Imparare una nuova lingua può essere una sfida con sé stessi, utile sia ai fini lavorativi che di conoscenza personale. Scopri quali sono le migliori app per imparare l’inglese da smartphone e tablet.

App per imparare l'inglese

Diciamocelo, i libri, i cd e le audio lezioni per imparare l’inglese ormai sono stati surclassati dalle applicazioni disponibili su smartphone e tablet. Scegliere di imparare o migliorare l’inglese con un App, permette di interagire in prima persona con gli esercizi disponibili, si può capire la pronuncia e alla fine si riesce a imparare giocando e durante il proprio tempo libero. 

Naturalmente, queste applicazioni vanno bene per chi ha bisogno di parlare l’inglese per fare semplici conversazioni che gli permettano di interagire all’estero, durante i viaggi o durante una telefonata internazionale. Come per ogni cosa, se si ha bisogno di conoscere la lingua a livello accademico e fluente è necessario comunque seguire un corso apposito che rilascia la relativa certificazione. 

Tralasciando dunque, esigenze particolari, esistono diverse applicazioni che invece sono utili proprio per le conversare con persone  che provengono dall’estero e che possono aiutarvi a migliorare l’inglese scolastico. Scopriamo insieme quali sono le migliori app per imparare l’inglese da smartphone e tablet.

Lezioni di inglese su Skype – Preply

Un altro metodo alternativo ma altrettanto valido per imparare l’inglese è quello di prendere lezioni via Skype. L’app di Skype, disponibile per ogni piattaforma, permette di collegarsi con insegnanti di inglese madre lingua che possono essere trovati facilmente su portali specializzati come https://preply.com/it/skype/tutor-inglese. All’interno di questi siti è possibile trovare insegnanti di inglese disponibili a dare lezioni via Skype ad alunni di tutti i livelli e con differenti esigenze.

Babbel

app per imparare l'inglese

Una delle applicazioni più famose per imparare le lingue in modo semplice divertente e giocoso è sicuramente Babbel. Questa piattaforma dà la possibilità di apprendere innumerevoli lingue oltre all’inglese. L’applicazione infatti, all’inizio della registrazione come utente, vi chiederà: Qual’è la lingua che volete imparare?. In questo caso scegliete, Inglese e procedete con l’inserimento dei vostri dati. Babbel al suo interno ha dei programmi ben precisi e articolati che permettono di conoscere prima di tutto i fondamenti della lingua inglese e le sue regole grammaticali. Andando avanti nelle schede è possibile poi scegliere di approfondire varie sezioni da quella per le conversazioni amichevoli, sino a quelle per viaggiare e chiedere informazioni. Babbel è un’app per imparare l’inglese a pagamento, infatti una volta effettuato il download su smartphone e tablet avrete due settimane di prova e poi dovrete sottoscrivere un abbonamento mensile.

Duolingo

Un’app per imparare l’inglese che vanta anche diversi riconoscimenti dal New York Times e da altre riviste come una delle migliori presenti su App store e Play Store è: Duolingo. Questa piattaforma per l’apprendimento delle lingue straniere propone una specie di educazione collettiva e mirata che permette di mettersi in gioco con sé stessi e con gli altri. Il sistema infatti propone vari livelli di apprendimento che sé superati permettono di ottenere dei punti abilità, più se ne guadagnano più è possibile migliorare il proprio posizionamento nella classifica che prevede il confronto con gli altri utenti di Duolingo. Anche quest’applicazione dopo un periodo di prova gratuito richiede di stipulare un abbonamento mensile per continuare ad imparare la lingua selezionata. 

Lingua.ly

Lingua.ly è un’applicazione che prevede un’integrazione con il browser internet del proprio smartphone o tablet, questa infatti, se per esempio selezionate l’inglese, vi trasformerà di tanto in tanto le pagine scelte in lingua inglese con naturalmente la possibilità di leggere la traduzione dei testi man mano che si scorrono. Questa è un’applicazione che permette di ampliare il proprio vocabolario e di conoscere parole nuove. Lingua.ly è un app perfetta per chi conosce già la lingua inglese ma vuole parlarlo meglio e migliorare anche le proprie capacità di traduzione e anche migliorare la propria velocità. 

Memrise

Un’applicazione molto interessante per imparare l’inglese è invece Memrise. Questa permette di partire sia da zero imparando dunque anche le nozioni base e fondamentali per la comprensione e la costruzione delle frasi, sia di partire da un livello più avanzato a seconda delle conoscenze pregresse della lingua. Questo per insegnare l’inglese utilizza più che altro immagini anche divertenti per ricordare e imparare le parole che vengono insegnate man mano. Inoltre Memrise propone dei video con attori madrelingua che parlano e dicono alcune frasi da tradurre o trascrivere. L’applicazione è gratuita ed è possibile però scegliere di accedere all’area a pagamento che permette l’utilizzo della stessa anche quando avete la connessione internet spenta o quando il telefono non prende.

Learn English Intermediate

Learn English Intermediate è un’applicazione che si pone principalmente l’obbiettivo di insegnare ai suoi utenti la grammatica inglese. Questo propone una serie di esercizi tipici dei manuali di grammatica inglese, con quest’app sarà possibile affinare il proprio inglese scrivendo e utilizzando sempre frasi grammaticalmente corrette. Infatti, anche se a confronto di quella italiana la grammatica inglese sembra semplice in realtà ha anche questa innumerevoli regole che possono cambiare l’intero senso di una frase. Inoltre, man mano che si impara a strutturare le frasi, si riesce anche ad imparare innumerevoli termini e modi di dire della lingua inglese. Quest’applicazione è completamente gratuita, basterà sopportare qualche intermezzo pubblicitario se non vuoi la pubblicità puoi sempre scegliere di acquistare la versione a pagamento che eliminerà completamente ogni piccola traccia di pubblicità dell’applicazione.