Quando lavori in un ambiente con altre persone o se qualcuno ha preso in prestito il tuo laptop, devi calcolare che altre persone hanno libero accesso al tuo browser (e alle password presenti in esso).

I browser non solo memorizzano la cronologia con i relativi siti visitati ma anche password utilizzate, i preferiti e le estensioni installate. In tal senso Google Chrome sembra non aver mai preso una direzione decisa e, a livello attuale manca di una feature vera e propria per poter impedire ad altre persone di dare un’occhiata a ciò che fai e come utilizzi il browser.

Google Chrome

Proteggere Google Chrome dagli sguardi indiscreti: quale soluzione?

Per bloccare Google Chrome tramite password password esisteva un metodo che in pochi conoscevano: dovevi modificare le impostazioni del guest da chrome: // flags /. Purtroppo, Google ha disattivato da tempo questa feature.

Da allora esiste un nuovo metodo che appare però piuttosto tortuoso e confuso. Puoi accedere al tuo account Google e impostare più profili per la navigazione, anche se per fare ciò dovresti cambiare profilo prima di passare il computer al tuo collega/amico/conoscente.

Proteggi la cronologia di Chrome con PassBrow

Per fortuna, ci sono modi più semplici per mantenere la tua privacy su dispositivi condivisi. Uno di questi utilizza un’estensione Chrome di terze parti: PassBrow. Si tratta di un’estensione compatibile sia con i PC che con i telefoni Android. Si tratta di un addon non troppo complesso da utilizzare che garantisce la privacy totale del browser.

Dopo aver scaricato l’estensione, è sufficiente abilitarla per proteggere la tua attività di navigazione. PassBrow Authenticator è un’app Google Play che ti consente di utilizzare le tue impostazioni sulla privacy sui telefoni Android.

Configura le informazioni del tuo account, la domanda di sicurezza e la password alfanumerica. Scrivilo da qualche parte in modo da poterlo ricordare (magari su un quaderno cartaceo). La password risulta piuttosto importante in quanto se dimentichi la password, non avrai altra scelta che disinstallare Google Chrome dal tuo dispositivo e installarlo di nuovo da zero.

Non appena salvi le tue la password in PassBrow, l’add-on salverà le tue informazioni in un’estensione di file criptata chiamata .passbrow. Ora, ogni volta che apri il browser, dovrai inserire la password salvata per accedere ai contenuti. Questo potrebbe sembrare noioso, ma almeno questo garantisce la più totale sicurezza del tuo laptop/PC rispetto a sguardi indiscreti. Con la combinazione dei tasti CtrlMaiusc9 è possibile bloccare immediatamente l’accesso al tuo browser quando qualcuno sta curiosando intorno alla tua scrivania.

La parte migliore di PassBrow è la sua unità di estensione mobile, PassBrow-Authenticator. Non appena lo controlli, verrà rivelato un codice. L’app Google Play viene installata automaticamente sul tuo telefono o tablet Android. Ora devi solo inserire il codice per proteggere le attività del browser Chrome su altri dispositivi. C’è anche un codice QR utilizzabile in tal senso.

PassBrow funziona su Mac ma al momento non sono disponibili app per iPhone.

In attesa che Google lavori in tal senso…

PassBrow è sicuramente un’estensione che, a livello attuale, compie bene il suo lavoro. Vista l’attenzione di Google per i particolari (soprattutto quando si parla di privacy e sicurezza), è lecito aspettarsi che presto verranno introdotte novità direttamente sul browser in tal senso.