Consigli per gli acquisti

Migliori prodotti e dispositivi indispensabili per chi lavora da remoto

lavorare da remoto

Solitamente si pensa che, chi lavora da remoto, ha una vita facile e può permettersi una vita estremamente agevole.

In realtà, questa condizione lavorativa, presenta anche degli svantaggi. Basta pensare alla linea Internet: se questa subisce dei problemi, nella maggior parte dei casi il lavoratore deve fermarsi forzatamente e non può lavorare. Allo stesso modo, la perdita di una password o altre problematiche di questo tipo, possono rendere la vita di questa figura lavorativa davvero difficile.

Migliori laptop per la programmazione

Chi lavora da remoto ha delle necessità specifiche: ecco quali prodotti possono risultare utili in tal senso

Con un po’ di organizzazione e una serie di prodotti e dispositivi giusti, è però possibile rendere il lavoro da remoto decisamente più sicuro e fluido. In questo articolo abbiamo raccolto tutti gli oggetti che, in un modo o nell’altro possono risultare un più che valido aiuto.

Hotspot portatile

Come già accennato, la connessione alla rete è una delle priorità per la maggior parte di persone che lavorano da remoto. Che si tratti di smartphone, tablet o laptop infatti, la linea Internet è una priorità assoluta.

In tal senso, un  hotspot portatile permette di avere sempre accesso alla rete, anche in caso di down del Wi-Fi. Chi lavora nell’ambito del coworking, con amici o colleghi, questa soluzione sarà anche apprezzata dalle altre persone coinvolte nel lavoro. Va detto che questi dispositivi però, non sono particolarmente economici. Inoltre, è bene sapere che è necessario abbinare questo strumento con un piano di traffico apposito.

In questo caso ci sentiamo in dovere di segnalare Netgear MR1100 Nighthawk, nella versione da 1 GB o 2 GB di download. Si tratta di un ottimo hotspot, in grado di costituire una più che valida alternativa alla linea fissa ADSL.

Permettendo il collegamento di ben 32 dispositivi, Netgear MR1100 Nighthawk si conferma come una connessione adatta anche a più lavoratori da remoto contemporaneamente. Lo schermo da 2,4 pollici LCD consente di tenere sempre sotto controllo l’utilizzo dati, mentre la batteria da 5040 mAh garantisce un giorno intero di durata. Il costo è abbastanza alto, ma la resa è più che garantita.

Ciabatta da viaggio

Chi si porta costantemente dietro il proprio “ufficio”, anche se portatile, può avere delle difficoltà quando si tratta di alimentazione dei dispositivi.

Proprio per questo motivo, una ciabatta da viaggio, può risultare un ottimo modo per ottimizzare il tempo. Attraverso questa, per esempio, è possibile caricare svariati oggetti contemporaneamente.

In questo caso invece, segnaliamo POWERADD, una ciabatta multipresa dotata, oltre che di 3 prese standard, anche di 2 porte USB e una porta Type-C. Di fatto, è possibile caricare fino a 6 dispositivi contemporaneamente.

La ciabatta da viaggio che stiamo illustrando, grazie alle dimensioni ridotte, è ideale da collocare in valigia, nonché dotato di pratico avvolgi cavo. Il filo totalmente in rame e la protezione contro sovraccarico, calore e ossidazione, rendono la ciabatta POWERADD una delle migliori attualmente disponibili sul mercato.

Occhiali da lavoro

In questo caso non ci focalizziamo solamente su chi lavora da remoto, ma su chiunque abbia a che fare con degli schermi per un tempo prolungato ogni giorno. La luce blu emessa dai display infatti, a lungo andare può causare svariati problemi alla vista.

Esistono però alcuni particolari occhiali che bloccano questa luce, riducendo notevolmente l’affaticamento degli occhi. Ovviamente non è consigliabile acquistare occhiali a caso: prima di qualunque iniziativa è bene rivolgersi a un oculista.

Sotto questo punto di vista, un ottimo compromesso tra qualità degli occhiali, prezzo e protezione dalla luce blu è costitutito dal modello SUNGAIT.

Questi occhiali garantiscono protezione sia dalla luce blu che dai raggi UV400. La montatura è ultraleggera e flessibile ma, al contempo, anche resistente e confortevole. Inutile affermare come siano ideali per chi lavora/gioca con un computer per diverse ore al giorno.

Supporto per laptop

Mentre in un ufficio stabile è possibile realizzare una postazione fissa ergonomica che consente una postura sana, chi lavora da remoto non ha questa fortuna.

Lavorare per molte ore al giorno con il portatile può portare svariati problemi a livello di braccia, schiena e collo. Proprio per questo motivo, può essere molto utile dotarsi di un supporto per laptop. Queste basi, permettono di adattare la posizione del computer alle proprie esigenze, rendendo più agevole il lavoro.

Per quanto concerne il supporto per laptop, possiamo consigliare un prodotto HOWBIFOOL. Esso infatti, si adatta anche a chi vuole utilizzare il proprio computer anche dal letto.

La piattaforma è regolabile in altezza e angolazione, oltre a presentare due pratiche ventole alla base. Attraverso queste, non si andrà a surriscaldare il laptop anche con sessioni prolungate di utilizzo.

Lampada da scrivania portatile

Abbiamo già accennato a come sia importante preservare la vista. L’utilizzo di occhiali però, a volte non basta.

Una giusta illuminazione sul posto di lavoro è essenziale quando si tratta di utilizzare così intensamente la vista. Adottare dunque una lampada da scrivania portatile, utilizzabile in caso di necessità, può risultare una scelta saggia.

Il prodotto consigliato per questa esigenza è la lampada da scrivania TaoTronics. Si tratta di uno strumento che propone 7 modalità di lluminazione e 5 gradi di luminosità tra cui scegliere. La luce emessa è sempre e comunque delicata e va dunque a non infastidire la vista.

A queste caratteristiche va aggiunta la funzione memoria, il timer da 60 minuti e la modalità notturna. La lampada TaoTronics si alimenta tramite presa USB e dunque risulta estremamente portatile.

Agenda da viaggio

Per molti utenti, un supporto cartaceo su cui segnare appuntamenti e scadenze resta imprescindibile. Nonostante chi lavori da remoto abbia sempre a che fare con la tecnologia, in molti casi si rivolge a un’agenda per pianificare lavoro e viaggi.

Chiunque senta questa necessità, non può far a meno di affidarsi a un’ Agenda da viaggio su cui appuntare qualunque tipo di informazione. Si tratta di un oggetto apparentemente superfluo ma che, per chi lavora da remoto, può risultare un valore aggiunto da non sottovalutare.

In questo ambito, possiamo segnalare il Taccuino da viaggio JZK. Si tratta di una sorta di diario particolarmente indicato per chi viaggia per il mondo senza rinunciare al proprio lavoro.

Il pacchetto include un quaderno da viaggio con 64 pagine e 8 cartine geografiche che coprono tutto il mondo. Si tratta di un oggetto che può venire utile a livello pratico, ma che può anche trasformarsi in un regalo ideale per chiunque ami viaggiare.

 

 


Fonte lifesavvy.com

Non perderti le migliori news sulla tecnologia, segui il nostro canale Telegram: t.me/OutOfBitit

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
Potrebbero interessarti
Consigli per gli acquistiNewsSmartphone

Smartphone più venduti del mese: Classifica | Aprile 2020

Consigli per gli acquisti

Le migliori webcam sul mercato: guida all’acquisto

Consigli per gli acquisti

5 migliori rugged smartphone del 2020

Consigli per gli acquisti

Migliori smartphone per gli anziani del 2020: guida all'acquisto