Pokemon

Nintendo ha da sempre fabbricato sogni per bambini e ragazzi di tutte le età, plasmando magnifici mondi dai colori sgargianti e miriadi di avventure degne di questo nome. Cosa accade, però, quando lo spirito d’azione virtuale si confronta con la vita reale? Ecco come nasce Pokemon Go, il nuovo titolo della grande N per Android e iOS in uscita nel 2016 che già dalle prime immagini ha fatto sognare giovani e non da ogni parte del mondo.

Il concetto alla base del gioco è estremamente semplice: attraverso l’utilizzo della realtà aumentata e di informazioni riguardanti luoghi reali (non a caso fra gli sviluppatori compare il nome di John Hanke, già fra gli ideatori di Google Earth) sarà, infatti, possibile trovare ogni tipo di Pokemon per le vie della vostra città e catturarlo con la vostra Pokeball preferita. Come se non bastasse, l’applicazione offre, inoltre, non solo la possibilità di collezionare innumerevoli creature di tutti i generi, ma anche di scambiarle e iniziare accaniti duelli con le altre dei vostri amici.

Pokemon Go Plus: un Pokedex innovativo

La ciliegina sulla torta rilasciata da Nintendo è, infine, il Pokemon Go Plus, uno speciale apparecchio indossabile il quale, attraverso un LED e una semplice vibrazione, segnala la presenza di un Pokemon nelle vicinanze e permette di lanciare una Pokeball o di compiere altri piccole azioni, che certamente faranno credere a chiunque di avere fra le mani l’equivalente del Pokedex.

pokemon go plus

L’esordio di Nintendo e di GameFreaks su mobile non poteva, dunque, essere più convincente di così: immaginate, infatti, di catturare un Charizard che vola attorno alla cupola del Brunelleschi a Firenze o un magnifico Gyarados che nuota sul fondale del Nilo, di poter scambiare i vostri Pokemon con quelli che invidiate ai vostri amici e di poterli far combattere fra loro in scontri epici. Il sogno di poter diventare un vero allenatore di Pokemon potrebbe, quindi, vedere la sua realizzazione entro il 2016, quando Pokemon Go farà il suo debutto sui dispositivi mobile e i fan della saga da ogni parte del mondo potranno finalmente iniziare a “catturarli tutti”.

Guida ai regali di Natale 2017 - banner - outofbit .