Esistono diversi modi per fare uno screenshot sul tuo Mac. A seconda del metodo utilizzato, puoi ottenere una “foto” completa di ciò che appare su monitor o solo una precisa parte che ti interessa particolarmente.

Gli screenshot possono essere utili in innumerevoli casi: per esempio, se hai bisogno di assistenza, fare un’istantanea di un messaggio di errore per poi mandare l’immagine a un amico o su un forum, può essere un utilizzo piuttosto comune.

macbook pro o air

Screenshot sul Mac: ecco le tre vie percorribili

Chi è abituato al PC sa come basti il tasto stamp per poter ottenere uno screenshot o, nel caso si voglia un lavoro più raffinato, esistono diversi software che possono aiutare in tal senso.

Per quanto riguarda il Mac, ecco le tre possibili alternative.

Utilizzare gli shortcut

macOS mette a disposizione alcuni shortcut molto utili in diversi contesti. Se non hai modificato le impostazioni di default, utilizzando una combinazione di tasti potrai ottenere una istantanea in formato PNG del tuo desktop:

  • con Maiusc + Command + 3 puoi catturare lo schermo per intero
  • con Maiusc + Command + 4 trasformi il cursore in un mirino che puoi utilizzare per selezionare la porzione di schermo che vuoi salvare tenendo premuto il tasto sinistro del mouse.
  • infine, con Maiusc + Command + 6 puoi acquisire lo schermo della Touch Bar su MacBook Pro

Un piccolo trucco

Con alcuni tasti  è possibile espandere o modificare la funzionalità dello screenshot. Per esempio, tieni premuto il tasto Ctrl oltre alle combinazioni di tasti di cui ti ho parlato poco più sopra.

In questo modo copierai lo screenshot direttamente sugli appunti invece che salvarlo direttamente sul desktop.

Usare Grab

Le funzioni di screenshot con shortcut spesso non sono però sufficientemente affinate per ottenere risultati buoni: può essere necessario, per esempio, scattare un’istantanea in cui appare anche il cursore… oppure fare uno screenshot con un timer.

È qui che entra in gioco Grab. Anche se si tratta di un’app piuttosto semplice la cui caratteristica principale è di estendere la funzionalità degli screenshot. Per utilizzare Grab devi seguire le seguenti istruzioni:

  • Apri Grab tramite ApplicazioniUtility
  • fai clic sul menu Cattura nella barra dei menu e scegli il tipo di cattura che desideri realizzare (l’app è essenziale e non ha interfaccia, solo una barra dei menu)
  • la maggior parte di funzioni replica gli shortcut precedenti, solo Schermata temporizzata risulta una vera e propria funzione originale
  • per utilizzare Schermata temporizzata, clicca su Avvia timer e attendi 5 secondi per effettuare lo screenshot in automatico. (Nota bene: Se hai selezionato il cursore in GrabPreferenze, questo apparirà nello screenshot)
  • lo screenshot che hai scattato apparirà in una nuova finestra. Il file non è ancora stato salvato e dovrai dunque salvarlo con un nome e una destinazione a tua scelta.

Utilizzare Preview

La terza soluzione prevede l’utilizzo di uno strumento per fare screenshot presente in macOS ma piuttosto nascosto: si tratta di Preview, una sorta di Grab ma molto più approfondito.

Per utilizzare questa app:

  • avvia Preview
  • fai clic su File – Cattura Screenshot e scegli le opzioni del caso
  • scegli tra uno screenshot da finestra, da sezione o schermo intero
  • eventualmente, attendi il timer
  • modifica lo screenshot a piacimento per poi salvarlo.

Naturalmente poi, su Apple Store si possono trovare ulteriori soluzioni.