AppleGuide

Come impedire l’avvio automatico delle app su macOS

Impedire avvio app Mac

Ogni volta che avvii il tuo Mac vieni bombardato da una serie di programmi che non usi praticamente mai? Se è vero che l’avvio automatico delle app all’accensione del Mac è molto comodo, è anche vero che possono consumare memoria preziosa e rallentare il computer. Abbiamo un’ottima notizia per te: puoi evitare tutto questo impedendo l’avvio delle app all’accensione del Mac. Come? Te lo sveliamo in questa guida!

Disabilita le app da eseguire all’avvio

Impedire avvio app Mac

Per disabilitare l’avvio automatico delle app su macOS e velocizzare il sistema, apri Menu Apple, poi Preferenze di Sistema, quindi fai clic su Utenti e Gruppi. Ora seleziona il tuo account utente e clicca su “Elementi login” (lo trovi nella parte superiore della finestra). A questo punto, seleziona l’app che non desideri venga aperta in automatico all’avvio e clicca su Rimuovi.

Sappi, comunque, che alcune app possono essere impostate per l’avvio automatico all’accensione senza necessariamente apparire sullo schermo. In questo modo, l’avvio non rallenta il Mac ma le app saranno sempre pronte all’uso ogni volta che ne avrai bisogno. Per far ciò, seleziona la casella Nascondi accanto all’elemento che non vuoi veder apparire all’avvio sullo schermo del Mac.

Non hai tempo per disabilitare le app una per una ma comunque non sei ancora pronto per disabilitarle tutte dall’avvio? Allora ti consigliamo di disabilitare temporaneamente le app di avvio. Per farlo, fai il login come faresti normalmente premendo il tasto Maiusc sulla tastiera prima di inviare le tue credenziali. Continua a tenere premuto finché non visualizzi il Dock e fino a quando le app di avvio non verranno caricate.

Come rimuovere LaunchAgents e LaunchDaemons

Impedire avvio delle app in automatico

Se noti ancora la presenza di determinati programmi che si avviano all’accensione del Mac, allora è molto probabile che LaunchAgents e LaunchDaemons siano in esecuzione. Essi sono file che si nascondono in posti sconosciuti alla maggior parte degli utenti e che comunicano al sistema operativo quali servizi avviare indipendentemente dalle classiche app impostate per avviarsi automaticamente. Questi file nascosti possono ovviamente anche essere utilizzati per scopi non proprio “benevoli”.

Dunque, come trovare questi file? Per prima cosa, apri l’unità disco nel Finder (di solito – per impostazione predefinita – è denominata Macintosh HD), quindi apri Libreria e cerca le cartelle denominate LaunchAgents e LaunchDeamons. Questi file possono anche essere archiviati in maniera separata nei file nascosti del computer. Apri Finder, clicca su Vai e tieni premuto il tasto Opzione: seleziona la cartella Libreria ed effettua una nuova ricerca delle cartelle LaunchAgents e LaunchDaemons.

All’interno di queste cartelle troverai i file .plist che possono essere collegati ad un determinato programma o servizio. Se tra i nomi dei file visualizzati riconosci quello di un programma che continua ad avviarsi all’avvio, puoi eliminarlo senza indugio. Questa tua azione impedirà a quel determinato programma di farsi avviare da macOS. In questa sezione, potresti anche trovare file che corrispondono a programmi che non sono più installati sul sistema: rimuovili tranquillamente.

In ogni caso, non ti consigliamo di eliminare tutti i file .plist che trovi nel Mac. Se non conosci un determinato file e non sai qual è il suo scopo, cercane il nome online prima di eliminarlo. Ricorda che esistono anche specifiche cartelle LaunchAgents e LaunchDaemons presenti nella cartella System del tuo Mac: ebbene, non eliminarle mai perché esse sono necessarie al tuo pc per poter funzionare correttamente.

Se tutte le dritte che ti abbiamo svelato ti sembrano troppo complicate, non disperare! Programmi come CleanMyMac X possono aiutarti ad identificare questi file nascosti e a gestirne la rimozione.

Avvio ritardato

Se ti piacciono le app che si aprono automaticamente all’avvio ma vuoi evitare che si aprano tutte contemporaneamente, puoi avvalerti di specifici strumenti che ti aiuteranno a ritardarne l’avvio. Programmi come Delay Start e DelayedLauncher ti consentono di impostare un timer per l’avvio di app specifiche. Infine, Lingon X può aiutarti addirittura a pianificare l’avvio di una specifica app.


Fonte Pcmag

Potrebbero interessarti
AppleiPadMacNews

Il 2022 di Apple sarà ricco di novità: sono in arrivo tre iPad e cinque Mac

AppleGuideMac

Cosa fare se il Mac si è bloccato durante un aggiornamento macOS

Apple

Apple rilascia la Beta 4 di iOS e iPadOS 15.2 per gli sviluppatori

AppleiPhoneNews

Apple lancerà l'iPhone SE di terza generazione nel primo trimestre 2022