Che cos’è un FILE BAT?

Gli Script Batch, o semplicemente chiamati File Bat, esistono dalle prime versioni di Windows. Di solito questi file hanno estensione .BAT, ecco da dove deriva il nome.

file bat

Le loro principali attività sono:
1. Risparmia il lavoro di digitazione dei comandi DOS
2. Consente di eseguire velocemente operazioni ridondanti

Un file batch utilizza i comandi del DOS, il caro e vecchio DOS. Per questo motivo non viene definito un vero e proprio linguaggio di programmazione.

Come si crea un file BAT?


Creare un file BAT è molto semplice ma fargli fare quello che vogliamo dipende dalla complessità del “problema” che vogliamo fargli svolgere.

Una volta che il codice, chiamiamolo cosi, è stato scritto e testato, questo file bat può essere usato cliccandovi col mouse, quindi manualmente alla necessità, oppure può essere schedulato negli oggetti schedulati di windows, quindi eseguire la serie di operazioni ad orari prestabiliti.

Primi passi e primo esempio

Per scrivere “programmini” in file bat non serve essere programmatori, con una buona dose di ricerca su Google dei comandi/parametri e qualche prova state sicuri che riuscirete a raggiungere il vostro obbiettivo o c’ho che vi è stato chiesto di fare.

Come in tutti i grandi manuali di programmazione il primo esempio è la classica scritta “Hello World” a video. Vediamo insieme i primi passi per creare il file bat e fare ciò che il semplice problema ci chiede.

1. Apriamo il blocco note
2. Inseriamo questo codice (potete fare copia-incolla)

@echo off
echo Hello World!
echo
echo Premi un tasto per uscire
pause>nul

file bat

3. Salviamo il file con un nome a piacere ma con estensione “.bat” sul desktop (oppure cambiamo estensione in .bat dopo averlo salvato in .txt)
4. Avviamo lo script batch con un semplice doppio click sull’icona

Ecco una breve spiegazione dei comandi usati:
@echo off     : disattiva in esecuzione, la visualizzazione del percorso in cui stiamo lavorando
echo Hello World!     : visualizza il testo sullo schermo
echo.     : il comando echo con il “punto” stampa una riga vuota
echo Premi un tasto per uscire     : visualizza il testo sullo schermo
pause>nul     : mette in pausa il programma e con il parametro “>nul” si chiude la finestra di output

Ed ecco il risultato: la scritta “Hello World!”

file bat

 Qualcosa di più complicato (e più utile)

Questo è un semplice esempio che però, secondo me, non rende molto l’idea di cosa permetta di fare veramente un file bat. Io ho personalmente creato file bat che estraggono, filtrano e ordinano i dati da un database SQL e li inviano ad una determinata cartella FTP con admin e password di un noto ente di statistiche meteo, tutto automaticamente ed ogni 15 minuti. Questo è un esempio di cosa si può fare con questi file eseguibili.

Nei prossimi giorni spiegheremo qualche comando in più e quando funzione molto più utile, come ad esempio spegnere il computer con un click dopo un numero prefissato di secondi. Oppure un file bat che, con un semplice click, apra in automatico una pagina di Chrome con già le nostre pagine più usate come Facebook, Hotmail, Gmail, ecc ecc direttamente con una icona sul desktop.

Per ulteriori curiosità non esitate a contattarci nei commenti qui sotto!