Guide

Come registrare una riunione con Zoom

Lo smart working è ormai parte della nostra vita e, per molte persone, sarà una costante per molti anni. In questo senso, le riunioni con Zoom sono sempre più diffuse.

Il software di cui stiamo parlando è per sua stessa natura molto semplice e permette agli utenti, anche quelli meno esperti sotto il punto di vista tecnologico, di effettuare un gran numero di azioni. Nonostante ciò, per alcune funzioni specifiche, è comunque necessario avere un minimo di indicazioni.

In questo articolo ci focalizzeremo su come registrare una riunione con Zoom, una funzionalità potenzialmente molto utile.

zoom logo

Come registrare una riunione con Zoom su tablet e smartphone

Zoom è uno strumento che si adatta perfettamente anche a dispositivi mobile, siano essi Android, iOS o app per iPad. Il loro utilizzo, in questi diversi contesti è simile: nonostante ciò, vi sono delle piccole discrepanze su cui vale la pena riflettere.

Per registrare una riunione via dispositivo mobile è necessario:

  • Aprire l’app Zoom sul tuo telefono/tablet;
  • cliccare su Registra (nella parte inferiore dello schermo).

Verrà così avviata la registrazione della riunione. Noterai un’icona di registrazione mostrata in alto a destra dello schermo. Per interrompere/mettere in pausa la registrazione, toccare l’icona Registrazione

Per condividere una registrazione che hai fatto in precedenza, come prima cosa devi interromperla. Quindi, vai alla pagina Le mie registrazioni sul sito Web di Zoom.

Come registrare una riunione Zoom da computer

Sebbene la maggior parte del mondo si stia spostando dall’ambiente desktop al mobile, le riunioni Zoom si svolgono più comunemente davanti a un computer. La registrazione di riunioni Zoom è possibile su PC Windows, Mac e Chromebook. Sebbene non esista un’app specifica Zoom per i Chromebook, l’app Web nel browser è identica all’app desktop per Windows e macOS.

Tuttavia, prima di iniziare a registrare una riunione, è necessario impostare il percorso di salvataggio predefinito per le registrazioni. Per fare ciò:

  • Apri l’app desktop o il sito web;
  • vai all’icona a forma di ingranaggio nella schermata iniziale che, una volta selezionata, aprirà il menu delle impostazioni;
  • sul lato sinistro, fai clic sulla scheda Registrazione (questo dovrebbe causare la creazione automatica di una cartella in Documenti);
  • per modificare la posizione della cartella predefinita, fai clic su Modifica, dunque seleziona la posizione della cartella o crea una nuova cartella per la posizione predefinita desiderata.

Una volta creata una cartella per accogliere la registrazione puoi salvare il file della riunione. Per fare ciò:

  • Partecipa o avvia una chiamata;
  • nella parte inferiore dello schermo, fai clic su Altro (tre punti);
  • fai clic su Registra su questo computer (un’apposita etichetta situata nell’angolo in alto a sinistra, mostrerà che stai registrando).

Per mettere in pausa o interrompere la registrazione, utilizza i piccoli pulsanti di pausa/arresto. Premi Pausa per mettere in pausa una registrazione: in tal senso verrà visualizzata un’etichetta nella parte superiore dello schermo, a indicare che la registrazione è in pausa.

Premi Stop per interrompere una registrazione. Verrà visualizzato un popup che indica che la registrazione verrà convertita in formato mp4 non appena la riunione sarà terminata. Il video che hai registrato verrà automaticamente salvato nella cartella che hai precedentemente scelto.

Zoom errore 3113

Come registrare una riunione Zoom quando non sei l’ospite

Come nel caso di molte altre funzionalità di Zoom, solo l’organizzatore della riunione e può o meno concedere la possibilità a un altro utente di registrare l’incontro. Il modo migliore per registrare una sessione è chiedere all’host di darti il permesso di farlo. Ecco cosa deve fare un host per concedere l’autorizzazione alla registrazione:

  • Andare al sito di Zoom;
  • nella parte sinistra dello schermo, selezionare Registrazioni;
  • a questo punto appariranno due schede: Registrazioni cloud e Registrazioni locali: qui scegliere Impostazioni sopra uno dei due;
  • selezionare le caselle che daranno ai partecipanti le autorizzazioni per registrare localmente/sul cloud.

Nota bene: tieni presente che per accedere alla registrazione via cloud, devi essere abbonato al servizio premium di Zoom.

Come registrare una riunione Zoom quando non sei l’ospite e non hai l’autorizzazione

Anche se puoi impedire a qualsiasi utente di registrare una riunione direttamente da Zoom, esistono metodi semplici per aggirare tale limitazione. Esistono varie app di terze parti che consentono all’utente di computer/mobile di registrare ciò che viene riprodotto su schermo, in maniera del tutto indipendente da Zoom.

Quasi chiunque può scaricare e utilizzare queste app con relativa semplicità. I dispositivi iOS, ad esempio, sono dotati di questa funzione per impostazione predefinita. Il video sarà di qualità inferiore se una riunione viene registrata in questo modo, ma ciò non cambia il succo del discorso.

Quindi, se sei un utente che non può ottenere il permesso di registrazione da un host, ci sono modi per aggirarlo. Sui dispositivi iOS, questa opzione può essere individuata con pochi e semplici passaggi:

  • Vai in Impostazioni;
  • dall’elenco, seleziona Centro di controllo;
  • tocca Personalizza controlli;
  • trova la voce Registrazione schermo e tocca l’icona verde accanto ad essa;
  • Ora, scorri dalla parte inferiore o superiore dello schermo (a seconda del modello di dispositivo iOS) per avviare il Centro di controllo. Individua l’icona di registrazione e toccala.

Verrà avviata la registrazione dello schermo. Per interrompere la registrazione, tocca la barra rossa nella parte superiore dello schermo e tocca Interrompi. La registrazione viene salvata sul telefono e potrai dunque gestirla come meglio credi.

Altre impostazioni

Ci sono altre tre impostazioni importanti relative alla registrazione delle riunioni Zoom che potrebbero esserti utili.

Una di queste si occupa della registrazione automatica e gli altri due della richiesta del consenso per la registrazione e delle notifiche di riproduzione. Ognuna di queste tre impostazioni può essere trovata nel menu Impostazioni nella scheda Registrazione. Capovolgi gli interruttori accanto a ciascuna impostazione che desideri attivare. Andiamo più nello specifico.

Registrazione automatica

Questa impostazione può essere molto utile se desideri registrare tutte le riunioni. Le lezioni sono un bell’esempio di una situazione in cui vuoi registrare ogni riunione Zoom, per poi riascoltarne il contenuto.

Tuttavia, queste registrazioni possono occupare molto spazio, il che non è l’ideale, sia in ambito cloud che in locale. Quindi, considera attentamente se questa opzione è realmente necessaria.

Consenso alla registrazione

Questa impostazione essenzialmente chiederà a ciascun partecipante il consenso alla registrazione. Se ritieni che ciò sia necessario per il gruppo con cui ti stai incontrando, attiva questa impostazione.

Tuttavia, questo può trasformarsi in un enorme mal di testa quando i partecipanti della riunione sono tantissimi.

Notifiche audio multiple della riunione registrata

Questa impostazione indicherà essenzialmente ai partecipanti quando la registrazione della riunione si interrompe/inizia, il che è utile perché non influisce direttamente sullo svolgimento della riunione.

Inoltre, se l’opzione Consenso alla registrazione è disattivata, potrebbe essere utile che i partecipanti sappiano almeno quando vengono registrati, che è esattamente ciò che fa questa impostazione.

registrazione cloud di Zoom

Altre FAQ

C’è un posto dove visualizzare facilmente tutte le mie registrazioni Zoom?

Come accennato in precedenza, ci sono due modi per archiviare le registrazioni Zoom. Se sei un utente pagante, puoi archiviarli sul tuo computer o nel cloud. In caso contrario, puoi utilizzare solo l’opzione locale.

Quindi, se hai registrato e archiviato le tue registrazioni localmente, puoi accedervi navigando nella cartella scelta per il salvataggio. Se invece utilizzi l’opzione cloud, dovrai accedere al portale Web Zoom.

Ho dimenticato di registrare una riunione Zoom, c’è un modo per scaricarla in un secondo momento?

Le riunioni Zoom non vengono registrate automaticamente dall’app a meno di particolari settaggi all’inizio delle stesse. La modalità di registrazione viene attivata manualmente se si dispone dell’autorizzazione per farlo.

Se hai dimenticato di registrare una riunione, non sarai in grado di ottenerla in seguito. L’unico modo per entrare in contatto con una riunione Zoom a cui hai partecipato ma che non hai registrato è contattare il partecipante che l’ha registrata.

Come posso recuperare la mia registrazione Zoom?

Se hai archiviato la registrazione localmente e l’hai rimossa completamente dal dispositivo, non esiste un modo noto per recuperare la stessa. Tuttavia, se l’hai archiviato nel cloud e l’hai eliminato, puoi recuperarlo per un massimo di 30 giorni dopo l’eliminazione. Per fare ciò:

  • Accedi a Zoom e vai su Registrazione;
  • vai su Registrazione Cloud e fai clic su Cestino;
  • scegli la registrazione eliminata che vuoi recuperare e fai clic su Ripristina.

Fatto ciò, la registrazione dovrebbe rientrare tra quelle presenti e non essere più nel Cestino.

Registrazione di riunioni Zoom

La registrazione di riunioni via Zoom è un’operazione piuttosto semplice da padroneggiare. Finché hai il consenso dell’organizzatore e se imposti le cose correttamente, sarai in grado di avviare/mettere in pausa/interrompere la registrazione di una riunione in modo rapido e semplice. Configura tutto correttamente e poi verifica se desideri utilizzare lo spazio cloud di Zoom o se puoi accontentarti di archiviare le registrazioni in ambiente Desktop.


Fonte alphr.com

Potrebbero interessarti
Guide

Il tuo Fitbit non si sincronizza? Ecco dieci modi per risolvere  

Guide

Come aggiornare gratis i giochi PS4 alla PS5

Guide

Come disattivare i trigger adattivi e il feedback aptico della PS5

GuideGuide

Come giocare su un computer di fascia bassa