Windows 10 e la privacy: il sistema operativo diventa 'trasparente'

Windows 10
Seguici su Google News

Windows 10 , Microsoft risponde agli interrogativi sulla privacy e pubblica la lista dei "dati diagnostici" raccolti dal sistema operativo.

Windows 10 diventa decisamente 'trasparente. E in vista dell'aggiornamento Creators Update che arriverà l'11 aprile, ecco arrivare tutte le informazioni mai avute prima sul controllo del sistema operativo sulla privacy. Gli utenti, insomma, potranno stare più tranquilli e rivedere tutte le loro impostazioni.
Come spiega sul blog della compagnia Terry Myerson, executive vice-president di Windows, sono tre le funzioni principali con cui i consumatori potranno informarsi sul controllo dei propri dati personali.

Ogni impostazione di privacy, ad esempio, sarà corredata da un pulsante per accedere a spiegazioni aggiuntive sull'opzione. Microsoft, inoltre, sta aggiornando la sua informativa sulla riservatezza dei dati personali. Infine, saranno pubblicate più informazioni sui dati raccolti.

L'impegno è a raccogliere unicamente dati al livello "Base", e nulla più, necessari per mantenere il dispositivo Windows 10 sicuro e aggiornato. Gli utenti che sceglieranno comunque un livello di raccolta "Completo" permetteranno la raccolta di più dati.

Questo il messaggio ufficiale: "Ci impegniamo nei vostri confronti a raccogliere unicamente dati al livello Base necessari per mantenere il vostro dispositivo Windows 10 sicuro e aggiornato. Per i clienti che scelgono il livello Completo, usiamo dati diagnostici per migliorare Windows 10 per tutti, offrendovi esperienze più personalizzate, se ce lo consentirete. Ci auguriamo che queste informazioni vi aiuteranno a essere più informati sui dati che raccogliamo e usiamo, permettendovi di compiere scelte consapevoli", scrive Microsoft.

E per i futuri aggiornamenti? Microsoft promette che continuerà a optare per questo aproccio e dare agli utenti la possibilità di riesaminare e cancellare i dati raccolti tramite la dashboard per la privacy di Microsoft.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram