GuideMac

Come condividere lo schermo su un Mac

Condividere lo schermo su un Mac, così come avviene per tutti gli altri sistemi operativi, può essere molto utile. Con questa operazione è infatti possibile offrire assistenza ad amici e familiari alle prese con problemi sul proprio dispositivo, pur essendo a distanza.

La condivisione della schermata su altre piattaforme può avvenire tramite soluzioni come Chrome Remote Desktop, mentre su piattaforme Apple esiste una app specifica per svolgere questa funzione al meglio. In questo breve articolo, andremo proprio ad analizzare tale procedura cercando di capire come è possibile condividere il proprio screen con altri utenti, facilitando eventuali operazioni da remoto.

Un laptop Apple

Condividere lo schermo su Mac? Ecco l’app Screen Sharing

Come già accennato, anche macOS ha le proprie soluzioni quando si tratta di condivisione dello schermo. Nello specifico, stiamo parlando di Screen Sharing, app presente nativamente su Mac OS X Leopard.

Come vedremo, tale app è piuttosto semplice da usare pur garantendo ottimi risultati. Dopo aver avviato il software cercandolo tramite finder (lente d’ingrandimento in alto a sinistra) è necessario procedere nel seguente modo:

  • Immettere l’ID Apple della persona di cui si desidera accedere alla schermata nella casella Connetti a
  • Apparirà  un messaggio che denota come il Mac in uso è in attesa che l’altro utente approvi la condivisione del proprio schermo
  • Contemporaneamente, sull’altro Mac l’utente riceverà una notifica in cui gli viene chiesto se desidera condividere la propria schermata
  • Dopo aver fatto clic su Accetta, è possibile consentire all’utente che ha inviato la richiesta di controllare il proprio schermo o semplicemente di osservarlo

Ovviamente va calcolato che, una volta instaurata la connessione, la risposta a qualunque azione risulterà con un filo di latenza.

Un metodo alternativo

Per condividere lo schermo su un Mac però, non esiste solo il metodo appena illustrato. Se i due dispositivi si trovano sulla stessa rete locale, è possibile agire in maniera diversa. Tale metodo, come vedremo, riesce ad eliminare gran parte della già citata latenza. Ciò è dato dal fatto che la stessa connessione risulta più diretta.

Per procedere in tal senso:

  1. Vai in Preferenze di Sistema sul tuo Mac
  2. Fai clic su Condivisione e seleziona Condivisione schermo. Assicurati che Screen Sharing sia selezionato nel riquadro a sinistra
  3. Seleziona l’indirizzo del computer scritto nella parte superiore della finestra
  4. Sul Mac a cui si vuole accedere, apri l’app Screen Sharing
  5. Inserisci l’indirizzo del computer che hai salvato nel punto 3

Questa operazione consentirà di aprire la schermata del Mac, da cui potrai accedere a file, cartelle e tutto quello che si potrebbe fare normalmente stando direttamente seduti davanti al monitor. Quest’ultima tecnica può rivelarsi molto preziosa, per esempio, nell’ambito di uffici (o altri ambienti lavorativi) con molti dispositivi.


Fonte maketecheasier.com

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
    Potrebbero interessarti
    AppleMacNews

    Apple rinnova l'iMac 27'': processori Intel Core 10th Gen, AMD Radeon Pro serie 5000 e 128 GB di memoria

    App iOSAppleGuide

    Come aggiungere l'autenticazione Face ID all'app Google Drive su iOS

    AppleGuideMac

    Come collegare un controller Nintendo Switch al Mac | Guida

    AppleGuide

    iOS 14 presenta la nuova funzione selfie "Mirror Front Camera"