AppleMacNews

Apple M1, ufficiale il nuovo processore basato su architettura ARM. Tutte le caratteristiche e i vantaggi

apple M1

Quello che è molto probabilmente l’ultimo evento Apple per il 2020 si è appena concluso, e come tutti ci aspettavamo Apple ha annunciato nuovi MacBook e un nuovo Mac Mini. Ma a differenza del solito aggiornamento delle specifiche, questi dispositivi rappresentano l’inizio di una nuova era per Apple.

apple M1

E ad introdurre Apple in questa nuova era è il nuovo chip M1, appena annunciato. Il chip M1 sfrutta i vantaggi dell’architettura ARM, che abbiamo visto per diversi anni sui telefoni e che porta ora i computer Mac a nuovi livelli di produttività.

Forse il più grande vantaggio del chip M1 è che porta la filosofia system-on-a-chip che conosciamo dagli smartphone ai computer. All’interno del chip M1 ci sono la CPU, la GPU, la memoria, il motore neurale e la cache. Ciò rende i trasferimenti di dati tra i componenti velocissimi e riduce le dimensioni della scheda principale del computer, lasciando ad esempio più spazio per le batterie. Il chip è basato sul processo a 5 nm e racchiude 16 miliardi di transistor, quasi il 50% in più rispetto agli 11,8 miliardi dell’A14 Bionic.

La CPU dell’M1 ha otto core, con quattro core ad alte prestazioni e quattro core ad alta efficienza per attività meno impegnative. Esattamente come avviene con i telefoni, questa struttura porta a una maggiore efficienza energetica poiché i potenti core vengono attivati ​​solo quando necessario. Secondo Apple, il chip M1 offre le migliori prestazioni della CPU per watt al mondo. La CPU è anche fino a due volte più potente dell’ultimo chip per laptop per PC, sebbene Apple non abbia specificato di quale chip si tratti (bisognerebbe controllare i benchmark, ndr).

La situazione è simile con la GPU della M1. Anche qui ci sono otto core, sebbene non ci sia divisione tra la loro produttività. I guadagni in termini di prestazioni sono circa 2 volte secondo Apple, sempre se confrontati con la GPU di un misterioso chip per PC laptop. Tuttavia, Apple promette abbastanza potenza al suo interno per modificare efficacemente filmati 4K e giocare ai videogiochi.

Sia la CPU che la GPU condividono 8 GB di RAM, racchiusa come detto nel chip. Non è molto, ma Apple la considera una capacità sufficiente per il tipo di dispositivi alimentati dall’M1. Inoltre, probabilmente, i futuri chip M ne avranno di più.

apple M1 chip

I vantaggi determinati dall’arrivo di Apple M1 sono molti, a cominciare dalla reattività migliorata e dal risveglio istantaneo. Quando il telefono è bloccato, ci vuole meno di un secondo prima di poter iniziare a usarlo. Con il nuovo chip, lo stesso varrà anche per i MacBook di Apple. Basta aprire il prodotto, premere il pulsante di accensione e il MacBook sarà pronto per il lavoro ancor prima di mettere le mani sulla tastiera.

Inoltre, la durata della batteria è davvero eccezionale. Su questo aspetto entrano in gioco alcuni fattori. L’architettura a 5 nm di per sé rende il chip più efficiente dal punto di vista energetico. Inoltre la distribuzione del carico tra i due tipi di core migliora ulteriormente l’efficienza. Se poi aggiungiamo il ​​fatto che la scheda principale del laptop è più piccola e lascia più spazio per le batterie, si arriva ai numeri sbalorditivi pronunciati da Apple. Il MacBook Air può infatti durare fino a 18 ore di riproduzione video, mentre il MacBook Pro arriva fino a 20.

La maggiore efficienza del chip M1 significa anche meno surriscaldamento del prodotto, e di conseguenza una ventola meno rumorosa. In effetti, il MacBook Air non avrà alcuna ventola, il che significa che il rumore più forte sarà quello della pressione di un tasto. Il MacBook Pro avrà un raffreddamento attivo a bordo, ma probabilmente si attiverà solo durante l’uso prolungato dei core ad alta potenza del chip M1, che per la maggior parte degli utenti non dovrebbe essere molto frequente.

Cosa significa il chip M1 per gli smartphone? Sebbene il chip M1 sia appositamente progettato per dispositivi più grandi, può essere facilmente utilizzato come esempio per capire dove siamo diretti quando si tratta di prestazioni dello smartphone. Forse non il prossimo anno, ma prima o poi le prestazioni che stiamo vedendo con il chip M1 si adatteranno ad un chip per smartphone.

 

❄️Cerchi una idea per un regalo di Natale coi fiocchi? Ecco per te la selezione dei migliori Regali di Natale tecnologici! regali di natale tecnologici 2020 - outofbit

Non perderti le nostre guide e recensioni, seguici su Telegram: t.me/OutOfBitit

Fonte Phone Arena

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Mi piacciono molto il calcio, la carbonara, gli aperitivi e saper ascoltare. Non mi piacciono elite autoreferenziali, violenza verbale e discriminazioni.
    Potrebbero interessarti
    AndroidNewsSmartphone

    Samsung lavora ad un nuovo smartphone pieghevole con un design "multi-folding"

    AndroidNewsSmartphone

    Samsung sta per lanciare l'assistente virtuale "umano" NEON su uno smartphone Galaxy

    AppleMacNews

    Apple, la Touch Bar dei nuovi MacBook avrà la tecnologia Force Touch per evitare i "tocchi accidentali"

    AppleGuideiPhone

    Come disattivare completamente tutte le vibrazioni sul tuo iPhone