I file in formato PDF (Portable Document Format) sono stati ideati da Adobe nell’ormai lontano 1993. Da allora, questo standard viene comunemente usato per salvare e scambiare documenti utilizzando diversi software su pressoché tutte le piattaforme e i sistemi operativi esistenti.

L’estensione in questione però, porta con sé alcuni svantaggi piuttosto evidenti: oltre alla notevole difficoltà nell’effettuare modifiche dopo la realizzazione di un file, vi è uno spazio occupato decisamente più alto rispetto ai file di testo comuni.

Ridurre le dimensioni di un PDF? Ecco diversi metodi

Nonostante hard disk e schede SD siano oggigiorno estremamente capienti, dei semplici documenti che occupano decine, se non centinaia di megabyte possono essere piuttosto difficili da gestire (soprattutto se in quantità).

Se il punto debole dei PDF è il loro peso, va anche detto che esistono alcuni metodi per alleggerirli in maniera piuttosto corposa.

Utilizzare dei servizi gratuiti sul web

Un modo rapido e semplice per ridurre le dimensioni dei file PDF è visitare uno dei siti Web gratuiti che offrono gratuitamente questo genere di servizi. Alcune opzioni piuttosto popolari sono SmallPDF, PDF Compressor, PDF2Go e I Love PDF.

Pur essendo tutti servizi estremamente validi, prenderemo in esame I Love PDF per questa breve guida. La prima cosa che devi fare è raggiungere il sito che offre il servizio in questione.

Come noterai subito, chi ha curato questo servizio deve amare alla follia i PDF: esistono infatti una marea di opzioni che consentono di unire, dividere e convertire questo formato. Non farti distrarre e seleziona Comprimere PDF.

Ora puoi cliccare sul bottone rosso con su scritto Seleziona PDF file e cerca sul tuo computer il file che vuoi “restringere” (in alternativa puoi direttamente prenderlo con il mouse e trascinare il documento stesso sopra il bottone).

L’anteprima del PDF in questione apparirà dunque al centro dello schermo con tre opzioni elencate sotto di esso. Si tratta di Massima compressione, Compressione consigliata e Meno compressione. Come è facile intuire, più si comprime un file PDF più si riduce lo spazio occupato su disco ma, allo stesso tempo, si riduce la qualità delle immagini presenti. Come pare logico, non esiste una scelta migliore delle altre: dipende dal tipo di documento e dalle tue necessità.

Una volta fatta la scelta, clicca su COMPRIMERE PDF.

Il sito ora lavorerà per ridurre le dimensioni del file. Una volta terminato il lavoro, vedrai un messaggio che conferma la fine della procedura e apparirà un pulsante il pulsante Scarica PDF compresso. I Love PDF indicherà anche (grazie a una percentuale) quanto ha ridotto il documento finale rispetto a quello originale che gli hai fornito poc’anzi.

Ridurre le dimensioni di un PDF con Adobe Acrobat Pro

Se sei il possessore di Adobe Acrobat Pro, sarà possibile utilizzare lo strumento di ottimizzazione integrato che riduce le dimensioni dei file PDF. Anche se non hai un abbonamento premium, puoi comunque accedere alla funzione in questione effettuando una prova gratuita di sette giorni.

Una volta installato e avviato il software, vai su FileSalva comePDF ottimizzato. Questo creerà quindi una versione più piccola del tuo file senza dover fare troppa fatica.