Sapere come emulare Android su Windows è di certo un’operazione conveniente e, come vedremo a breve a costo zero, se ti accingi ad acquistare per la prima volta un nuovo dispositivo mobile con il sistema operativo del robottino verde. Ricorrendo all’emulatore Android SDK potrai sperimentare sul tuo pc con OS Windows cosa ti propone Android, anche senza ricorrere ad uno smartphone o ad un tablet. In questo modo, avrai le idee ancora più chiare ed orientarti al meglio in fase di acquisto.

emulare android su windows

Ecco perciò come emulare Android su Windows.

Il primo passaggio di questa guida consiste nell’installare Java sul proprio pc. L’utilizzo di questo software è infatti imprescindibile per l’utilizzo dell’emulatore Android SDK. Successivamente, ti basterà connetterti alla homepage di Android SDK e portare a termine il download sul pc. Clicca perciò sul tasto celeste “Download The SDK – ADT Bundle For Windows” e dopo aver letto le condizioni d’uso, flagga il campo “I have read and agree with the above terms and conditions”. Una volta selezionata la versione per Windows a 32-bit o a 64-bit, ti basterà cliccare nuovamente sul tasto celeste indicato precedentemente ed attendere la fine delle operazioni. Tieni conto che il peso dell’emulatore Android SDK è di 480 MB. Quindi la tipologia di connessione ad internet e le prestazioni del pc incidono attivamente sulle tempistiche.

A questo punto, non devi fare altro che fare doppio click sull’archivio, estrarne il contenuto all’interno di una cartella e lanciare l’eseguibile “SDK Manager.exe”. Infine, installa l’emulatore sul tuo pc con un ultimo click sul tasto “Install”. Infine, seleziona “Yes” e poi clicca sul tasto “Close”, al fine di ritornare alla pagina principale di Android SDK.

Lo step decisivo su come emulare Android su Windows verte tutto attorno alla creazione di una macchina virtuale che sia in grado di eseguire il sistema operativo mobile sul pc. Per concretizzare questa operazione, clicca su “Virtual Devices” e poi sul tasto “New”.

Scegli poi come nominare la macchina virtuale e come ultima azione antecedente all’utilizzo di Android su Windows seleziona il sistema operativo mobile da menù a tendina, cliccando in seguito prima sul pulsante “Create ADV” e infine su “OK”.

A qusto punto hai creato la macchina virtuale e non devi fare altro che iniziare ad emulare Android su Windows. I click su “Start” e su “Launch” ti permettono di dare il via elle operazioni, per sperimentare il nuovo ambiente

Bastano davvero pochi passaggi per capire come emulare Android su Windows e per avere rassicurazioni circa l’utilizzo in futuro di smartphone e tablet con il sistema operativo di Google.