ApprofondimentiGuide

6 abitudini legate agli smartphone che rovinano la tua produttività

Produttività smartphone

Hai passato l’intera settimana immerso nel lavoro, eppure la tua lista di cose da fare sembra allungarsi? Nonostante il tuo costante impegno, non riesci mai a portare a termine i tuoi obiettivi in tempo?

Molto spesso queste situazioni sono legate a delle piccole abitudine quotidiane che vanno ad intaccare la tua produttività. Sotto questo punto di vista, lo smartphone è giustamente spesso al tavolo degli imputati. Seppur molto utili infatti, questi dispositivi sono una distrazione potenzialmente costante rispetto alle tue priorità.

In questo articolo andremo a vedere alcune abitudine legate al tuo dispositivo mobile che, spesso in maniera infida, vanno ad intaccare la tua produttività quotidiana.

Smartphone Android

1- Controllare il telefono quando ti svegli

Qual è la prima cosa che fai al mattino? Forse spegnere la sveglia dello smartphone con fare distratto. Ma una volta che sei sveglio, inizi a leggere le tue e-mail e altri messaggi o a controllare i social media e i feed di notizie fornite dal dispositivo stesso.

Potresti pensare che iniziare la giornata aggiornandoti su ciò che sta accadendo intorno a te sia un buon modo per iniziare con il piede giusto. Ma in realtà, stai esaurendo la tua energia elaborando troppe informazioni già nel primo mattino. Le notizie e novità varie, inoltre, possono dirigere la tua attenzione nelle prime ore della giornata, quelle potenzialmente più fruttuose sotto il punto di vista della produttività.

Idealmente, dovresti iniziare la giornata con una routine mattutina più slegata dal tuo smartphone per proteggere o aumentare l’energia appena acquisita con il sonno. Per raggiungere questo obiettivo, potresti investire in una sveglia per aiutarti ad eliminare l’abitudine di guardare il telefono per prima cosa al mattino.

2- Controllare la tua casella di posta elettronica troppo spesso

Sebbene sembri un’abitudine produttiva, essere legato alla tua casella di posta elettronica tutto il giorno impedisce di svolgere il tuo lavoro prioritario.

È facile farsi distrarre dal flusso costante di messaggi in arrivo, molti dei quali non urgenti. Di conseguenza, finisci per dividere la tua attenzione tra l’attività da svolgere e il controllo della posta elettronica, il che rende più difficile la concentrazione su ciò che risulta più utile.

Inoltre, potresti anche sentirti sopraffatto da tutti i messaggi non letti nella tua casella di posta, causando ansia e stress. Per evitare ciò, prova a concentrare il tuo periodo produttivo della giornata sul completamento del tuo lavoro e programma orari specifici per leggere, rispondere e organizzare la tua email.

L’obiettivo è sviluppare una relazione più proattiva con la tua casella di posta, avendo sempre il controllo totale sulla stessa (e non viceversa).

iphone 13 pro max - grafite

3- Usare il telefono a letto

Sappiamo quanto sia allettante passare qualche minuto in più a scorrere il feed di Facebook o guardare le ultime novità su TikTok prima di dormire. Il problema è che i pochi minuti che inizialmente intendevi trascorrere sul telefono possono trasformarsi rapidamente in ore.

Non solo: la luce intensa dello schermo del telefono può alterare il tuo successivo sonno, rendendo più difficile addormentarsi. La luce blu del display del tuo smartphone va a inibire la produzione di melatonina, un ormone associato al ciclo sonno-veglia. Ciò riduce significativamente la quantità e la qualità del sonno, portando a livelli di energia più bassi durante la giornata successiva.

A peggiorare le cose, l’utilizzo del telefono a letto aumenta il tempo trascorso davanti allo schermo, causando affaticamento degli occhi, problemi visivi e mal di testa. Quindi, se desideri dormire bene la notte e svegliarti riposato, è meglio tenere lo smartphone fuori dalla stanza durante l’ora di andare a dormire.

4- Download di troppe app per la produttività

L’App Store e il Play Store sono ricchi di app per la produttività che possono aiutarti a fare più in meno tempo. Se alcune soluzioni potrebbero essere all’altezza delle loro promesse, scaricarne troppi può essere controproducente.

Questo perché puoi essere rapidamente sopraffatto da tutte le diverse funzionalità e opzioni disponibili, il che diventa fonte di confusione o portarti a procrastinare. Inoltre, alcune app potrebbero anche finire per duplicare la funzionalità di altre, portando a una pioggia di inutili notifiche.

La chiave è trovare una soluzione software che soddisfi le tue esigenze specifiche e continuare a usare tale app. Usa ogni programma per lo scopo previsto e resisti all’impulso di scaricare e provarne sempre di nuovi.

5- Navigare distrattamente sul web

Ti siedi per lavorare, ma prima che te ne accorga, ti ritrovi a scorrere senza meta i social media o a leggere articoli che non hanno nulla a che fare con ciò su cui dovresti lavorare.

Alimentare questa abitudine subconscia può essere incredibilmente dannoso per la tua produttività, in parte perché non ti rendi nemmeno conto che lo stai facendo, in parte perché in questo modo può facilmente passare un’ora senza che tu te ne accorga.

Parlando dell’utilizzo di app di produttività che soddisfano esigenze specifiche, puoi utilizzare Unlpluq per superare questa abitudine di navigazione insensata. È una semplice applicazione in grado di bloccare le app che distraggono attraverso diversi livelli d’azione. Per esempio, puoi fare in modo che quando accedi a qualcosa di poco utile, Unlplug si attivi obbligandoti a scuotere il telefono o toccare bottoni specifici: ciò dovrebbe riuscire a “risvegliarti” dalla navigazione.

6- Utilizzare il telefono come “estensione” della memoria naturale

Il tuo telefono può fare molte cose, ma non dovrebbe sostituire la tua memoria. Solo perché puoi fare affidamento sul tuo smartphone per attività di base, come memorizzare numerose password o contatti, non significa che dovresti sviluppare una dipendenza malsana da questo dispositivo.

Hai notato che tendi a dimenticare facilmente le informazioni a cui sai di poter accedere rapidamente sul tuo smartphone? Potresti essere caduto preda di un fenomeno psicologico chiamato amnesia digitale, che a lungo termine può rovinare la tua memoria e la tua produttività.

Invece di lasciare che il tuo telefono ricordi tutto per te, prova a esercitare la memoria cerebrale, un po’ come se fosse un muscolo, provando a ricordare le cose da solo. Potresti essere grato di averlo fatto nello sfortunato caso in cui la tua batteria si esaurisce e non puoi fare affidamento sul tuo telefono per ricordarti che è il compleanno di tuo marito/moglie.

Sostituisci queste abitudini legate agli smartphone per riconquistare la tua produttività

Gli smartphone sono ormai una componente importante della nostra vita. Nonostante ciò, dipendere esclusivamente dalla tecnologia comporta una serie di potenziali problemi a livello lavorativo ma anche sociale.

Trovare un proprio bilanciamento, in tal senso è essenziale. Sebbene questi strumenti siano divertenti e molto spesso realmente utili, è bene saperli utilizzare in modo che non abbiano troppa importanza nell’economia della nostra vita.


Fonte makeuseof.com

Potrebbero interessarti
Guide

Come impostare la dark mode su Google Chrome

ApprofondimentiPC

Cos'è Windows 11 on ARM e a chi si rivolge?

Guide

Come sistemare Google Play Store se non funziona su Chromebook

Guide

Il tuo Fitbit non si sincronizza? Ecco dieci modi per risolvere