Ascoltare la musica gratis su iPhone? Grazie ad alcune interessanti applicazioni è possibile!

iOS è un sistema operativo decisamente avanzato che ha però un grosso problema: le applicazioni gratuite non sono tante quante quelle disponibili per Android. Quest’oggi voglio accompagnarti alla ricerca di app che ti consentano di ascoltare la musica su iOS senza spendere neanche un centesimo!

Esistono diversi software (alcuni più famosi e altri meno) che consentono di goderti la tua musica preferita ovunque e senza dover per forza aprire il portafoglio.

Rilassati, alza il volume e fatti trasportare dalle tue canzoni preferite

A dire la verità, esistono diverse applicazioni che si prefiggono questo obiettivo. Poche, in realtà, sono quelle che risultano realmente utili alla causa e soprattutto che possono essere considerate alla stregua dei software “colleghi” che funzionano sulle altre piattaforme.

Spotify

La prima e più scontata app di cui ti parlerò è Spotify. Sono in pochi a non conoscere e apprezzare questa favolosa piattaforma che consente, tra le tante feature disponibili ti ricordo:

  • raggruppare i pezzi in playlist o in liste di preferiti
  • ottenere suggerimenti settimanali in base ai nostri gusti (metodo favoloso per scoprire nuove canzoni che potrebbero piacerci)
  • ascoltare radio

Anche se esiste una versione a pagamento, già la semplice app standard offre la possibilità di gestire alla grande la nostra musica preferita.

Soundcloud

Se già Spotify denota una certa tendenza ad avvicinarsi ai social network, Soundcloud fa di questa caratteristica una delle sue principali peculiarità. Si tratta infatti, di una piattaforma musicale dalle forti componenti social che per certi versi ripercorre il caro vecchio MySpace (che se sei più maturo ricorderai di sicuro).

Come l’ormai “antico” social network appena citato, qui si trovano un gran numero di band emergenti o comunque facenti parte del movimento indie. Naturalmente, il tutto è ascoltabile gratuitamente.

Deezer

Deezer si propone come un valido (seppur meno celebre) competitor di Spotify. A dispetto di una libreria musicale di tutto rispetto, la versione gratuita risulta piuttosto limitata: solo con un abbonamento da 10 euro mensili è possibile apprezzare pienamente le potenzialità di Deezer.

Da segnalare un’interessante feature che permette di leggere i testi musicali in tempo del brano che si sta ascoltando.

Rdio

Anche il quarto contendente è piuttosto agguerrito: con più di 35 milioni di brani musicali, il database di Rdio non teme il confronto neanche con un colosso come Spotify.

La versione gratuita, pur avendo limitazioni a livello di funzioni, risulta meno invasiva per quanto riguarda la pubblicità rispetto alla concorrenza.

TIDAL

Tidal è un servizio che offre (sia in versione gratuita che a pagamento) contenuti musicali e video. La differenza con i precedenti “colleghi” sta nel focus di questa app: essa infatti si concentra maggiormente su generi come  Hip-hop, R & B e Soul.

Pandora

Ultimo software per ascoltare la musica gratis su iOS è Pandora, un servizio piuttosto singolare. Se già Spotify consente di poter scoprire nuovi titoli simili a quelli ascoltati, Pandora enfatizza questa funzione proponendo musica a cui dovrai rispondere con un pollice alzato o viceversa.

Fatto ciò, nel giro di qualche canzone, la piattaforma comincerà a proporti musica a te sconosciuta ma che, stando alle informazioni che gli hai dato, dovrebbe piacerti.

Altro segno distintivo di Pandora è che esiste un abbonamento gratuito e due versioni a pagamento (da 4.99 e da 9.99 dollari al mese).