Come correggere il bug "impossibile salvare automaticamente" sulle app macOS

Un laptop Apple
Seguici su Google News

Il salvataggio automatico è una funzione particolarmente comune in svariati tipi di software. Esso permette di impedire la perdita delle modifiche incrementali a un documento su cui stai lavorando (anche senza dover salvare manualmente).

Nell'ambito MacOS, questo permette di lavorare su un file con salvataggi ripetuti dopo determinati lassi di tempo. Di fatto, anche chiudendo il documento senza salvare, le modifiche vengono mantenute senza alcun tipo di problema.

Alcuni utenti però, si trovano a dover far fronte a un messaggio di errore che invalida del tutto il salvataggio automatico. La frase impossibile salvare automaticamente infatti, viene vissuta come un vero e proprio incubo sotto questo punto di vista. In tal senso infatti, le modifiche più recenti, senza un salvataggio manuale, vanno perse.

macos catalina apple

Cosa fare quando appare il messaggio "impossibile salvare automaticamente"?

Come mai questo messaggio fa la comparsa mentre si usa il proprio Mac? Risulta opinione comune che si tratti, nella maggior parte dei casi, di un problema di autorizzazioni tra le cosiddette app sandboxed e il sistema operativo. Queste due parti infatti, entrano in conflitto per quanto concerne i permessi di scrittura del file.

Le app che lavorano in modalità sandbox, a prescindere dalla piattaforma presa in esame, prevedono una serie di restrizioni che proteggono privacy e sicurezza degli utenti. Le app in modalità sandbox possono eseguire solo determinate attività e con determinati file.

Alcuni utenti piuttosto esperti hanno capito che questo problema può essere risolto svuotando l'elenco dei documenti recenti. Per compiere questa azione, è necessario:

  • avviare il software interessato dal problema
  • selezionare File
  • andare in Apri recenti e Cancella (i termini possono variare leggermente a seconda dell'applicazione)

Quando si verifica questo errore, questa azione sembra sbloccare gli slot per le autorizzazioni di salvataggio. Alcuni utenti hanno avuto il problema di salvataggio automatico solo quando si lavora con file estremamente grandi, altri quando hanno molti documenti aperti. In alcuni casi dunque, questa soluzione potrebbe non bastare.

Una seconda possibile soluzione: disattivare il salvataggio automatico

Se il metodo precedente non porta a risultati concreti, esiste un secondo metodo per risolvere la situazione. In questo caso è necessario:

  • creare un nuovo documento
  • copiare i contenuti del vecchio doc al suo interno (tramite i comandi Modifica - Seleziona tutto o manualmente)
  • incollare i dati (testo, immagini o altro) nel nuovo documento
  • salvare il risultato

A questo punto è bene proseguendo disattivando il salvataggio automatico. Si tratta di una preferenza nel riquadro Preferenze generali individuabile attraverso la frase Chiedi di conservare le modifiche quando si chiudono i documenti. Con questa casella selezionata, il salvataggio automatico non sarà più attivo.

A partire dalla conferma di tale operazione, per salvare il proprio lavoro è necessario utilizzare il classico Salva.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram