La condivisione dati WhatsApp su Facebook (ndr ricordiamo che dal 19 febbraio 2014 l’instant messagging è di proprietà del gruppo Facebook Inc.) era alquanto scontata. Ora che è realtà, in ogni caso, è possibile aggirare il problema, visto che l’applicazione di messaggistica istantanea lo permette direttamente. In questa guida veloce, segnaliamo a chi ha a cuore la propria privacy e la sicurezza delle informazioni personali come bloccare la condivisione dati WhatsApp su Facebook attraverso due opzioni.

Due metodi per il blocco della condivisione dati WhatsApp su Facebook

condivisione-dati-whatsapp-su-facebook-metodo-1

Metodo 1: opzione semplicissima, visto che nel momento in cui WhatsApp mostra i nuovi termini di servizio, in qualità di utenti non dovrete fare altro che scorrere in basso e visualizzare il paragrafo informativo, dove viene specificata la possibilità di condivisione dati WhatsApp su Facebook. Deselezionando la casella di spunta, non accetterete quest’opzione.

come-bloccare-la-condivisione-dati-whatsapp-su-facebook-metodo-2

Metodo 2: nella circostanza in cui abbiate accettato i termini, senza aver deselezionato la casella di spunta, non dovete di che preoccuparvi. Potete infatti modificare la vostra scelta. Avete 30 giorni di tempo a disposizione. Che fare in questo caso per bloccare la condivisione dati WhatsApp su Facebook? Lanciate l’applicazione, recatevi nelle “Impostazioni” e nella voce “Account” visualizzerete la scheda “Condividi le informazioni del mio account”. Deselezionate la scheda e non condividerete più le informazioni personali.
Se avete a cuore la vostra privacy e volete tenere al sicuro i vostri dati personali, questa procedura vi sarà assai utile. Poco ma sicuro.