LinkedIn è un ottimo social network per i professionisti e freelancer che cercano di proporsi in un ambiente dove l’ambito lavorativo è una priorità assoluta. Nonostante il suo crescente successo, non si tratta di una piattaforma esente da difetti.

Uno dei principali disagi fatti registrare dagli utenti infatti è quello che porta LinkedIn ad avvisare quando si visita un profilo. Le sbirciatine infatti, non passano inosservate: tramite un avviso o persino una mail infatti, il social network avvisa chi ha ricevuto la visita di quanto accaduto. Come è facile intuire, a livello di privacy non è decisamente qualcosa di apprezzabile.

Impedire a LinkedIn di avvisare quando si visita un profilo per tutelare la privacy

Anche se i social network e la privacy non sono quasi mai compatibili, esiste un modo per limitare questa brutta abitudine di LinkedIn. Se Twitter e Facebook sono invadenti, prova a pensare quanto ti scoccerebbe che ogni visita a un profilo venisse segnalata al diretto interessato… molto fastidioso, vero?

In ogni caso, basta sapere dove intervenire. Per trovare l’impostazione, dopo aver aperto il sito di LinkedIn, fai clic sull’icona del tuo profilo e poi scegli Impostazioni e privacy. A questo punto, dovrebbe aprirsi una pagina con il titolo Come gli altri vedono il tuo profilo e le informazioni sulla tua rete.

Scorrendo verso il basso sarà visibile un altro titolo, ovvero Come gli altri vedono la tua attività su LinkedIn, qui basta selezionare Opzioni di visualizzazione del profilo.

Qui sono disponibili delle opzioni per rinforzare la privacy. Risulta infatti possibile far in modo che, quando visiti un profilo, tu possa apparire con:

  • il tuo nome e cognome nonché mansioni e ruoli ricoperti
  • il tuo ruolo generico (per esempio giornalista, scrittore o webmaster)
  • nessuna informazione: LinkedIn ti segnalerà come utente anonimo

Quest’ultima opzione è la più sicura a livello di privacy. Le persone continueranno a vedere comunque che qualcuno ha visualizzato il proprio profilo, ma non avranno ulteriori informazioni a riguardo.

Uno svantaggio da non sottovalutare

Esiste un rovescio della medaglia se si vuole impedire a LinkedIn di avvisare quando si visita un profilo. Infatti la piattaforma, adotterà la stessa soluzione nei tuoi confronti e non sarai dunque in grado di capire chi ha visitato il tuo profilo. Vale dunque la pena cercare di capire se vale la pena o meno attivare questa funzione.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome