iPhone

Problemi nel caricare le batterie di iPhone XS o XS Max? Ecco come risolverli

Come spegnere iPhone XS Max

Come da abitudine ormai consolidata, il lancio sul mercato di un nuovo modello di iPhone viene accompagnato da una serie di polemiche. Con iPhone XS e XS Max è il turno del caso Chargegate, nome utilizzato per definire dei problemi che si sono presentati a numerosi utenti e che riguardano la ricarica delle batterie sui nuovi modelli dei dispositivi Apple.

Le vittime di questo problema, una volta collegato il device al carica batterie, dopo un po’ si accorgono che queste non vengono caricate (ciò accade spesso durante la fase notte). Una problematica fastidiosa, che può lasciare l’incolpevole utente senza il proprio dispositivo funzionante.

Come fare screenshot con iPhone XS Max

Le diverse motivazioni (e soluzioni) per cui le batterie di iPhone XS e XS Max non si ricaricano

A quanto pare, non vi è un solo fattore scatenante: in questo breve articolo analizzeremo il problema e cercheremo di trovare una soluzione per ricaricare il tuo iPhone XS o XS Max senza l’ansia di ritrovarlo totalmente scarico dopo averlo collegato al caricabatterie.

Aggiornamenti iOS 12.1

Sebbene Apple non abbia mai trattato pubblicamente il problema Chargegate, è già intervenuta con una patch: iOS 12.1 include una correzione per i problemi riscontrati durante le ricariche dei nuovi melafonini.

Tuttavia, l’aggiornamento non è ancora ufficialmente disponibile. Se non puoi aspettare che Apple rilasci la patch di ricarica, dovrai per forza entrare a far parte del programma beta pubblico. L’ultima versione beta, iOS 12.1 beta 2, ha introdotto la patch per i tester software, quindi questa è la versione beta che dovrai utilizzare.

Se non vuoi scaricare la versione beta, ma hai comunque fretta, approfitta della nuova funzione Aggiornamenti automatici di iOS 12. Se abilitato, iOS aggiornerà il tuo iPhone durante la notte, non è richiesta alcuna azione quando iOS 12.1 viene rilasciato… tutto avverrà automaticamente.

In ogni caso tieni conto che esistono altre possibili soluzioni al problema, in attesa di questa patch che dovrebbe risolvere definitivamente tutto ciò che riguarda il Chargegate.

Riattiva l’iPhone

Mentre gli iPhone interessati da Chargegate non potranno caricare durante la fase di sonno, ciò non significa che il tuo iPhone sia destinato a non essere mai più ricaricato. Puoi provare durante il giorno a connetterti direttamente a una presa a muro o semplicemente puoi riattivare il tuo iPhone per poter ricaricare normalmente il device.

Puoi anche attaccare il problema nella maniera più semplice, assicurandoti che il tuo dispositivo sia attivo prima di collegarlo all’alimentazione.

Utilizzare un pad per la ricarica wireless

Finora, sembra che Chargegate influisca solo sulla ricarica quando si utilizza un cavo USB. Ciò significa che la ricarica wireless funziona in maniera impeccabile. Quindi, se hai un pad di ricarica wireless, usalo di notte o quando carichi il tuo iPhone per lunghi periodi. Se non ne hai uno, è un buon momento per fare un acquisto in tal senso.

Pad ricarica wireless iPhone: Caricabatterie Wireless QI RAVPower

Sblocca il tuo iPhone

Se vedi ancora problemi di ricarica, considera questo: stai collegando il tuo iPhone alla presa nella parete o direttamente al computer? Se si è connessi tramite una connessione USB con Mac o PC e si riscontrano ancora problemi di caricamento dopo aver riattivato il device, è possibile che si sia attivata la funzionalità di sicurezza legata alle porte USB.

Presentata ufficialmente in iOS 11.4.1, questa opzione di sicurezza blocca gli accessori USB che comunicano in qualche modo con il tuo iPhone dopo che questo è stato bloccato per più di un’ora.

In teoria, questa funzione impedisce agli intrusi di tentare di violare il dispositivo e di rubare i tuoi dati. In pratica, può significare che il tuo iPhone non si ricarica quando ti connetti a un computer.

La soluzione? Basta sbloccare il tuo iPhone. Se questa funzione è responsabile della mancanza di ricarica, dovresti vedere il tuo iPhone iniziare a caricarsi dopo esserti autenticato tramite Face ID, Touch ID o passcode.

Se preferisci semplificare la tua vita, puoi effettivamente disabilitare completamente la funzione. Perderai una feature utile per la tua sicurezza, ma il tuo iPhone si ricaricherà automaticamente quando ti connetti ai computer.

Controlla le ostruzioni esterne

Le soluzioni finora presentate non hanno sortito alcun tipo di effetto?

Forse Chargegate non centra nulla con il tuo problema: è possibile che qualcosa stia bloccando la porta e impedisca la ricarica. Polvere, sabbia o sporcizia possono bloccare i contatti e impedire il regolare caricamento.

Pulire la porta del fulmine è relativamente facile, tuttavia può essere pericoloso per l’integrità dell’hardware. I componenti della porta in questione sono delicati e una pulizia aggressiva può danneggiarli: assicurati di avere sottomano il manuale di istruzioni del tuo modello di iPhone per non compiere azioni avventate! 

 

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
    Potrebbero interessarti
    App iOSAppleGuideiPhone

    5 Migliori app di editing fotografico per iPhone

    iPhoneNews

    I giochi Xbox saranno disponibili in streaming anche sugli iPhone

    AppleiPhoneNews

    La nuova linea di iPhone 12 avrà anche un "Mini": Apple presenterà un modello da 5,4 pollici

    AppleiPhone

    Aggiornamento firmware degli AirPods: ecco come eseguirlo