In questo approfondimento vediamo la guida definitiva a come scegliere un proiettore economico venduto a basso prezzo ma che sia in grado di offrire una buona visione

guida acquisto proiettore

Avere un proiettore a casa da utilizzare per vedere la TV, video, immagini e foto o giocare alla PlayStation è il sogno di molti di noi. Fino a qualche anno fa i proiettori erano gadget tecnologici inarrivabili che si potevano permettere solamente i ricchi, le scuole e le aziende più facoltose. Fortunatamente negli ultimi anni la tecnologia ha fatto passi da gigante ed il prezzo dei proiettori è sceso di molto. I proiettori professionali costano ancora migliaia di euro ma è anche possibile acquistare proiettori economici per qualche centinaia di euro. I proiettori che vengono venduti a prezzi bassi risultano essere prodotti comunque validi per un utilizzo casalingo e non professionale.

I proiettori economici possono essere utilizzati per simulare una TV di grandi dimensioni e ci permettono di ottenere buoni risultati, quasi paragonabili a quelle delle moderne televisioni. Sul mercato sono in vendita molti diversi proiettori con differenti prezzi e caratteristiche.

Se siete interessati all’acquisto di un proiettore con prezzo inferiore ai 100 euro date un occhio alla nostra selezione dei 5 migliori proiettori economici.

Guida alla scelta di un proiettore economico

come scegliere un proiettore per console per giocare a fifa

In questa guida all’acquisto cerchiamo di capire come scegliere un proiettore economico che sia in grado di offrire buone prestazioni e che funzioni bene per vedere la TV, video, immagini e foto o giocare alla PlayStation. Premettiamo fin da subito che da un proiettore poco costoso non si possono pretendere prestazioni da TV 4k o da sala cinema.

Con gli attuali proiettori economici si possono ottenere buoni risultati quasi paragonabili a quelli di un maxi schermo. Nel mercato attuale si possono trovare, senza troppe difficoltà, videoproiettori economici in grado di creare un display da oltre 100 pollici. Da questi proiettori ci possiamo aspettare buoni risultati ma non possiamo pretendere una risoluzione 4k.

Hardware, risoluzione e lumen

La cosa più importante da controllare per un proiettore economico, e per capire quale proiettore comprare, è la scheda tecnica. La caratteristiche tecniche di questi prodotti fanno davvero la differenza. Un’attenta analisi dell’hardware ci consente di capire come sarà l’immagine che verrà proiettata sulla parete.

Uno dei parametri più importanti è sicuramente la risoluzione, ovvero il numero di pixel che il proiettore è in grado di proiettare a muro. All’aumentare della risoluzione aumenterà la qualità stessa dell’immagine. Il principio è lo stesso delle normali TV o degli schermi degli smartphone. La risoluzione minima accettabile per un proiettore economico è di 840 x 480 pixel, non acquistate prodotti con risoluzione inferiore. Assicuriamoci inoltre che il proiettore supporti nativamente contenuti con una risoluzione Full HD.

Punto altrettanto importante è la potenza della lampada. All’interno del proiettore è presente una “lampada” che permette di illuminare e proiettare l’immagine (spiegazione fortemente semplificata). Una lampada con elevati valori ci permetterà di ottenere un’immagine con colori più nitidi ed intensi. La capacità minima accettabile per un proiettore economico è di 1000 lumen. Con questo valore potrete utilizzare il device in stanze in penombra ma avrete problemi con locali illuminati. All’aumentare del numero di lumen la “luce” dell’immagine aumenterà e potrete utilizzare il proiettore in luoghi maggiormente illuminati. Un valore ottimale per un device economico si attesta attorno ai 1500 lumen.

Connettività

Penultimo punto da considerare sono le connessioni. Domandatevi: Quali dispositivi vorrò connettere al proiettore? In base alla risposta a questa domanda capiremo quali porte in ingresso dovrà avere il proiettore che vogliamo acquistare. Tutti i proiettori moderni montano prese HDMI e VGA che risultano utili per collegare console, TV Box con Android, PC, smartphone e tablet. A queste porte solitamente si affiancano anche un connettore AV ed un jack audio da 3,5 mm utili per connettere casse stereo ed impianti audio. Sono opzionali, ma molto utili, le porte USB che permettono di collegare pen drive o hard disk esterni e la presenza dello slot SD per la lettura di memorie di fotocamere e smartphone.

Extra

Nei modelli più recenti e sofisticati potrete trovare anche le connessioni WiFi e DLNA che risultano utili per collegare dispositivi wireless in maniera pratica e veloce. Nei migliori proiettori troviamo anche a disposizioni un telecomando che risulta comodo ed utile per le impostazioni senza dover usare la pulsantiera posizionata sul proiettore.

proiettore economico guida all'acquisto

In questa guida abbiamo quindi visto come scegliere un proiettore adatto alle proprie esigenze. Per venirvi incontro abbiamo stilato la lista dei 5 migliori proiettori economici con un prezzo inferiore ai 100 euro oppure controllate i proiettori economici su Amazon.