Telegram, validissima alternativa alla popolare applicazione di messaggistica istantanea Whatsapp, con il passare dei mesi è cresciuta sempre di più diventando infatti una concorrente temibilissima anche per un’azienda prestigiosa come Facebook. Inoltre, la stessa società ha da poco rivelato di aver raggiunto il traguardo dei 100 milioni di utenti attivi al mese, che non è un dato pessimo anche se è pochissimo rispetto Whatsapp che ha dalla sua la bellezza di un miliardo di utenti, un bacino imponente molto difficile da battere. Detto questo, andiamo a concentrarci sulla guida di oggi dove vi spiegheremo come gestire i download di file multimediali su Telegram.

Gestire i download di file multimediali su Telegram

Ecco come gestire i download di file multimediali su Telegram

Diversamente dalla rivale Whatsapp, utilizzando Telegram si possono in tutta tranquillità trasferire file di ogni genere tra utenti ma volendo anche nei gruppi. L’applicazione di messaggistica istantanea consente di inviare qualunque genere di file compresi anche brani, filmati, film e applicazioni, l’importante è che non superino le dimensioni seguenti: 1.5GB.

Per poter gestire brillantemente ed evitare di conseguenza che essi siano automatici andando a consumare il vostro traffico dati, andate in impostazioni e proseguendo cercate la sezione di opzioni chiamata “Download automatico media“.

Una volta trovata, potrete dunque scegliere se scaricare in maniera automatica messaggi vocali, brani, gif o foto affidandovi alla rete mobile del vostro piano oppure solo se collegati ad una rete WI-FI.

La guida è finita. Se avete problemi scriveteci.