AndroidGuide

Come visualizzare le password dei Wi-Fi a cui ti connetti?

Grazie ad un’app, è possibile avere sempre sotto controllo le linee Wi-Fi che frequenti abitualmente

Con la diffusione della tecnologia Wi-Fi, gli appassionati di smartphone e non sono alla perenne ricerca di nuove linee. Che sia a scuola, a casa, a lavoro o in qualunque altro luogo, hai digitato una password differente per accedere alla linea in questione.

Se però porti con te un secondo dispositivo oppure vuoi fare accedere alla stessa linea un amico, non è possibile visualizzare le password salvate sul tuo dispositivo. Eppure la password è lì, nascosta da quei fastidiosi asterischi…

WiFi Key Recovery: una soluzione definitiva al problema!

Alexandros Schillings ha ideato un’applicazione per renderti la vita più facile in tal senso: grazie a WiFi Key Recovery, è infatti possibile visualizzare tutte le password Wi-Fi salvate sul dispositivo Android. Il software lavora su smartphone rootati ma, apparte ciò, appare piuttosto facile da usare.

Come usare l’app

WiFi Key Recovery è disponibile gratuitamente su Google Play Store. Cerca l’app per nome per installarla sul tuo dispositivo rootato oppure vai direttamente alla pagina di installazione.

Quando si avvia WiFi Key Recovery per la prima volta, l’app chiederà l’accesso come superuser. Scegli Concedi, quindi verrai indirizzato a un elenco contenente tutte le reti Wi-Fi a cui il tuo dispositivo è mai stato collegato, con una password corrispondente al campo psk.

Utilizzando il campo SSID Quicksearch, potrai fare una rapida ricerca delle linee memorizzare (molto utile se hai una lista piuttosto folta).

Condividere le password con altri dispositivi o utenti

Per condividere le password puoi:

  • Toccare qualunque linea presente nell’elenco e inviare tramite il sistema di condivisione android
  • Optare per la condivisione tramite codice QR, anche se ciò richiede l’utilizzo di un’app aggiuntiva.

In questo modo hai messo al sicuro le password di tutte le reti Wi-Fi a cui il tuo smartphone si è mai connesso.

Inoltre, è possibile fare una copia di backup della lista. Basta toccare il pulsante del menu con i tre puntini presente nella barra di navigazione, e scegliere Export per generare un semplice file testuale con tutte le informazioni del caso.

Fatto ciò, puoi sempre scegliere se inviare il testo tramite condivisione oppure conservarlo sulla memoria dello smartphone: in ogni caso, le password saranno al sicuro.

Non hai trovato il regalo giusto per Natale? Consulta la nostra super guida al regalo di Natale tech perfetto!
Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Samsung Galaxy S10 riceve la sesta beta di Android 10: patch di dicembre e miglioramenti

AndroidNewsSmartphone

OnePlus 7 e 7 Pro, la OxygenOS Open Beta 6 porta le patch di novembre (e non solo)

AndroidNewsSmartphone

Oppo Reno 3 ufficiale a dicembre con supporto 5G dual-mode e ColorOS 7

AndroidNewsSmartphone

Redmi Note 8 Pro arriva in un'altra variante con 256 GB di storage