Rendi unico il tuo smartphone personalizzando le icone!

Gli smartphone moderni consentono un gran numero di customizzazioni: è possibile modificare il software del tuo dispositivo sino a renderlo il più piacevole (e perché no, funzionale) rispetto ai tuoi gusti personali.

Tra le tante operazioni possibili, personalizzare le icone delle App su Android è un modo tra i tanti per rendere il tuo dispositivo unico ed inimitabile: in questa guida, ti spiegheremo come è possibile farlo in modo semplice e intuitivo.

Come disinstallare le app inutilizzate su Android per renderlo più veloce

Con l’aiuto di una semplice app…

Per poter personalizzare le icone delle App sul tuo smartphone Android, è necessario utilizzare un software che si chiama Awesome Icon. Grazie a questa App è possibile creare dei nuovi shortcut che vanno a sostituire quelli utilizzati di default.

Come prima cosa attiva Awesome Icon: il software mostrerà le applicazioni installate e troverà automaticamente delle versioni leggermente diverse dell’icona di default per praticamente ognuno di essi.

Naturalmente è possibile ignorare i consigli e, tramite un sistema a tag, andare a scegliere le icone che più ti aggradano. Una volta fatta la scelta basta premere sul tasto Ok e tornare alla schermata iniziale per trovare già disponibile le nuove migliorie grafiche.

In questo modo puoi adattare le icone delle app a diversi stili di sfondo oppure, pensando in ottica pratica, puoi trovarne di più visibili.

Tra le diverse funzioni disponibili con Awesome Icon vi è anche la possibilità di modificare il nome delle icone, un modo per nascondere applicazioni piuttosto delicate che è meglio preservare da eventuali occhi indiscreti. Tieni comunque sempre presente che l’app lavora esclusivamente sugli shortcut: le icone vere e proprie delle app rimangono inevitabilmente immutate.

Una soluzione per icone singole: per i pacchetti completi ci vuole troppo tempo…

Naturalmente se l’intento è quello di cambiare totalmente lo stile del tuo cellulare, operare singolarmente su ogni icona potrebbe essere davvero lento e noioso, così come intervenire su più widget per modificare lo stile che Android ha di default.

In caso di operazioni sostanziose del restyling grafico del dispositivo, l’idea migliore è eventualmente ricorrere ad interfacce grafiche già prefabbricate.

Per ciò che non riguarda solo l’aspetto grafico, esistono anche altre app Android che permettono di rendere il tuo smartphone assolutamente unico personalizzando nuovi effetti sonori per musiche e notifiche.

Fonte: Androidcentral