Le tue foto ed i tuoi video raccolgo momenti importanti, scatti utili e tanti ricordi. Naturalmente perderli sarebbe un bel guaio, quasi una tragedia. Per questo motivo è opportuno fare il backup di foto e video nel cloud grazie ai tanti servizi gratuiti a disposizione. Il mio servizio di backup preferito è Google Foto, grazie a questa app/servizio di Google è possibile impostare il backup automatico di foto e video ed accedervi da smartphone, tablet e PC.

google foto

Perché conviene fare il backup di foto e video nel cloud

Per me lo smartphone non è solo un telefono ma un fidato compagno di viaggio e la mia fotocamera principale. Nel mio device sono contenuti tanti attimi della mia vita e delle mie giornate, tanti ricordi e molte foto utili ed anche qualche video. Perdere o rompere lo smartphone e perdere con esso tutte le mie foto e i video sarebbe una immane tragedia, per questo motivo ho settato al meglio i servizi di backup di Google Foto, grazie a questa fantastica app è possibile far eseguire automaticamente il backup di foto e video e sincronizzarli con il proprio account Google in modo da potervi accedere da ogni dispositivo. Uso questa app da qualche anno e ne sono veramente soddisfatto. Qualche settimana fa ti ho anche spiegato cos’è Google Foto e come funziona.

Nella guida ti oggi ti spiego come usare Google Foto e come impostare il backup automatico di foto e video nel cloud. Iniziamo subito.

Perché usare Google Foto

google-foto su varie piattaforme
Google Foto è utilizzabile su tutte le piattaforme

Nell’approfondimento ti ho già spiegato nel dettaglio come funziona Google Foto, vediamo anche di capire perché scegliere questo servizio.

Molti smartphone hanno una memoria limitata e fra immagini, video, chat di Whatsapp ed app lo spazio per salvare le proprie cose non basta mai. Avere il backup sul cloud dei propri file aiuta a non perderli mai, ad averne una copia di sicurezza e a fare posto sul proprio smartphone. Una volta eseguito il backup delle tue foto puoi cancellarle dal tuo telefono e liberare memoria.

Google Foto è una delle migliori app disponibili per Android ed iOS per mantenere le proprie foto al sicuro e ti offre gratuitamente 15 GB di spazio nel cloud dove poter salvare le tue immagini ed i tuoi ricordi in risoluzione originale. Se lo spazio a disposizione non ti basta puoi sempre sottoscrivere un piano a pagamento oppure decidere di salvare tutto in alta risoluzione ed ottenere così spazio illimitato di archiviazione. Google ha realizzato, grazie al machine learning, alcune funzionalità che permettono di diminuire le dimensioni delle foto e dei video mantenendo una qualità elevata, questo permette di salvare immagini in grande quantità senza doversi preoccupare del loro peso. Se hai uno smartphone Google Pixel, inoltre, potrai avere spazio illimitato ed il backup delle foto in risoluzione originale.

Oltre al grande quantitativo di memoria, Google Foto offre un assistente virtuale in grado di aiutarti a gestire il meglio le tue foto. L’assistente è in grado di suggerirti i filtri migliori per i tuoi scatti, senza però modificare le foto originali, di fare collage e mini video delle tue giornate e delle tue vacanze, tutto in maniera automatica e senza la necessità del tuo intervento. Su Google Foto è presente anche il riconoscimento facciale che ti permette di ricercare le foto dei tuoi parenti ed amici. Utile e funzionale anche la ricerca in base al luogo ed al soggetto delle immagini.

Come impostare il backup automatico delle foto su Google Foto

google foto funzioni
Alcune delle funzioni disponibili su Google Foto

Il tuo smartphone Android dovrebbe avere Google Foto preinstallato, se non hai l’app puoi sempre scaricarla dal Play Store ed anche dall’App Store per iPhone. Apri l’app e segui questi semplici passaggi per impostare il backup automatico di foto e video sul tuo account Google.

  1. Apri l’app e, se non l’hai già fatto, procedi ad effettuare il login con i dati del tuo account Google.
  2. Alla prima apertura potrai scegliere se salvare le tue foto in alta qualità, o in risoluzione originale, e se fare l’upload delle foto usando solamente le reti Wi-Fi o anche in 3G. Il mio consiglio è quello di fare il caricamento in alta definizione e solo su rete Wi-Fi. In questo modo risparmierai traffico dati e potrai avere spazio illimitato di archiviazione. Potrai sempre modificare le preferenze dalle impostazioni.
  3. Il gioco è fatto! In questo modo hai attivato il backup automatico su Google Foto.

Se desideri controllare le impostazioni premi sul pulsante in alto a sinistra (le 3 linee) e premi appunto su Impostazioni. Da questo menu potrai settare al meglio l’upload, i dati, le notifiche, gestire i volti e l’assistente virtuale e molto altro.

Altra funzione interessante è Libera Spazio, con questa funzionalità è possibile eliminare automaticamente dallo smartphone le foto ed i video che sono già stati sincronizzati con il cloud. Questo libera la memoria dello smartphone e ci permette di avere più spazio a disposizione per tutti gli altri dati.

La prossima volta che ti connetterai una rete WiFi il tuo smartphone sincronizzerà tutti i tuoi scatti con i servizi cloud di Google in completa autonomia.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome