In occasione dell’Apple Special Event 2019, tenutasi giusto qualche minuto fa presso lo Steve Jobs Theater di Cupertino, sono stati fatti diversi annunci che sono destinati a scuotere chiunque segua da vicino le vicende di questo brand.

Rispetto a quanto avviene solitamente con questo genere di eventi, Apple ha lasciato da parte l’hardware per concentrarsi su altri settori. Niente novità su iPhone, iPad o altri dispositivi che hanno reso famosa Apple nel mondo, ma tante altre informazioni su servizi molto interessanti.

apple

In occasione dell’Apple Special Event 2019 sono state annunciate diverse novità piuttosto interessanti

Chi attendeva l’appuntamento con una certa impazienza e con grandi aspettative, non può dire di essere rimasto deluso da quanto mostrato sul palco dello Steve Jobs Theater. Le novità infatti, sono Apple Arcade, Apple Card, Apple News Plus, Apple TV Channels e Apple TV Plus. Si tratta di cinque servizi che vanno a coprire diversi settori e che potrebbero segnare una vera e propria svolta nelle strategie aziendali dell’azienda.

Apple Arcade

La novità che risponde al nome di Apple Arcade farà sicuramente felici molti videogiocatori. Si tratta di un servizio premium a pagamento (di cui non si conosce ancora il canone) che consentirà ai giocatori di avere accesso tramite un abbonamento a una vasta libreria di giochi.

In fase di avvio, Apple Arcade potrà contare già su più di 100 giochi di una certa levatura. Per quanto riguarda la fase di lancio, si è perlato dell’autunno di quest’anno.

Apple Card

Il colosso di Cupertino vuole inserirsi anche nel mercato delle carte di credito. Il nome di tale servizio, quasi scontato, sarà Apple Card e offrirà accesso tramite un’app online, con tanto di monitoraggio spese e una serie di altre funzioni avanzate.

A garantire su questo prodotto finanziario vi sarebbero nomi di un certo calibro come Goldman Sachs e MasterCard.

Apple News Plus

A quanto pare, l’azienda ha deciso di effettuare un deciso upgrade al già esistente Apple News. Questo step successivo assume il nome di Apple News Plus e offre più di 300 tra pubblicazioni e abbonamenti a giornali digitali. Tra di essi figurano anche molte delle più famose testate giornalistiche americane.

L’abbonamento costerà 10 dollari, con una prova gratuita per il primo mese e la possibilità di condividere la sottoscrizione con altri membri della propria famiglia.

Novità per Apple TV

Ottime novità per i fan di Apple TV. Il servizio, pur mantenendo il nome, sarà soggetto a una vera e propria rivoluzione. Questo servizio infatti andrà a includere diversi servizi streaming supportati come Hulu e Amazon Prime senza dimenticare di canali come Showtime, HBO e tanti altri che saranno disponibili sulla piattaforma. Saranno naturalmente presenti anche i contenuti di Apple TV plus

L’applicazione Apple TV stessa è stata rivista per offrire un’esperienza utente ancora più coinvolgente su iPhone e iPad, anche se sarà utilizzabile in egual misura su qualunque Mac così come su buona parte delle Smart TV di ultima generazione. Tra le tante novità, va segnalato come vi è la possibilità di realizzare canali personalizzati. Interessante anche come l’applicazione utilizzi una formula di apprendimento automatico per consigliare all’utente dei canali in linea con i suoi gusti.

Il nuovo servizio sarà disponibile entro la fine della primavera in oltre cento paesi. Non è stato però specificato se l’Italia rientrerà tra di essi.