AccessoriAppleGuide

16 utilizzi alternativi di Apple AirTag

AirTag

AirTag è l’ultima delle proposte tecnologiche sfornate da Apple. Si tratta di un piccolo accessorio che permette principalmente di individuare oggetti, come mazzi di chiavi o zaini, in caso di smarrimento.

Le dimensioni contenute e la piena compatibilità con l’app Dov’è, già utilizzata per individuare iPhone e Mac smarriti, rende l’utilizzo degli AirTag estremamente interessante ed utile. In questo articolo andremo più a fondo su questa tematica, cercando di comprendere quali sono le reali potenzialità di questo prodotto e come utilizzarlo al meglio.

AirTag

Come funzionano gli AirTag

Per essere chiari, un AirTag non è un iPhone, quindi non ha modo di comunicare con l’app. Si tratta invece di un dispositivo in grado di connettersi ad altri prodotti Apple attraverso Trova la mia rete tramite Bluetooth. Per ottenere un riscontro sull’app Dov’è, un dispositivo connesso deve trovarsi nel raggio d’azione del Bluetooth dell’AirTag.

Vanno però fatte alcune puntualizzazioni a riguardo. A differenza, ad esempio, degli AirPods, non sono solo i tuoi dispositivi ai comunicare con gli AirTag. Qualsiasi iPhone abilitato NFC (ad esempio, iPhone 6 e successivi) o smartphone Android può connettersi a tale oggetto. Ciò significa che tutto ciò che un AirTag deve fare per aggiornare la sua posizione su Dov’è è connettersi a un dispositivo vicino anche sulla rete Trova il mio iPhone. Pensa a quanti milioni di iPhone, iPad e Mac ci sono in grado di farlo, è facile dunque capire come le potenzialità di questo sistema siano estremamente elevate.

Puoi persino posizionare l’AirTag in Modalità smarrito in modo che se qualcuno lo trova, tutto ciò che deve fare è toccare e tenere la parte superiore del proprio smartphone sull’AirTag e attendere una notifica che lo porti a una pagina web con il tuo numero di telefono e altre informazione riguardo il possessore. Funziona sia per iPhone che per dispositivi Android, quindi avrai l’aiuto praticamente di qualunque dispositivo mobile esistente.

AirTag e privacy

Apple fa tutto questo concentrandosi anche sulla privacy. Tutte le comunicazioni tra il tuo AirTag e i prodotti di sconosciuti sono completamente crittografate e anonime. Nessun dato sulla posizione viene memorizzato nell’AirTag. Quindi non c’è rischio che la tua sicurezza venga compromessa.

Se stai cercando il tuo AirTag da solo, è un’esperienza simile a rintracciare un dispositivo attraverso Dov’è, a meno che tu non abbia un iPhone con il chip U1 (modelli iPhone 11 e 12) con tecnologia Ultra Wideband. Questi dispositivi supportano la ricerca di precisione con AirTag; in realtà vedrai una freccia apparire sul display del tuo iPhone, per farti sapere esattamente quanto sei vicino a quell’AirTag e in quale direzione si trova. Si tratta di una caratteristica avanzata, che può venire utile in diverse occasioni.

I modi migliori per usare un AirTag

apple airtags ufficiali

NFC

Non è necessario perdere un AirTag perché siano utili. AirTag può agire come una scheda di contatto NFC, condividendo il tuo numero di telefono e qualsiasi altra informazione che desideri fornire con chiunque interagisca con esso.

In tal senso basta toccare la parte superiore del loro smartphone dotato di NFC (sia iPhone che Android) sul lato bianco dell’AirTag, quindi tenere premuto fino a quando non viene visualizzata una notifica. In questo modo, il dispositivo mobile in uso reindirizzerà l’utente a una pagina web che mostra le informazioni inserite dal possessore del gadget Apple. Non è esattamente la stessa cosa di una scheda di contatto aziendale NFC, che può aiutare a importare i dettagli del contatto, ma è comunque una funzione apprezzabile.

Per usarlo in questo modo il tuo AirTag deve essere in modalità smarrito. Apri l’app Trova il mio iPhone, tocca la scheda Articoli e seleziona l’AirTag in questione. Nella sezione Modalità smarrito, tocca Abilita, quindi fai clic su Continua nella pagina iniziale. Qui inserisci il tuo numero di telefono, fai clic su Avanti, quindi inserisci il tuo messaggio, che può contenere la tua email e altre informazioni personali. Continua con le indicazioni e premi Attiva per attivare la Modalità smarrito.

Messaggio segreto Dead Drops

Il metodo Dead Drops è un modo per passare informazioni tra due persone senza che esse debbano incontrarsi. Si tratta di un metodo utilizzato nell’ambito dello spionaggio e di ambiti simili che, nonostante si presenti con un concetto piuttosto antiquato, è applicabile anche alla tecnologia moderna.

Nell’era digitale, i dead drop possono assumere la forma di un server di comunicazioni offline anonimo tramite Wi-Fi, dove le persone possono chattare localmente in segreto e persino inviare file l’uno all’altro.

In ottica AirTag, puoi utilizzare lo stesso concetto di Modalità smarrito sopra menzionato per inviare messaggi segreti a chiunque possa conoscere la posizione dell’AirTag. Chiedi a un amico di inserire un dispositivo di questo tipo nella stessa posizione e puoi entrambi scansionare l’AirTag dell’altro per vedere eventuali aggiornamenti dei messaggi aggiunti in Modalità smarrito. Anche se, nella maggior parte dei casi, non ha una vera utilità pratica, si tratta di un utilizzo alternativo e divertente di questo gadget Apple.

Medicine salvavita

Se tu o una persona cara siete gravemente allergici a qualcosa potreste aver bisogno urgente di individuare un medicinale salvavita. Per rendere più facile l’individuazione di questo prodotto, è possibile utilizzare un AirTag per individuare lo stesso immediatamente, attraverso l’apposita applicazione.

Localizzatori di posizione per animali domestici

Evitare lo smarrimento del proprio animale domestico è una priorità per ogni proprietario che si rispetti.

I tracker Bluetooth di Apple sono un perfetto gadget in tal senso, visto che sono resistenti all’acqua con certificazione IP67 e abbastanza piccoli per il collare di un gatto e risultano appena visibili su quello un cane. AirTag non viene fornito con un modo per fissarlo a un collare, quindi dovrai acquistare una custodia con un portachiavi, un passante o un piccolo moschettone.

Localizzatori di posizione per bambini

Anche tenere sotto controllo i bambini non è semplice. Porta la tua attenzione altrove per mezzo secondo e vivrai qualche minuto di pura ansia, non sapendo che fine ha fatto tuo figlio.

Se desideri un modo semplice per tenere traccia dei bambini e non sono ancora abbastanza grandi per gli smartphone, pensa all’utilizzo di un AirTag. Potresti tenerli in uno zaino o in tasca, magari con un portachiavi o un accessorio portachiavi per fissarlo. Assicurati solo di avere una custodia protettiva poiché i bambini tendono a distruggere le cose.

Localizzatori di posizione personali

In alcuni casi, si può avere necessità di utilizzare su se stessi un AirTag, per facilitare il rilevamento in caso di incidente o problema di vario tipo.

Forse hai ascoltato troppi podcast sul vero crimine e vuoi un po ‘di sicurezza in più nella tua vita. Puoi utilizzare questo gadget semplicemente tenendolo in borsa, in uno zaino, in un marsupio o in una tasca dei pantaloni. Ciò ti permette di apparire sul radar di altre persone, sia che siano in modalità Family Sharing con te, sia che condividano un account ID Apple o che il tuo AirTag sia configurato dal loro dispositivo.

Un altro livello di sicurezza non fa mai male quando pensi di trovarti in una situazione pericolosa. L’SOS di emergenza potrebbe non essere abbastanza buono, i pulsanti di panico personalizzati in Shortcuts potrebbero non essere utilizzabili in tempo e l’iPhone potrebbe aver difficoltà a prendere la linea.

Localizzatori di posizione per affetti da demenza

Le persone con Alzheimer o un’altra forma di demenza possono perdere la capacità di riconoscere luoghi familiari, quindi non è raro si perdano. Esistono localizzatori GPS per persone con questo particolare tipo di problema, ma costano sicuramente più di AirTag, quindi perché non provare un gadget di questo tipo e risparmiare denaro?

Assicurati solo che sappiano che hanno un AirTag, proprio come dovresti fare con i bambini.

Localizzatore generico di oggetti

Sei una persona che tende facilmente a smarrire qualunque tipo di oggetto? Questo gadget può essere la soluzione a tutti i tuoi problemi. AirTag è stato progettato specificamente per monitorare i tuoi effetti personali. Esso ti aiuta a trovare cose che facilmente smarrisci quotidianamente. Tra di essi figurano:

  • chiavi
  • AirPods
  • portafoglio
  • borse
  • badge lavorativi
  • altri gadget o custodie

Viste le dimensioni di AirTag, questo dispositivo è applicabile a un numero impressionante di oggetti.

Divertirsi con una caccia al tesoro high-tech

Se hai un po’ di denaro a disposizione e vuoi trovare un metodo alternativo per divertirti, puoi acquistare una confezione da quattro AirTag e utilizzarli per organizzare una caccia al tesoro ad alto tasso tecnologico.

I concorrenti possono usare i loro iPhone, specialmente quelli con il chip U1, per rendere tutto più emozionante. Questo probabilmente funziona meglio come un singolo primo indizio in una caccia al tesoro, poiché i giocatori potrebbero confondersi vedendo troppi AirTag sulla mappa.

Segnalatori per ipovedenti

L’app Dov’è supporta varie impostazioni di accessibilità integrate direttamente nell’iPhone. Questi includono VoiceOver, colori invertiti, testo più grande e compatibilità con i display braille.

VoiceOver è forse la migliore funzione di accessibilità da utilizzare con AirTag poiché un iPhone può fornire istruzioni dettagliate ad alta voce con Precision Finding che offre agli utenti non vedenti o ipovedenti indicazioni vocali. È sicuramente un modo più veloce per le persone con disabilità visive di trovare gli oggetti più velocemente.

Localizzatori di oggetti subacquei

Come già ricordato, AirTag è classificato IP67 per la resistenza all’acqua. Ciò non significa che sia impermeabile, ma ti dà un certo margine di manovra quando si tratta di venire a contatto con liquidi poiché AirTag dovrebbe continuare a funzionare a una profondità massima di un metro per un massimo di 30 minuti.

Detto questo, considera di allegare un AirTag a tutti gli elementi che temi di perdere quando sei in acqua. Se stai andando in barca, nuoti o qualsiasi altra attività che potrebbe far cadere un portafoglio, uno zaino o altri oggetti in acque poco profonde, un AirTag. Avrai bisogno di un iPhone con un chip U1 poiché la tecnologia a banda ultra larga sarà migliore nel penetrare l’acqua rispetto al classico Bluetooth.

Localizzatori di bagagli in caso di smarrimento o sul nastro

Se la compagnia aerea non riesce a trovare la tua borsa da sola, forse può individuarla con un AirTag posizionata al suo interno. Usa questo suggerimento a tua discrezione, ovviamente, poiché alcune compagnie aeree potrebbero non prendere troppo gentilmente le richieste di ascoltare un cinguettio all’interno della loro area bagagli.

Discorso simile sul nastro dei bagagli al momento del recupero della valigia. Spesso ci si trova a guardare scorrere i vari bagagli, senza individuare la propria.

Smetti di aspettare e di tirare a indovinare inserendo un AirTag nella borsa prima di consegnarlo alla compagnia aerea. Quando arriva il momento di ritirare i bagagli, puoi utilizzare il tuo iPhone dotato di U1 e la ricerca di precisione per sapere esattamente quando la borsa è a portata di mano.

Localizzatori di giocattoli

Non dovrai più girare i cuscini del divano o tuffarti sotto il letto alla ricerca di quel determinato peluche smarrito, di un’auto da corsa o di qualunque altro giocattolo. Se riesci a trovare un modo per allegare un AirTag ai giochi preferiti dei tuoi figli che scompaiono sempre, dovresti farlo.

Certo, devi assicurarti che sia nascosto e non rimovibile dal bambino: un AirTag potrebbe rappresentare un rischio di soffocamento a seconda della loro età, ma un dispositivo di questo tipo cucito in un orsacchiotto non dovrebbe risultare un pericolo.

Tracker antifurto per la tua bici

Se porti la bici in giro per la città, probabilmente hai un lucchetto o una catena per tenerla al sicuro. Detto questo, un lucchetto o una catena in molti casi non sono sufficienti a garantire di ritrovare il tuo mezzo al tuo ritorno.

Per aggiungere un pizzico di sicurezza in più alla tua bicicletta quando non è sorvegliata, nascondi un AirTag in un punto nascosto della stessa (magari sotto il sellino, o in una parte difficile da individuare). In questo modo, in caso di furto, tutto ciò che devi fare è tracciare l’AirTag per trovare la tua bici, con o senza il ladro.

apple airtag batteria bambini

Tracker antifurto per la tua auto/moto

Come per le biciclette, AirTag è perfetto come dispositivo antifurto economico per la tua auto o la tua moto. Ci sono molti posti in cui potresti infilare un AirTag nel tuo veicolo in modo che un ladro ignaro non se ne accorga mai. Vano portaoggetti, sotto un sedile o persino nella ruota di scorta nel bagagliaio.

Naturalmente, ci sono localizzatori GPS che puoi acquistare appositamente per i veicoli, ma sono costosi e di solito richiedono un abbonamento (dunque una spesa periodica) per il monitoraggio.

Localizzatori di auto parcheggiate

Problemi con lo smarrimento di vetture in parcheggi particolarmente grandi e affollati? Si tratta di un problema piuttosto comune, che fa perdere tempo e decisamente molto imbarazzante.

Anche in questo caso AirTag può esserti molto utile. Il tuo iPhone dotato di U1 con ricerca di precisione ti riporterà direttamente alla tua auto, quindi non dovrai più preoccuparti di memorizzare i numeri dei piani del garage e i percorsi per raggiungere la vettura.

AirTag e batterie

Infine, terminiamo questo articolo con qualche considerazione interessante riguardo questi piccoli ma sorprendenti dispositivi.

Le batterie in AirTag durano circa un anno intero, ma una volta che sono esaurite, non è necessario acquistare un gadget completamente nuovo. In una mossa molto poco in stile Apple, le batterie AirTag sono sostituibili dall’utente, funzionando con la batteria a bottone di tipo CR2032. Queste sono facili da individuare in qualunque supermercato e/o tabacchino e, una volta sostituite, garantiscono un altro intero anno di funzionamento per pochi spiccioli.


Fonte gadgethacks.com

Potrebbero interessarti
AppleMacNews

Quando vedremo i MacBook Pro? Tutte le previsioni sui nuovi prodotti Apple

AppleGuide

Come usare iPhone come router con l'hotspot

AppleNews

Apple pensa anche agli iPhone più datati: ecco iOS 12.5.4

AppleiPadNews

Il prossimo iPad mini avrà cornici più sottili, una porta USB-C e il chip A14