Spesso e volentieri online si sente parlare di Evernote, presentato su moltissimi siti come uno strumento molto utilizzato con caratteristiche importanti che possono attirare l’attenzione di chiunque. In tanti ad oggi utilizzano Evernote, ma in molti hanno anche ammesso di non trovare semplice il suo utilizzo; per questo, nel post odierno abbiamo pensato in grande di proporvi un post con all’interno i possibili programmi alternativi per prendere appunti su fisso e mobile.

5 alternative sorprendenti a Evernote

Vedremo quali sono le app principali che consentono di fare le medesime cose di Evernote e che magari vi attireranno anche di più. Una guida con 5 alternative interessanti da provare.

Google Keep

Un colosso che sta riscuotendo un ottimo successo nel campo delle note, un campo che sta attirando sempre di più l’attenzione degli utenti visto il proliferare di telefoni e tablet che di apposite applicazioni di questo genere sembrano avere disperatamente necessità. Google ha infatti lanciato il suo Keep dove è possibile prendere qualsiasi appunto possibile, basato su un’interfaccia web facile e intuitiva per tutti. Un’app validissima che consente non solo di tenere traccia delle note, ma anche di immagini e registrazioni audio, che vengono direttamente salvati su Google Drive.

In più trovate tutte quante le eccellenti funzioni comuni ai diversi servizi proposti da Mountain View. Possibilità di trascrivere le memo vocali, possibilità di creare to-do list e molto altro. App perfetta per i device Android, ma essendo disponibile via Internet la si può utilizzare su qualunque dispositivo, dal PC o iPhone. Il tutto è gratuito.

Simplenote

Una delle soluzioni migliori e al tempo stesso leggere presenti in circolazione. Una validissima applicazione molto intrigante, facile e intuitiva per tutti. Simplenote è nota per essere stata una delle prime ad inserire un servizio cloud che consente la sincronizzazione delle note tra differenti dispositivi e, in particolare, consente anche ad app di terze pari di accedere al suo archivio. Tutto questo vuol dire che non c’è alcuna app desktop ufficiale, ma c’è ne sono molte su Mac e su Windows che sono autorizzate a sincronizzarsi con il servizio.

In poche parole, potete liberamente cercare l’interfaccia e lo stile che più si avvicina alle vostre esigenze, quello in cui vi sentite più ad agio per gestire le vostre note. E’ possibile solo creare note testuali, ma meglio di niente; d’altronde ci troviamo di fronte ad un servizio gratuito, senza blocchi, ed offre un’app che può essere scaricata anche per i principali dispositivi mobile, Kindle compreso.

Awesome Note

Un’altra buona applicazione per prendere note è Awesome Note 5, app validissima che ad oggi ha riscosso un buon successo presente per dispositivi iOS e Galaxy Note (unico Android a cui è concesso in esclusiva).

L’applicazione da utilizzare è facilissima può essere sincronizzata a scelta con Google Drive o Evernote e consente di personalizzare a proprio piacimento le note con grafiche di ottima qualità, assegnando simboli ai taccuini, assegnando colori ecc…. I vari temi di Awesome NoteDal presenti rendono l’app unica. Costa pochi euro. Consigliata.

Dropbox Paper

Dropbox Paper

In molti sicuramente ad oggi hanno già sentito parlare di Dropbox. Parliamo di una specie di disco rigido virtuale che vive sul cloud, in cui è possibile procedere al salvataggio dei vostri file cosi da ritrovarveli sempre su qualsiasi smartphone o PC. Da diversi mesi a questa parte, offre anche altro.

L’azienda ha deciso di lanciare l’app Paper6. Perfetta per chiunque. Parliamo di una specie di Google Docs, tuttavia con lo scopo principale di creare documenti, quando a condividere idee e a collaborare con i propri colleghi. Ogni volta che si procede alla creazione di un documento, infatti, ci si può scrivere sopra, e’ possibile commentare ogni azione di un collega e molto altro. In conclusione, davvero ottima la possibilità di inserire moltissimi collegamenti e contenuti multimediali, come video, canzoni, immagini ecc….

Microsoft OneNote

Microsoft OneNote

Microsoft OneNote è considerato il rivale numero uno di Evernote. Parliamo di un ottimo taccuino digitale che fa parte di Microsoft Office, cosa che consente di tenere traccia in una sola suite di tutti i propri dati, andando ad integrare quando lo si desidera le note con documenti di testo, fogli di calcolo e via dicendo.

Le novità non sono finite qui, anche sulla versione desktop di OneNote si può disegnare. Tutto ciò che scrivete può essere sincronizzato tramite l’apposito spazio web di SkyDrive (il cloud di Microsoft), su vari PC, fissi e portatili, smartphone e tablet (l’app è disponibile per Windows Phone, Android e sistema operativo iOs). Tantissime altre funzioni vi aspettano.