dati a terze persone.

Tecnica avanzata: la crittografia dei tasti

Crittografia tasti

La crittografia delle sequenze di tasti è un modo eccellente per prevenire il keylogging crittografando tutte le sequenze di tasti prima che vengano inviate online. Se sei vittima di un attacco da keylogger a livello di hypervisor, il malware sarà in grado di rilevare solo caratteri casuali crittografati. KeyScrambler è una delle popolari soluzioni di crittografia dei tasti. E’ esente da virus ed è e sicuro: oltre un milione di utenti lo utilizza. L’edizione personale del software è gratuita e può proteggere i dati delle sequenze di tasti su oltre 60 browser. Il software può essere scaricato dal suo sito web ufficiale.

Dopo l’installazione, è possibile abilitare KeyScrambler dalla barra delle applicazioni di destra. Accedendo alle impostazioni, è possibile proteggerti dalla profilazione dei tasti utilizzando una funzione che modera il ritmo di digitazione: in questo modo potrai proteggere il tuo anonimato dai siti Web che tentano di profilarti in base al modo in cui digiti. Non appena inserisci le sequenze di tasti in qualsiasi browser come Google Chrome o Firefox, KeyScrambler crittograferà tutte le sequenze di tasti che puoi vedere live sullo schermo.

Conclusioni

Nonostante la grave minaccia che rappresenta, proteggersi dal keylogging non è così difficile. Puoi inoltre aumentare le tue difese usando Windows Defender.

Concludiamo questo articolo con alcune buone pratiche di sicurezza. Tieni sempre d’occhio quelli che possono essere i primi segnali di allarme, che possono essere:

  • Il tuo sistema è molto più lento del solito
  • Noti pop-up e annunci pubblicitari indesiderati
  • Ti accorgi di una modifica nelle impostazioni del browser o nel motore di ricerca che utilizzi

Se una di queste condizioni allora il tuo sistema potrebbe essere stato compromesso. Puoi usare le tecniche presenti in questa guida per risolvere alla radice il problema.

❄️Cerchi una idea per un regalo di Natale coi fiocchi? Ecco per te la selezione dei migliori Regali di Natale tecnologici! regali di natale tecnologici 2020 - outofbit

Non perderti le nostre guide e recensioni, seguici su Telegram: t.me/OutOfBitit

Fonte MakeTecheasier

banner telegram - canale offerte

Potrebbero interessarti
Consigli per gli acquistiPC

Migliori monitor esterni portatili | Guida all'acquisto

GuidePCWindows

Come velocizzare Windows 10? Ecco 12 semplici trucchi

GuidePCWindows

Come utilizzare Google Authenticator su un PC Windows

GuidePC

5 modi per controllare lo stato del disco rigido su Windows 10