Come bloccare un sito con Safari su iPhone o iPad

eliminare i cookie
Seguici su Google News

iPhone e iPad sono strumenti estremamente diffusi e caratterizzati da un'utenza estremamente variegata. Su questo genere di dispositivi, talvolta mettono le mani anche utenti un po' troppo giovani: tenendo presente che la sicurezza dei più piccoli online è un argomento piuttosto complesso, puoi intervenire chirurgicamente per bloccare dei siti specifici.

Nello specifico, in questo articolo analizzeremo come intervenire con Safari per bloccare dei siti web che ritieni poco adatti, se non pericolosi, per navigatori un po' più giovani.

Come bloccare un sito con Safari?

Questo processo è stato modificato in tempi relativamente recenti con il rilascio di iOS 12, quindi se pensi di sapere già come bloccare un sito con Safari, potresti essere sorpreso da una procedura diversa.

Apple ha implementato questa particolare funzionalità nella sua nuova funzione Screen Time, e bastano un paio di tocchi sul display per attivarla quasi magicamente. Per procedere in tal senso è necessario:

  • accedere all'app Impostazioni, scorri un po' e poi seleziona Screen Time.
  • Quindi toccare Privacy e restrizione dei contenuti
  • Se non è già attivato, seleziona Restrizioni sui contenuti e sulla privacy e quindi tocca Restrizioni sui contenuti per procedere.
  • Nella pagina delle restrizioni del contenuto, tocca l'opzione Contenuto Web
  • Successivamente, abilita l'opzione Limita siti per adulti, che è necessaria prima di poter bloccare siti specifici
  • Da lì, tocca Aggiungi sito web nella parte inferiore dello schermo. Questo è dove inserirai l'URL del sito web che stai per bloccare.
  • Nella pagina Aggiungi sito Web, digita l'URL del sito Web che desideri bloccare, quindi tocca Fatto sulla tastiera.

A questo punto, hai finito e il sito web è bloccato. Puoi verificarlo andando su Safari e cercando di accedere al sito web in questione. Se tutto è andato secondo i piani, l'accesso ti sarà negato. Se devi aggiungere altri siti web, torna allo stesso posto e continua ad aggiungere. Se decidi di rimuoverne uno in un secondo momento, scorri l'URL e tocca Elimina.

Non sottovalutare tuo figlio...

Questa piccola guida è a portata di mano: come la leggi tu, potrebbe facilmente leggerla tuo figlio e sbloccare i siti web in questione. Non sottovalutare né la sua intelligenza, né l'importanza di tutelarlo. Dunque non sedere sugli allori ma tieni sempre molto alta l'attenzione.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2023 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
Ogni giorno pubblichiamo notizie, guide e recensioni. Non perderti niente, iscriviti alla nostra newsletter!



crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram